Keystone
GRIGIONI
07.05.21 - 11:000

I test ripetuti aiutano a contenere la pandemia

Tassi di infezione ridotti del 50% con i tamponi eseguiti a cadenza settimanale.

Dal 1° febbraio sono stati eseguiti 427'000 test, condotti per oltre la metà in scuole e aziende.

COIRA - Da febbraio, più di 40'000 persone sono state testate settimanalmente per il Covid-19 nei Grigioni. I risultati del Laboratorio federale di prova dei materiali e di ricerca (EMPA) mostrano che questa strategia ha ridotto i tassi di contagio fino al 50%.

Diminuzioni meno drastiche nel turismo - Secondo un comunicato odierno dell'Amministrazione cantonale, solo nei settori con una maggiore mobilità, come il turismo, l'EMPA ha riscontrato una riduzione non altrettanto elevata. Tuttavia, grazie all'alta partecipazione ai test, il numero di casi è diminuito anche in questi settori economici.

Lavoro e formazione in primis - Il Canton Grigioni è considerato un pioniere nella strategia di test. Dal 1° febbraio 2021, sono stati valutati 427'000 test, di questi, 223'158 condotti in 1'996 aziende e 127'714 in 165 scuole. Ciò rappresenta una valida misura per contenere in modo sostenibile il numero di infezioni e per evitare la quarantena.

Niente quarantena - Le persone che hanno avuto contatti con una persona infetta, per la durata di 15 minuti senza indossare una mascherina protettiva, non devono essere messe in quarantena. Possono continuare a lavorare finché non si manifestano dei sintomi. Basterà un test giornaliero per la durata di sette giorni. Se il test poi risulta negativo, dopo sette giorni si ritorna al solito ritmo di test.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / THAILANDIA
6 ore
Niente dosi elvetiche per la “quinta Svizzera” (per ora)
La Confederazione ha le mani legate: i contratti prevedono l'impiego delle dosi entro i confini nazionali
FOTO
ZURIGO
9 ore
Attivisti a Zurigo: 83 fermi e alcuni manifestanti soccorsi
Il bilancio del sit-in che ha avuto luogo oggi nel centro finanziario, all'ingresso di alcune banche
VAUD
10 ore
«Vogliamo abbattere due lupi»
Le autorità vodesi chiedono il permesso alla Confederazione a seguito della predazione di vari vitelli
VALLESE
11 ore
Infortunio sul lavoro: morto un trentenne
L'incidente si è verificato a Zermatt: l'uomo stava effettuando un intervento su una seggiovia
VALLESE
12 ore
Evacuate le terme di Leukerbad, sei feriti
Una fuga di disinfettante ha scatenato il panico alle Alpentherme. Una persona elitrasportata in ospedale
SVIZZERA
12 ore
È stato un Primo Agosto (abbastanza) tranquillo
La polizia non ha dovuto intervenire molte volte durante la festa nazionale: «È stata una notte eccezionalmente calma».
SVIZZERA
13 ore
Covid in Svizzera, nel weekend 2'019 casi
L'Ufficio federale della sanità pubblica segnala anche 24 nuovi ricoveri e tre decessi
URI
14 ore
Axenstrasse riaperta
Da poco prima di mezzogiorno è nuovamente possibile percorrere il tratto stradale
FOTO
ZURIGO
17 ore
Iniziato lo sgombero degli attivisti di Paradeplatz
La polizia è intervenuta per disperdere i manifestanti per il clima che da questa mattina protestavano a Zurigo.
SVIZZERA / SPAGNA
17 ore
Quando la vacanza va storta: «È come essere in prigione»
Due turiste svizzere sono finite nell'Hotel-Quarantena di Ibiza
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile