keystone-sda.ch (URS FLUEELER)
SVIZZERA
19.04.21 - 07:430
Aggiornamento : 13:16

Oggi la Svizzera riapre, tutto quello che c'è da sapere

Malgrado il frescolino saranno in molti che andranno al bar e al ristorante ma anche in palestra, e non solo

BERNA - Oggi segna il ritorno in Svizzera di una fetta di normalità, dopo le restrizioni legate al coronavirus: sono di nuovo ammesse le aperture delle palestre, dei cinema, nonché delle terrazze di bar e ristoranti, dappertutto però a condizioni molto precise.

«Rischio giustificabile» - Il Consiglio federale ha deciso questi passi mercoledì scorso: un approccio giustificabile, visti i progressi sul fronte della campagna di vaccinazione e nella promozione dei test, aveva detto il consigliere federale Alain Berset, ammettendo comunque che il paese va incontro a un rischio, alla luce dell'aumento dei casi d'infezioni.

Chi d'accordo, chi meno - Le mosse del governo sono state accolte con favore dalla destra e dall'economia, che almeno in parte le giudica anche troppo timide, mentre sono invece state criticate a sinistra, dove si sperava in tempi più lunghi per tornare alla normalità. Negativa è stata la reazione di Martin Ackermann, capo del gruppo di esperti scientifici (task force) che consiglia l'esecutivo: "stiamo correndo un rischio considerevole con le riaperture", ha detto nel fine settimana.

Ristoranti e bar aperti fino alle 23 - Concretamente, nelle terrazze dei ristoranti e dei bar - che possono aprire dalle 6 alle 23.00 - bisognerà stare seduti e in massimo quattro persone al tavolo: la mascherina deve essere indossata finché non arrivano le consumazioni e ci sarà l'obbligo di registrare i dati di contatto di tutti i presenti. I tavoli dovranno inoltre avere una distanza di 1,5 metri, oppure dovrà esserci una parete divisoria.

Anche cinema e teatro... - Potranno riaprire i battenti anche cinema, stadi, teatri e locali per concerti: per le manifestazioni con pubblico il numero massimo di visitatori è limitato a 100 persone all'esterno - ad esempio partite di calcio e concerti all'aria aperta - e fino a un massimo di 50 persone all'interno.

... e pure musei e palestre  -  Le strutture ricreative e del tempo libero, tra cui zoo e giardini botanici, sono di nuovo completamente accessibili - così come lo sono già da settimane negozi e musei - e via libera anche alle attività sportive e culturali al chiuso: un massimo di 15 persone sono autorizzate per eventi privati, attività sportive e culturali, riunioni dei membri di associazioni, visite guidate nei musei e altri eventi nel settore dell'intrattenimento e del tempo libero. Anche alle feste private sono ammesse al massimo 15 persone, così come gli incontri all'aperto - ad esempio grigliate - nella cerchia familiare o con amici.

Si riprende anche all'Uni - L'insegnamento in presenza è nuovamente consentito anche al di fuori della scuola dell'obbligo e del livello secondario II, cioè in particolare nelle scuole universitarie e nei corsi per adulti, precisa il governo. La partecipazione è limitata a 50 persone e a un terzo della capienza dei locali: anche in questo caso vanno rispettati l'obbligo della mascherina e del distanziamento.

Continuano a non poter riaprire le discoteche. Inoltre rimane in vigore l'obbligo del telelavoro.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ARGOVIA
1 ora
Esce di strada e scappa, 17enne riconsegna il patentino
Il giovane, in preda ai fumi dell'alcol, disponeva di una licenza per allievo conducente, ma non era accompagnato.
SVIZZERA
2 ore
«La Svizzera offrì 1,25 milioni per liberarci»
Daniela Widmer è tornata a parlare del sequestro di cui fu vittima nel 2011 mentre si trovava in Pakistan col fidanzato.
FOTO
TURGOVIA
2 ore
Si tuffano nel Reno e non riemergono più
Una donna di 23 anni e un uomo di 28 risultano dispersi da ieri sera.
SVIZZERA
2 ore
Crisi cardiache: per paura del virus si muore a casa
Il picco è stato raggiunto durante il primo lockdown. Una situazione che rischia di ripetersi
SVIZZERA
19 ore
Couchepin: «Bisogna ignorare le provocazioni di Maurer»
Secondo l'ex consigliere federale, il ministro fa «il solito gioco dell'UDC»
GRIGIONI
19 ore
Incidente a Laax: due giovani morti e un ferito grave
Il conducente del mezzo ha perso il controllo finendo fuori strada e contro un muro
FOTO
ZURIGO
20 ore
Fanno esplodere un bancomat, ma fuggono a mani vuote
I soliti ignoti hanno preso di mira un apparecchio di Hüntwangen, nel Canton Zurigo
ZURIGO
21 ore
I contrari alla misure Covid manifestano a Winterthur
A migliaia hanno protestato contro la presunta censura e la «dittatura delle vaccinazioni».
ZURIGO / LUCERNA
22 ore
«Mi ha urlato che come gay dovrei essere gassato»
A pochi giorni dal voto sul “Matrimonio per tutti”, gli attacchi contro la comunità LGBTIQ si sono quintuplicati.
ZURIGO
23 ore
Anti-abortisti in strada tra favorevoli e contrari
La manifestazione è stata approvata dopo che il Municipio si era sostanzialmente opposto per evitare scontri.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile