reuters
BERNA
06.05.21 - 20:010
Aggiornamento : 22:06

Esplode la richiesta di voli nei Balcani

Ad oggi, i rimpatriati dalla maggior parte dei paesi balcanici non devono più essere in quarantena.

Questa è una notizia particolarmente positiva per le compagnie aeree che coprono quelle tratte

BERNA - L'Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp) toglie a sorpresa metà dei Balcani dalla lista di quarantena a partire da giovedì. Kosovo, Montenegro, Macedonia del Nord e Bosnia-Erzegovina non vengono più considerati paesi a rischio.

Un'occasione ghiotta per chi intende riabbracciare la propria famiglia. Le prenotazioni per i voli per i Balcani, infatti, sono aumentate rapidamente già da ieri. «Decolleremo questo pomeriggio con un aereo al completo in direzione di Pristina», commenta su Blick.ch il boss di Air Prishtina, Leyla Ibrahimi. La Ceo della compagnia aerea balcanica, non è sorpresa dell'impennata delle richieste: «Molte persone aspettano da tempo di poter volare in Kosovo senza grosse restrizioni».

L'«impressionante aumento delle prenotazioni», secondo Ibrahimi, è giustificato dal desiderio, condiviso da molti, di riabbracciare i propri cari, ma anche da faccende lavorative lasciate in sospeso per non dover sottostare alla quarantena.

Sono 16 i paesi europei ancora considerati a rischio. Questi sono Andorra, Belgio, Estonia, Croazia, Lituania, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Svezia, Serbia, Slovenia, Turchia, Ungheria e Cipro sono ancora nell'elenco di quarantena. Dal 17 maggio si uniranno a loro Lettonia e Georgia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SAN GALLO
4 ore
Il malore, lo schianto e la morte sull'A3
È morto sul posto il 78enne belga protagonista dell'incidente avvenuto nel pomeriggio a Berschis.
SONDAGGIO
SVIZZERA
6 ore
I non vaccinati in attesa di Johnson & Johnson
La Confederazione sta negoziando l'acquisto di dosi. Nel frattempo cittadini impazienti contattano Swissmedic
SOLETTA
7 ore
Auto senza targa sull'A1, la polizia la insegue senza successo
Il veicolo, rubato a Zurigo, è stato successivamente ritrovato in un parcheggio a Derendingen.
SCIAFFUSA
8 ore
«Nulla a che fare con l'incidente a Paradies»
I sommozzatori della polizia erano impegnati nella ricerca dei due nuotatori scomparsi, quando hanno rinvenuto un corpo.
SVIZZERA
9 ore
In limousine dall'amante
Il Ministro nell'occhio del ciclone per aver utilizzato l'automobile di rappresentanza per un viaggio privato.
ZURIGO
9 ore
Un uomo trovato morto per strada
Le forze dell'ordine zurighesi presumono si tratti di omicidio e cercano testimoni.
ARGOVIA
11 ore
Esce di strada e scappa, 17enne riconsegna il patentino
Il giovane, in preda ai fumi dell'alcol, disponeva di una licenza per allievo conducente, ma non era accompagnato.
SVIZZERA
11 ore
«La Svizzera offrì 1,25 milioni per liberarci»
Daniela Widmer è tornata a parlare del sequestro di cui fu vittima nel 2011 mentre si trovava in Pakistan col fidanzato.
FOTO
TURGOVIA
12 ore
Si tuffano nel Reno e non riemergono più
Una donna di 23 anni e un uomo di 28 risultano dispersi da ieri sera.
SVIZZERA
12 ore
Crisi cardiache: per paura del virus si muore a casa
Il picco è stato raggiunto durante il primo lockdown. Una situazione che rischia di ripetersi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile