TI-Press
SVIZZERA
05.05.21 - 17:240

Violenza sulle donne: «Ci vuole una rete attiva 24 ore su 24»

La richiesta è stata fatta da PS e PLR con due mozioni adottate oggi dal Consiglio Nazionale.

La pandemia rende ancora più indispensabile una rete che vada a supportare quelle donne che sono vittime di abusi in ambito domestico.

BERNA - Una rete di consulenza professionale a livello nazionale, disponibile online e telefonicamente 24 ore su 24, per le vittime dirette o indirette di violenza. Lo chiedono due mozioni (una del PS e un'altra del PLR) adottate oggi dal Consiglio nazionale. Il dossier va agli Stati.

Le due mozioni chiedono al Consiglio federale - dettosi pronto per bocca del consigliere federale Alain Berset a sostenere l'atto parlamentare - di coordinare l'istituzione di questa rete nazionale, nel rispetto dei requisiti previsti dalla Convenzione d'Istanbul che la Svizzera ha sottoscritto. Tale rete di consulenza dovrà risultare di facile accesso ed essere resa nota alla popolazione nella misura più ampia possibile.

Stando alla mozione, la situazione attuale rende ancora più urgente una simile rete di supporto dal momento che, secondo gli esperti, l'attuale crisi legata al coronavirus aumenta il rischio di violenza domestica e quindi anche il numero di vittime.

Purtroppo, l'offerta attuale di consulenza copre il fabbisogno soltanto in determinate fasce orarie. Eppure molte vittime cercano aiuto al di fuori degli orari d'ufficio e sono molto restie a rivolgersi alla polizia in caso di emergenza.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
LUCERNA
14 min
Ucciso a coltellate alla stazione di servizio
Una rissa tra diverse persone è finita tragicamente ieri sera a Geuensee (LU)
Ginevra
12 ore
Covid, dopo i vaccini si punta ai rimedi da banco
Alcuni sono già raccomandati, altri in fase avanzata, mentre altri ancora sono già stati scartati
SVIZZERA
14 ore
Tonnellate di CO2 in meno... solo allungando la vita dei prodotti
Ha luogo oggi la seconda edizione del Secondhand Day, per sensibilizzare gli svizzeri sui propri consumi
ZURIGO
14 ore
«Non siamo no-vax, siamo contro le restrizioni»
Ha avuto luogo oggi pomeriggio una manifestazione autorizzata contro le misure anti Covid
SVIZZERA
18 ore
Gratis o no: altre due settimane di litigi
Il governo ha rimandato al 10 ottobre la decisione. I partiti e la popolazione sono spaccati
SVIZZERA
20 ore
È esplosa la corsa ai test
La richiesta è raddoppiata con l'obbligo del certificato Covid. E il governo teme che non si arresterà
Lucerna
20 ore
Schianto frontale in moto, grave una 17enne
La collisione ha coinvolto altri due motociclisti che si trovavano sulla strada
SVIZZERA
22 ore
Oggi gratis, domani a 75 franchi?
Il test antigenico potrebbe diventare a pagamento dall'11 ottobre. Gli addetti ai lavori speculano sui possibili prezzi
ZURIGO
22 ore
Al rettore non piace il certificato
All'università di Zurigo l'accesso è vietato agli studenti senza pass. «Una scelta dolorosa» per Michael Schaepman
SVIZZERA
1 gior
Test in regalo da Maurer
Antigenici gratuiti fino alla revoca del certificato Covid: questa sarebbe la posizione del ministro UDC
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile