Keystone
BERNA
07.05.21 - 14:110

Berna "presta" specialisti a Lonza per produrre vaccini

Obiettivo: aumentarne la produzione.La durata prevista degli impieghi temporanei è di circa sei mesi.

BERNA - La Confederazione mette a disposizione di Lonza personale specializzato per aumentare la produzione dei vaccini contro il Covid-19 di Moderna sul suo sito di Visp (VS). I dipendenti dell'Amministrazione federale e delle aziende parastatali con le competenze richieste finora trovati sono 25.

L'obiettivo è che i primi specialisti inizino a lavorare a Visp dalla metà di maggio, scrive in una nota il Dipartimento federale dell'interno (DFI). La durata prevista degli impieghi temporanei è di circa sei mesi.

I collaboratori identificati provengono dai settori biochimico, chimico o farmaceutico. La maggior parte vanta un'esperienza professionale pluriennale, spesso anche nel ramo industriale. Si tratta di persone, assicura il DFI, che dispongono delle conoscenze e delle esperienze necessarie per occupare "immediatamente posizioni chiave nella produzione di vaccini". Sono in corso colloqui anche con il settore universitario.

I dipendenti provengono da organi come ad esempio Agroscope, l'Istituto federale di metrologia (METAS), l'Istituto federale della proprietà Intellettuale (IPI) e l'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV). Alcuni lavorano invece per l'Istituto di virologia e di immunologia (IVI) e per il Laboratorio Spiez dell'Ufficio federale della protezione della popolazione (UFPP).

L'approvvigionamento di vaccini di Moderna è di fondamentale importanza per la Svizzera, viene ricordato nella nota. Il reclutamento di personale qualificato per la loro produzione si rivela tuttavia difficile, spiega il DFI giustificando il "prestito" a Lonza, a cui servono specialisti supplementari in tempi brevi per garantire l'operatività a pieno regime delle linee di produzione di Visp.

L'impiego temporaneo di personale della Confederazione non rappresenta però una soluzione sul medio e lungo termine, precisano i servizi di Alain Berset. Perciò in futuro si dovrà attirare l'attenzione di chi ha portato o sta portando a termine i propri studi o il proprio apprendistato in uno dei campi richiesti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
3 ore
«Volevano uccidermi perché non ho messo una canzone»
Tredici giovani ne hanno aggredito un altro per futili motivi durante la festa del digiuno ginevrino.
SVIZZERA
3 ore
La fine della pandemia? «La prossima primavera»
Gli esperti si dicono d'accordo sul fatto che la stagione invernale sarà difficile. Dipende tutto dalle vaccinazioni
SVIZZERA
10 ore
Ingresso in Svizzera solo con test (o certificato)?
Ecco cosa potrebbe decidere il Consiglio federale nella sua seduta di domani
SVIZZERA
11 ore
Aumentano i vaccinati "riluttanti"
Nei Cantoni rurali il tasso di vaccinazione è più basso. Ma sembra che l'obbligo del pass nei bar stia cambiando le cose
BERNA
12 ore
No Pass: migliaia in piazza a Berna e Bienne
Ancora manifestazioni questa sera contro le nuove misure introdotte dal Consiglio Federale
SVIZZERA
16 ore
La terza dose sotto la lente di Swissmedic
L'Istituto svizzero per gli agenti terapeutici sta valutando i dati clinici, «in termini di sicurezza ed efficacia»
ARGOVIA
17 ore
La 26enne ha ucciso il fratello, poi si è tolta la vita
La Polizia cantonale ha fornito nuovi dettagli sui due corpi trovati martedì mattina a Frick.
SVIZZERA
18 ore
Siamo il paese più caro d'Europa
Il nostro costo della vita è del 51% superiore a quello della Germania.
SVIZZERA
19 ore
I test potrebbero rimanere gratuiti
Il maggior partito svizzero lancia una mozione volta a mantenere il costo dei test a carico dello Stato.
SVIZZERA
19 ore
Nessun decesso nelle ultime ventiquattro ore
Altre 61 persone hanno dovuto ricorrere a un ricovero. Le cure intense accolgono ora il 30,9% di pazienti Covid
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile