Keystone (archivio)
SVIZZERA
29.04.21 - 15:140
Aggiornamento : 20:34

Casi e ricoveri stabili, ma più morti

I numeri della scorsa settimana nel tradizionale rapporto dell'UFSP.

In Svizzera ormai dominano le varianti: «Su 156 campioni analizzati, le mutazioni raggiungevano il 99%».

BERNA - Il numero di casi, ricoveri e test rilevati in Svizzera in relazione al coronavirus non è praticamente cambiato nell'arco della 16esima settimana ossia quella che va dal 19 al 25 aprile. Il numero di morti è invece leggermente aumentato. È quanto risulta dal tradizionale rapporto settimanale del giovedì dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Solo varianti (o quasi) - Nel periodo in rassegna sono stati dichiarati complessivamente 14'542 casi confermati in laboratorio, rispetto ai 14'136 di sette giorni prima: un dato relativamente stabile (+2,9%), indica l'UFSP. La quota di varianti rilevanti del virus (VOC) nei 156 campioni analizzati per individuarle è stata del 99%.

Malissimo Uri - Nel complesso, il tasso d'incidenza dei casi confermati in laboratorio in Svizzera e in Liechtenstein ha oscillato tra i 107 casi alla settimana per 100'000 abitanti nel cantone di Sciaffusa e i 225 in quello di Ginevra, con l'eccezione di Uri (594). In Ticino è stata di 131,2 (126,9 sette giorni prima) e nei Grigioni 144,2 (146,7 nella 15esima settimana). In dieci cantoni il tasso d'incidenza è aumentato di più del 10%. In 11 Cantoni l'incidenza è variata poco, con un ± 10%. In cinque Cantoni e in Liechtenstein i casi sono diminuiti di oltre il 10%.

Finora, per la settimana dal 19 al 25 aprile, sono stati dichiarati 395 ricoveri per Covid-19 confermati in laboratorio, contro i 409 nello stesso momento della settimana precedente. Date le dichiarazioni tardive ancora attese- sottolinea l'UFSP - è quindi probabile una stagnazione del numero di ricoveri. Il numero medio di pazienti ricoverati per coronavirus in un reparto di cure intense - 248 - è invece aumentato (+6,0%) rispetto alla settimana precedente.

Leggero aumento dei decessi - I decessi in relazione al Covid-19 della 16esima settimana, dichiarati finora all'UFSP, sono 44 rispetto ai 39 nello stesso momento di una settimana prima. Date le dichiarazioni tardive ancora attese, si prevede un leggero aumento del numero di morti per il periodo in rassegna.

Per quanto riguarda i test, in totale ne sono stati registrati 184'379 (72,7% PCR e 27,3% test antigenici rapidi), un numero che, con un -2,1%, è rimasto pressoché uguale rispetto alla settimana precedente, così come la percentuale dei test PCR positivi (9,6%) e quella dei test antigenici rapidi positivi (5,6%).

Infine al 27 aprile complessivamente 14'462 persone erano in isolamento e 22'915 in quarantena in Svizzera e nel Liechtenstein: cifre in flessione rispetto alla settimana precedente. In calo è risultato anche il numero di persone in quarantena giunte in Svizzera da un Paese con un elevato rischio di contagio (4'715, secondo i dati di 24 Cantoni e del Liechtenstein).

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
2 ore
«Volevano uccidermi perché non ho messo una canzone»
Tredici giovani ne hanno aggredito un altro per futili motivi durante la festa del digiuno ginevrino.
SVIZZERA
2 ore
La fine della pandemia? «La prossima primavera»
Gli esperti si dicono d'accordo sul fatto che la stagione invernale sarà difficile. Dipende tutto dalle vaccinazioni
SVIZZERA
8 ore
Ingresso in Svizzera solo con test (o certificato)?
Ecco cosa potrebbe decidere il Consiglio federale nella sua seduta di domani
SVIZZERA
10 ore
Aumentano i vaccinati "riluttanti"
Nei Cantoni rurali il tasso di vaccinazione è più basso. Ma sembra che l'obbligo del pass nei bar stia cambiando le cose
BERNA
10 ore
No Pass: migliaia in piazza a Berna e Bienne
Ancora manifestazioni questa sera contro le nuove misure introdotte dal Consiglio Federale
SVIZZERA
15 ore
La terza dose sotto la lente di Swissmedic
L'Istituto svizzero per gli agenti terapeutici sta valutando i dati clinici, «in termini di sicurezza ed efficacia»
ARGOVIA
16 ore
La 26enne ha ucciso il fratello, poi si è tolta la vita
La Polizia cantonale ha fornito nuovi dettagli sui due corpi trovati martedì mattina a Frick.
SVIZZERA
17 ore
Siamo il paese più caro d'Europa
Il nostro costo della vita è del 51% superiore a quello della Germania.
SVIZZERA
17 ore
I test potrebbero rimanere gratuiti
Il maggior partito svizzero lancia una mozione volta a mantenere il costo dei test a carico dello Stato.
SVIZZERA
18 ore
Nessun decesso nelle ultime ventiquattro ore
Altre 61 persone hanno dovuto ricorrere a un ricovero. Le cure intense accolgono ora il 30,9% di pazienti Covid
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile