tipress
ZURIGO 
09.05.21 - 10:020
Aggiornamento : 11:04

Il capo della task force: «C'è margine per altri allentamenti»

Lo specialista esprime la sua sorpresa per lo sviluppo della situazione, anche nel confronto con altri Paesi

Questo a suo avviso è dovuto al comportamento della popolazione: «gli svizzeri sembrano affrontare la pandemia in modo ragionevole», sottolinea

ZURIGO  - Il margine di manovra per allentare ulteriormente le misure di protezione contro il coronavirus sta aumentando in Svizzera: lo afferma Martin Ackermann, capo del gruppo di esperti scientifici (task force) che consiglia il governo federale.

«Tuttavia dobbiamo stare attenti», afferma il professore al Politecnico federale di Zurigo (ETH) in un'intervista pubblicata oggi dalla "NZZ am Sonntag". Il rischio di un aumento dei contagi sussiste tuttora. «Se apriamo troppo o troppo presto rischiamo di mettere inutilmente in pericolo le persone non ancora vaccinate: non sarebbe giusto nei loro confronti». Secondo Ackermann non si può quindi ancora aprire gli spazi interni dei ristoranti: questo perché gli incontri al chiuso senza mascherina rappresentavano il maggior rischio di infezione.

Lo specialista esprime anche la sua sorpresa in positivo per lo sviluppo della situazione, anche nel confronto con altri paesi: la Germania, che applica restrizioni molto più severe, non sta meglio, osserva. Questo a suo avviso è dovuto al comportamento della popolazione: «gli svizzeri sembrano affrontare la pandemia in modo ragionevole e questo dà la possibilità di godere di maggiori libertà».

Ad incidere è però anche il fattore socio-economico, con elementi quali l'istruzione, il reddito, l'alloggio. "In generale, si può osservare che le persone in condizioni socio-economiche più disagiate sono meno capaci di proteggersi: la situazione in Svizzera è certamente migliore che in altri paesi", osserva il professore. Ultimo aspetto, ma non meno importante: il rapido sostegno da parte dello stato ha portato le persone a essere più favorevoli alle misure adottate dal governo, conclude Ackermann.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Güglielmo 1 mese fa su tio
I RISTORANTI DOVETE APRIRE TARLÜC.
pillola rossa 1 mese fa su tio
"Se apriamo troppo o troppo presto rischiamo di mettere inutilmente in pericolo le persone non ancora vaccinate" tranquilli, aprite pure e mettetemi "in pericolo" di prendermi il virus. È un mio diritto infettarmi e avere un pass.
Findus 1 mese fa su tio
Per quanto mi riguarda questi "esperti" hanno perso ogni credibilità. Non devono più consigliare niente a nessuno. Che se ne stiano nei loro uffici a trastullarsi con i modelli epidemiologici taroccati. Il paese reale é un'altra cosa per fortuna.
Dantissimo 1 mese fa su tio
@Findus Quindi tu cosa proponi? Gli "esperti che hanno perso ogni credibilità" hanno permesso alla Svizzera di non riempire gli ospedali e salvare tante vite umane. C'erano forse soluzioni migliori? Forse alla Task Force hanno bisogno di persone come te ;)
Dantissimo 1 mese fa su tio
Se tra un mese dovessero aumentare i contagi (speriamo proprio di no), sarà criticato per aver detto anche questo.
M70 1 mese fa su tio
siamo governati da scienziati...che tristezza!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
6 min
Si apre una voragine in strada
All'origine del crollo potrebbe esserci una perdita di una tubatura
SVIZZERA
13 min
Maltempo anche ieri sera, danni segnalati a centinaia
Svizzera centrale piegata da grandine e forti temporali, tra alberi caduti e allagamenti sul suolo pubblico e privato.
SVIZZERA
14 ore
«Basta mascherine nei negozi e nei centri commerciali»
L'appello arriva dalla Swiss Retail Federation, che comprende numerosi commerci tra cui Ikea e Lidl
BERNA
15 ore
Rubano un'auto militare e ingaggiano un inseguimento con la polizia
La folle corsa di tre giovani è terminata al posto di blocco di Worb, dove il trio è stato fermato e arrestato.
FOTO
TURGOVIA
16 ore
Frontale tra due furgoni (violentissimo), due feriti
L'incidente è avvenuto questo pomeriggio a Frauenfeld: un 21enne è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale.
GLARONA
16 ore
Rinvenuto il corpo di un 22enne, era disperso da novembre
Il giovane era stato travolto da un blocco di neve mentre camminava verso la cima del Vrenelisgärtli.
VALLESE
18 ore
Ritrovato morto sotto la valanga
Dopo una settimana di ricerche, i soccorritori hanno rinvenuto il corpo senza vita del 36enne scomparso a Bagnes.
SVIZZERA
19 ore
Altri 367 contagi e quattro decessi nel weekend
Sono undici le persone ospedalizzate nelle ultime 72 ore. Il bollettino dell'UFSP.
ZURIGO
20 ore
Schwarzenbach ha pagato i sei milioni di multa all'AFD
Il collezionista d'arte aveva importato 83 opere in Svizzera senza procedere allo sdoganamento.
SAN GALLO
23 ore
Abusi sessuali su minori, accusato un ex allenatore di ginnastica
Il Ministero pubblico sangallese ha chiuso le indagini e firmato l'atto di accusa contro un 42enne ungherese.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile