Tamedia
SVIZZERA
28.04.21 - 13:400

Leuenberger non sarà perseguito penalmente

Il Governo ha deciso di non autorizzare l'apertura di una procedura nei confronti dell'ex consigliere federale

In un'intervista aveva parlato della politica elvetica relativa ai riscatti in caso di rapimento

BERNA - «Se un ostaggio viene liberato, probabilmente il più delle volte è stato effettuato un pagamento». È quanto aveva affermato l'ex consigliere federale Moritz Leuenberger in un'intervista pubblicata lo scorso 7 febbraio dalla Nzz am Sonntag. Di fatto aveva ammesso che, in passato, il Governo federale aveva mentito affermando di non aver pagato per liberare ostaggi svizzeri.

Ma nei suoi confronti non sarà avviata nessuna istruzione penale. Nella sua seduta odierna, il Consiglio federale ha infatti deciso di non autorizzare il Ministero pubblico della Confederazione a procedere in tal senso. Si sarebbe trattato di un'istruzione per sospetta violazione del segreto d'ufficio, che era stata chiesta a seguito della dichiarazione rilasciata al domenicale d'oltre San Gottardo. Per il Governo non è nell'interesse del paese avviare un'istruzione penale nei confronti di Leuenberger.

«Il Consiglio federale persegue esplicitamente la politica di non pagare riscatti in caso di rapimento di persone - si legge inoltre in una nota odierna del Governo - altre informazioni sulla strategia del Consiglio federale in casi di rapimento non sono pubblicate poiché ciò indebolirebbe la posizione della Svizzera nelle trattative e metterebbe in pericolo i cittadini svizzeri rapiti».

Secondo l'articolo 66 capoverso 1 della legge sull'organizzazione delle autorità penali, per perseguire reati politici è necessaria l'autorizzazione del Consiglio federale. Sono considerati reati politici gli atti che violano o mettono a repentaglio gli interessi della Svizzera o il cui perseguimento giudiziario tange gli interessi politici del Paese. Il Consiglio federale può negare l'autorizzazione per tutelare gli interessi della Svizzera.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Vaud
2 ore
Mortale a Bullet: la vittima è un 16enne
Il ragazzo stava guidando la sua moto con il fratello minore di 14 anni. Aperta un'inchiesta sulla dinamica
SONDAGGIO
SVIZZERA
17 ore
La Svizzera come l'Irlanda: «Sigarette a quindici euro»
Le associazioni attive nella prevenzione suggeriscono di prendere spunto dall'esempio estero
SVIZZERA
17 ore
Manifestazioni in diverse città svizzere
Proteste contro i provvedimenti anti-Covid. Ma a Berna è sceso in piazza il fronte opposto
SVIZZERA
17 ore
La panne ha messo k.o. soprattutto i certificati esteri
Il guasto si è verificato durante alcuni lavori di manutenzione da parte dei tecnici dell'Ue
SVIZZERA
20 ore
I Verdi liberali puntano al Governo federale
Lo ha affermato il presidente Jürg Grossen nell'ambito dell'odierna assemblea dei delegati
SVIZZERA
21 ore
La Svizzera esclusa (in parte) dal turismo asiatico
Swiss non può volare a Singapore. Il motivo: non ci sono ancora abbastanza cittadini con due dosi di vaccino
SAN GALLO
21 ore
Completamente ubriaco, si addormenta in auto... in mezzo alla strada
È successo questa mattina alle cinque a San Gallo. La sua patente straniera è stata annullata
SVIZZERA
22 ore
Carrozze a prova di tifosi
Le FFS ne stanno preparando 35. Saranno usate per il trasporto dei tifosi diretti alle partite in trasferta
Glarona
1 gior
Omicidio a Netstal: trovata morta in un parcheggio una 30enne
Il presunto autore si è consegnato alla polizia in seguito all'atto
SVIZZERA
1 gior
I malati di Long-Covid in campo per convincere i non vaccinati
L’UFSP si prepara per la sua offensiva di vaccinazione e cerca persone ancora affette dagli strascichi della malattia.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile