keystone
ARGOVIA
25.04.21 - 23:380

In Argovia un medico vende vaccini (carissimi) ai governi

Il caso sollevato dal SonntagsBlick e dalla tv tedesca ZDF. La magistratura italiana ha aperto un'inchiesta

AARAU - Un medico registrato nel canton Argovia ha offerto ai governi vaccini corona a prezzi enormemente gonfiati, secondo "SonntagsBlick". La Libia ha ordinato sei milioni di dosi di AstraZeneca al 51enne, un milione la Repubblica Dominicana, 600.000 Barbados, mezzo milione Bosnia ed Erzegovina. E la Slovacchia voleva ordinare un milione di dosi di Pfizer/BioNTech.

Secondo il domenicale, il medico - cittadino tedesco - è autorizzato a operare anche nei cantoni di Berna e Lucerna. Ha avuto per anni uno studio medico privato e offre tuttora appuntamenti in Svizzera. Dietro questa attività di facciata, avrebbe costruito una «rete aziendale opaca» che si estende fino a Mosca, scrive il Sonntagsblick.

Del caso si è occupata anche la trasmissione televisiva Frontal 21 dell'emittente tedesca ZDF. I giornalisti hanno incontrato con una telecamera nascosta il medico, che ha rilasciato dichiarazioni compromettenti. «AstraZeneca, Biontech? Nessun problema» ha assicurato ai (finti) potenziali acquirenti.

I vaccini gonfiati proverrebbero da Akers Nanotechnology, un'azienda americana che afferma di essere un partner commerciale di AstraZeneca. «Attualmente stiamo negoziando con tutti i potenziali produttori su quantità, prezzi e date di consegna per i loro vaccini Covid» ha dichiarato la società al SonntagsBlick. AstraZeneca afferma invece di fornire vaccini esclusivamente ai governi nazionali.

Da ultimo anche la magistratura italiana si è interessata alla vicenda. In Umbria la Procura sta indagando su un collaboratore del medico: si sarebbe spacciato per un rappresentante di AstraZeneca e avrebbe offerto dosi di vaccino al governo regionale. Il pubblico ministero responsabile dell'incarto è - scrive il domenicale - è convinto che i rivenditori siano una rete internazionale che dispone effettivamente di vaccini. 

Anche all'UFSP sarebbero state offerte forniture di vaccino provenienti da «fonti dubbie». L'Ufficio federale di sanità pubblica non ha però indicato al SonntagsBlick di quante dosi si trattasse.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
Senza tampone in aeroporto? Il rientro diventa un caos
Il caso di un manager che si è trovato bloccato in Germania: per prendere un volo per Zurigo ha sborsato 520 euro.
BASILEA CITTÀ
7 ore
Fiamme in una residenza assistita: grave un 86enne
Le cause dell'incendio sono al vaglio della polizia
FRIBURGO
11 ore
Ritorna l'obbligo di mascherina nelle scuole medie
Il provvedimento scatterà lunedì e sarà in vigore fino alle vacanze di Natale
SVIZZERA
16 ore
Swiss congela i voli per Hong Kong
La decisione è stata presa a causa delle rigide misure di quarantena previste per i membri dell'equipaggio
SVIZZERA
17 ore
Unia: «Si riduca l'orario di lavoro per tutti, referendum se aumenta l'età pensionabile»
Ecco cosa è emerso dall'assemblea dei delegati del sindacato, oggi a Berna
SVIZZERA
18 ore
«Misure tardive, andiamo verso una catastrofe»
L'infettivologo Andreas Widmer, presidente di Swissnoso: «Servono più restrizioni per i non vaccinati»
SVIZZERA
20 ore
«Senza una proposta della Svizzera, non ci sarà mai un piano B»
Un pacchetto bilaterale con l'Ue? Parla l'esperto Nicolas Levrat: «Berna sa che esistono alternative all'accordo quadro»
SVIZZERA
20 ore
«Diffondono il virus senza rendersene conto»
L'epidemiologa Susi Kriemler suggerisce la via dei test regolari per tracciare e contenere i contagi tra i giovanissimi
SVIZZERA
1 gior
«La gente rischia di perdere la fiducia»
Ospedali al limite, trasporto pubblico in difficoltà. I sociologi sono preoccupati per l'impatto sull'opinione pubblica
Ginevra
1 gior
Crivella di colpi l'amico, condannato a 16 anni
I fatti risalgono al 2016, quando un 42enne in seguito a un alterco aveva giustiziato un uomo in una sala da tè
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile