20min/News-Scout
GRIGIONI
16.04.21 - 23:200

Festeggiamenti senza distanze in una scuola grigionese

L'evento con 200-300 allievi ha avuto luogo venerdì mattina nell'aula magna di un istituto di Coira

La direzione spiega che si è trattato di una concessione di 30-45 minuti nell'ambito dell'ultimo giorno prima degli esami di maturità. E nel rispetto del piano di protezione in vigore.

COIRA - Centinaia di giovani che ballano, in molti con la mascherina ma senza rispettare le distanze sociali. È quanto si vede in un video di un lettore pubblicato in serata da 20 Minuten. Le immagini riguardano un evento che si è tenuto nell'aula magna della scuola cantonale grigionese a Coira. Un evento a cui avrebbero preso parte tra le 200 e le 300 persone.

Lo conferma - senza fornire però cifre - il responsabile dell'istituto, Philippe Benguerel: per l'ultimo giorno prima degli esami di maturità, agli studenti sono stati concessi 30-45 minuti di ballo. Vi hanno preso parte allievi del ginnasio e delle scuole di maturità specializzata e di commercio. Anche il lettore afferma che il tutto è durato circa un'ora.

Trattandosi di un evento scolastico, valeva il piano di protezione adottato dall'istituto, come spiega ancora Benguerel, sentito da 20 Minuten. Un piano di protezione che prevede l'obbligo di mascherina e il rispetto delle distanze sociali. Il responsabile ammette comunque che in presenza di così tanti giovani «è quasi impossibile garantire che la protezione venga indossata da tutti per tutto il tempo e che le distanze siano rispettate».

La direzione della scuola sottolinea, inoltre, che non si trattava di un evento aperto al pubblico. E spiega pertanto che manifestazioni interne possono avere luogo. In ogni caso, si è trattato di un evento individuale.

In Svizzera, secondo le disposizioni della Confederazione, al momento sono comunque vietati gli eventi indoor.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
TURGOVIA
8 ore
A 77 anni in carcere per non pagare la multa
Una donna turgoviese si è presentata ieri davanti alla prigione di Frauenfeld per espiare la sua pena.
SVIZZERA
9 ore
Vinto il jackpot di Euromillions più alto di sempre
Sette persone hanno invece portato a casa 700mila franchi a testa.
SVIZZERA
13 ore
L'UDC rimane saldamente il primo partito svizzero
Segue il PS, che ha alle calcagna PLR, Alleanza del Centro e Verdi, secondo l'ultimo Barometro elettorale della SSR
SVIZZERA
14 ore
«Perso il 28% del fatturato a causa del certificato»
Lo rileva un sondaggio condotto da GastroSuisse dopo l’introduzione dell’obbligo.
FOTO
ZUGO
16 ore
Violento frontale, due automobiliste all'ospedale
L'incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi sulla cantonale tra Baar e Neuheim.
SVIZZERA
17 ore
Vaccinazioni: 8'757 casi con effetti collaterali
Si tratta all'incirca di otto casi ogni 10'000 inoculazioni effettuate nel nostro Paese.
SVIZZERA
18 ore
Si resta sotto i mille contagi
Si contano anche 22 nuovi ricoveri. Sempre di meno i pazienti Covid-19 in cure intense.
SVIZZERA
19 ore
Legge Covid-19 «discriminatoria e arbitraria»
I democentristi invitano il popolo a respingere il testo che andrà in votazione il prossimo 28 novembre.
GINEVRA
21 ore
Sferrò un calcio all'avversario, finirà in carcere
È stato condannato l'uomo che nel 2018 tirò un calcio in faccia a un avversario durante una partita di Quarta Lega.
SVIZZERA
22 ore
Legge Netflix: «Una truffa ai danni di consumatori e giovani»
Il comitato che intende lanciare un referendum contro la Legge ha presentato le sue argomentazioni.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile