reuters
BERNA
06.05.21 - 20:010
Aggiornamento : 22:06

Esplode la richiesta di voli nei Balcani

Ad oggi, i rimpatriati dalla maggior parte dei paesi balcanici non devono più essere in quarantena.

Questa è una notizia particolarmente positiva per le compagnie aeree che coprono quelle tratte

BERNA - L'Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp) toglie a sorpresa metà dei Balcani dalla lista di quarantena a partire da giovedì. Kosovo, Montenegro, Macedonia del Nord e Bosnia-Erzegovina non vengono più considerati paesi a rischio.

Un'occasione ghiotta per chi intende riabbracciare la propria famiglia. Le prenotazioni per i voli per i Balcani, infatti, sono aumentate rapidamente già da ieri. «Decolleremo questo pomeriggio con un aereo al completo in direzione di Pristina», commenta su Blick.ch il boss di Air Prishtina, Leyla Ibrahimi. La Ceo della compagnia aerea balcanica, non è sorpresa dell'impennata delle richieste: «Molte persone aspettano da tempo di poter volare in Kosovo senza grosse restrizioni».

L'«impressionante aumento delle prenotazioni», secondo Ibrahimi, è giustificato dal desiderio, condiviso da molti, di riabbracciare i propri cari, ma anche da faccende lavorative lasciate in sospeso per non dover sottostare alla quarantena.

Sono 16 i paesi europei ancora considerati a rischio. Questi sono Andorra, Belgio, Estonia, Croazia, Lituania, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Svezia, Serbia, Slovenia, Turchia, Ungheria e Cipro sono ancora nell'elenco di quarantena. Dal 17 maggio si uniranno a loro Lettonia e Georgia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
31 min
Dai fornelli, un rogo nella residenza del personale dell'ospedale
È successo a Samedan: non è stato registrato nessun ferito
SVIZZERA
1 ora
Addormentarsi in Ticino, risvegliarsi ad Amsterdam o Roma
Entro il 2025 l'obiettivo di FFS è quello di proporre dieci linee e 25 nuove destinazioni per i treni notturni.
SVIZZERA
1 ora
Cinque temi federali e due cantonali: resta poco tempo per votare
Fino a mezzogiorno sarà possibile recarsi alle urne per esprimere la propria opinione sui sette oggetti in votazione.
FOTO E VIDEO
ZURIGO
11 ore
Con la Lamborghini abbatte un lampione, poi tenta la fuga
Spettacolare incidente ieri sera nei pressi di una fermata dei bus a Zolikon.
LUCERNA
18 ore
In 400 in piazza contro le misure anti-Covid
A Lucerna manifestazione non autorizzata. Quasi nessuno indossava la mascherina
GRIGIONI
19 ore
A 16 anni ruba l'auto del padre e va ubriacarsi con gli amici
La follia del giovane non è però terminata benissimo: alle 2.35 il suo veicolo è infatti uscito di strada a St. Moritz.
BASILEA CITTÀ
20 ore
Notte di sangue e lame a Basilea: tre feriti in due risse
Gli aggressori non sono ancora stati identificati dalla polizia: «Chi ha visto qualcosa si faccia avanti».
SVIZZERA
20 ore
Un Parlamento un po' più arcobaleno
È stato creato un intergruppo per i membri LGBTQ+. «L'obiettivo è coordinare gli interventi e unire le forze».
ZURIGO
21 ore
Schianto nella notte, feriti due giovani
L'incidente è avvenuto poco prima delle 23.00 a Bauma: grave un diciottenne.
BERNA
22 ore
«Già 238'000 certificati rilasciati a Berna»
Tutte le persone completamente vaccinate che avevano dato il loro consenso hanno ricevuto il codice d'accesso via SMS.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile