Keystone
Una foto scattata a Saxon (VS) l'8 aprile.
SVIZZERA
29.04.21 - 18:230
Aggiornamento : 22:48

Un aprile freddo come non lo era da tempo

Il mese che sta per concludersi è stato contraddistinto pure dall'abbondante soleggiamento e dalla poca pioggia.

In Ticino temperature maggiormente nella norma, ma le precipitazione sono state decisamente più scarse rispetto al solito.

LOCARNO - A livello nazionale il mese di aprile 2021 è stato il più freddo degli ultimi vent’anni, in Alta Engadina il più freddo degli ultimi trent’anni. L’aria di origine polare ha determinato sia a nord, sia a sud delle Alpi molte giornate di gelo. Fin verso la fine del mese, inoltre, le precipitazioni sono state scarse su tutto il Paese, dopo che già il mese di marzo si era mostrato povero di precipitazioni. Il soleggiamento, infine, è risultato superiore alla media pluriennale. Sono questi gli elementi degni di nota del bilancio meteorologico mensile stilato da MeteoSvizzera.

Il più freddo degli ultimi 20 anni - Su scala nazionale la temperatura media del mese di aprile risulterà pari a 2.9 °C, cioè inferiore alla norma 1981-2010 di 1°C. Un mese di aprile più freddo di quello che si sta per concludere si era verificato l’ultima volta nel 2001, quando la temperatura media mensile fu di 2.2 °C, valore inferiore alla norma di 1.7 °C. In Alta Engadina la temperatura media mensile risulterà di quasi 2°C inferiore alla norma; per ritrovare un mese di aprile più freddo bisogna risalire agli anni Ottanta. In altre località, invece, il mese terminerà con una temperatura media sostanzialmente nella norma, come ad esempio in Ticino, in Vallese e nella Svizzera occidentale.

Poche precipitazioni - Passando alla pioggia, fino all'inizio della settimana in corso le precipitazioni sono risultate molto scarse. In molte regioni svizzere non hanno superato il 30% della norma 1981-2010, in Vallese a livello locale nemmeno il 5% di essa. Soprattutto a sud delle Alpi è continuata la scarsità di precipitazioni che si era verificata anche in marzo. A Lugano, nel mese di marzo sono stati misurati solo 6.5 mm di pioggia, mentre in aprile, fino al giorno 26, i millimetri sono stati 37.5. A Lugano in questi due mesi cadono mediamente 236 mm, ma quest’anno siamo attorno al 20% di questo valore.

Mese soleggiato - Nonostante soprattutto a nord delle Alpi, a causa delle numerose notti fredde e della bise frequente, il mese di aprile sia stato percepito come un mese non particolarmente gradevole, esso ha fatto registrare un soleggiamento dal 10 al 20% superiore alla norma. Nella Svizzera occidentale, in Vallese e sul versante sudalpino il numero totale di ore di sole ha superato localmente il 130% della norma. Visto che già il mese di marzo era risultato molto soleggiato, con un soleggiamento pari al 130–140% della norma, la somma del numero di ore di sole dei mesi di marzo e aprile risulta localmente importante. A Ginevra-Cointrin, per esempio, essa sarà la terza o la quarta più elevata dall’inizio delle misure nel 1897.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
SteveC 5 mesi fa su tio
Alla faccia del riscaldamento globale
tartux 5 mesi fa su tio
@SteveC Salve, per vedere il riscaldamento del globo non ci si basa su un solo mese o un semplice anno, ma si guarda sul lungo periodo. Ci saranno smepre mesi/anni più caldi o freddi della media. Si controlla il trend generale, non ci si basa su un unico o pochi fatti puntuali.
ceresade36@gmail.com 5 mesi fa su tio
Che belloooo😝
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
NEUCHÂTEL
1 ora
Focolaio Covid in casa anziani, nonostante il vaccino
Su 31 residenti, 22 sono stati contagiati. E questo nonostante una copertura vaccinale del 91% fra gli ospiti.
CANTONE/ SVIZZERA
1 ora
Più sicurezza nelle gallerie (non soltanto nel San Gottardo)
A seguito dell'incidente del 24 ottobre 2001, è scattato un programma da 1,6 miliardi per rendere più sicuri i tunnel
SVIZZERA
4 ore
Sì a legge Covid-19 e cure infermieristiche, più incertezza sulla giustizia
È quanto emerge dal sondaggio svolto a inizio mese dalla SSR sui tre temi in votazione il 28 novembre.
FOTO
SOLETTA
13 ore
«Il ciclista non ha avuto nessuna possibilità di evitare l'impatto»
Il giovane che a bordo di una McLaren aveva gravemente ferito un 38enne è stato condannato a 44 mesi di prigione.
FOTO
GIURA
14 ore
In dogana con armi, munizioni e pure una moto d'epoca (non dichiarata)
Un francese di 59 anni è stato fermato (e multato) domenica 17 ottobre presso il valico di Bure.
VALLESE
15 ore
Il ticket per famiglie che non vale per le famiglie arcobaleno
L'esperienza di due papà dai Paesi Bassi agli impianti di risalita dell'Aletsch Arena, in Vallese
GINEVRA
17 ore
Donna uccisa a colpi di pistola
Il corpo è stato trovato questa mattina in un'abitazione di Vandoeuvres, nel Canton Ginevra. Marito in manette
SVIZZERA
19 ore
Certificato dei guariti, una strategia di Berna in vista del voto?
I guariti avranno più facilmente diritto al Covid-pass, e si inizia a parlare di una prossima revoca dell’obbligo.
FRIBORGO
21 ore
Scuola elementare vandalizzata da due 14enni
I danni superano i 100mila franchi. I due autori verranno denunciati al Tribunale dei minorenni.
SVIZZERA
21 ore
«Non è la vaccinazione a dividerci, è la pandemia»
Conferenza stampa con Alain Berset e Lukas Engelberger. Tra i temi trattati, la settimana nazionale di vaccinazione.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile