Immobili
Veicoli
keystone
VALLESE
25.04.21 - 14:150
Aggiornamento : 17:12

Le regole sull'immigrazione rallentano la produzione del vaccino

L'azienda chimica e farmaceutica Lonza in Vallese non dispone del personale sufficiente per produrre Moderna.

Il motivo è noto. E la richiesta di eccezioni si fa sempre più forte. Tanto che la Confederazione ha deciso d'intervenire.

VISP - Consegne in ritardo e inferiori alle aspettative questo mese. E probabilmente anche il prossimo. Questo è ciò che al momento può offrire lo stabilimento di Lonza a Visp (VS), riguardo alla produzione del vaccino Moderna.

Venerdì, il Ceo dell'azienda farmaceutica statunitense ha scaricato le colpe sull'azienda vallesana. Il problema? La mancanza di personale.

Era noto che Lonza stesse incontrando delle difficoltà nel reclutare il personale, e già prima della pandemia. Nel 2018, l'allora direttore del sito di Lonza, in Vallese, aveva spiegato che a causa dell'ampliamento della divisione di biotecnologie avrebbero dovuto essere occupate più di 1000 posizioni a Visp. «Per noi è importante poter assumere persone provenienti dall'Europa e da tutto il mondo», aveva sottolineato Jörg Solèr. Ma è proprio qui che sta il problema, come mostra una ricerca della "SonntagsZeitung". Il numero di lavoratori che possono venire in Svizzera da paesi terzi è limitato.

Di recente il Consiglio federale ha fissato il numero di questi permessi di lavoro a un massimo di 8'500 in tutto il Paese. Di questi, solo 4'500 sono permessi di soggiorno di lunga durata, mentre 4'000 sono i cosiddetti permessi di breve durata. Per soddisfare l'elevata necessità di specialisti, nel 2020 Lonza ha presentato alle autorità vallesane numerose candidature per l'assunzione di specialisti provenienti da paesi terzi. Solo 17 sono state approvate dall'autorità competente.

Per il vicepresidente del PLR Philippe Nantermod, il problema più grande risiede nelle quote per le persone provenienti da paesi terzi. Il Canton Vallese ha 42 permessi di soggiorno B più 67 permessi di soggiorno di breve durata, ma ci sono anche altre aziende che cercano questa tipologia di personale oltre a Lonza.

Nantermod, insomma, chiede delle eccezioni. «Per aziende come Lonza deve essere facile reclutare lavoratori qualificati da tutto il mondo».

La Confederazione sostiene Lonza - A tal proposito, la Confederazione ha deciso di intervenire in aiuto di Lonza. «Il Dipartimento federale dell'interno (DFI) intende sostenere Lonza nell'esigente reclutamento di specialisti per produrre il principio attivo del vaccino», ha indicato oggi a Keystone-ATS il DFI.

«Il DFI esamina attualmente la possibilità di ricorrere a specialisti dell'amministrazione federale, di aziende legate alla Confederazione o di università», ha aggiunto. La fornitura di vaccini di Moderna è di fondamentale importanza per la Svizzera, ha indicato il dipartimento.
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
8 ore
Cassis tratta «gli scagnozzi di Putin» con i guanti?
La Svizzera non ha comunicato l'espulsione di alcun diplomatico russo. Ciò non vuol dire che siano ancora tutti qui
FOTO
BERNA
9 ore
Le fiamme divorano la stalla
È il decimo episodio nella zona. Recentemente altri nove incendi avevano toccato le proprietà di alcuni abitanti
SVIZZERA
9 ore
Iperattività da record: in aumento la richiesta di farmaci
Cinque anni fa il 50% di persone in meno veniva trattato con Ritali o principi attivi simili
SVIZZERA
12 ore
Premio alla generosità per il terzo più ricco della Svizzera
Il miliardario 87enne Hansjörg Wyss ha ricevuto oggi il Gallatin Award da parte del consigliere federale Guy Parmelin.
SVIZZERA
16 ore
Nelle cure intense elvetiche ci sono 44 pazienti Covid
In Svizzera nell'ultima settimana sono stati accertati 10'788 casi, 12 decessi e 150 ricoveri
FOTO
GLARONA
17 ore
Il camion si ribalta, ferito un 22enne
Il braccio dell'autogru ha fatto rovesciare il mezzo.
SVIZZERA
18 ore
Gli svizzeri chiedono di tagliare l'imposta sulla benzina
È quanto emerge da un sondaggio rappresentativo di 20 minuti e Tamedia. Un gruppo di lavoro sta cercando soluzioni
SVIZZERA
21 ore
Sempre più svizzeri faticano ad arrivare a fine mese
Caritas chiede aiuti statali più sostanziosi per i nuclei familiari fragili.
SVIZZERA
21 ore
Mountain bike: «Il casco da solo non basta»
In Svizzera, ogni anno, 400 bikers si feriscono gravemente e quattro-cinque persone perdono la vita.
SVIZZERA
22 ore
Criminali espulsi dalla Svizzera? Oltre il 40% resta
Sono molti i rinvii revocati dal Ministero pubblico o dai giudici.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile