20min/Matthias Spicher
SVIZZERA
16.04.21 - 18:000

Moderna conferma la “versione Lonza” di Berset

ll vicepresidente della società: «Vendiamo dosi di vaccino, non linee di produzione»

ZURIGO - Dan Staner, vicepresidente del produttore americano di vaccini Moderna, corrobora le dichiarazioni del ministro della sanità Alain Berset in merito a un'ipotetica linea di produzione per la Confederazione presso la Lonza di Visp (VS).

Il Consiglio federale «non ha perso un'occasione» rinunciando a una propria linea di produzione di vaccini di Moderna nello stabilimento della Lonza in Vallese. Ciò non avrebbe portato nulla di più «di quello che la Svizzera adesso ha comunque», afferma in un'intervista odierna Dan Staner, direttore responsabile della regione EMEA (Europa, Medio Oriente, Africa).

D'altronde, non ci sono mai stati colloqui in tal senso e Moderna non ha mai offerto al governo svizzero di comprare impianti. «Vendiamo dosi di vaccino, non linee di produzione», sottolinea Staner con i media del gruppo editoriale Tamedia.

Inoltre, aggiunge Staner, gli investimenti finanziari non sono più il criterio decisivo per garantire un accesso più rapido ai vaccini. Il collo di bottiglia è attualmente altrove. La sfida principale è di trovare personale sufficientemente qualificato. Occorrono infatti esperti specializzati. Solo in Svizzera, Moderna ha pubblicato annunci di lavoro per 60 impieghi.

Le affermazioni di Staner confermano quindi le dichiarazioni di Berset, i cui contatti con la Lonza di Visp avevano scatenato una controversia su possibili investimenti della Confederazione nella produzione di vaccini. In primo piano nella polemica c'era la questione di sapere se il Consiglio federale avesse rifiutato un'offerta di Lonza per l'acquisto di una propria linea di produzione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
22 min
«Dobbiamo portarli a non agire secondo le loro inclinazioni»
In Svizzera sta nascendo una nuova misura di aiuto per la prevenzione della pedofilia.
SVIZZERA
8 ore
I ticinesi «fanno bene» a testarsi per andare in Italia
Gli esperti della Confederazione fanno il punto sulla situazione epidemiologica in Svizzera
VAUD
8 ore
A piedi in A1, muore investita
Una 27enne è deceduta ieri sera all'uscita di Nyon. La polizia cerca testimoni
SVIZZERA
8 ore
Altri 1240 contagi in Svizzera
I decessi nelle ultime 24 ore sono stati 10. Il bollettino giornaliero dell'UFSP
ZURIGO
9 ore
Oltre ottanta vetture modificate nella rete della polizia
È un bilancio di una serie di controlli effettuati in sedici giorni dalle autorità zurighesi
FOTO
ZURIGO
10 ore
La koala Pippa è morta di leucemia
È il terzo marsupiale dello Zoo di Zurigo che perde la vita a causa del retrovirus negli ultimi anni.
FOTO
SAN GALLO
11 ore
A nove mesi dalla tragedia è stata ritrovata anche la quarta vittima
L'incidente di canyoning si era verificato il 12 agosto 2020 tra le gole del Parlitobel nei pressi di Vättis.
ZURIGO 
12 ore
Miliardari: otto svizzeri fra primi 500 al mondo
Ma a dominare restano gli americani che tra l'altro occupano l'intero podio della classifica.
GRIGIONI
14 ore
Vaccino disponibile anche presso i medici di famiglia
Le quantità saranno distribuite secondo le priorità previste dal piano di vaccinazione cantonale.
SVIZZERA
23 ore
L'iniziativa sui pesticidi mette a rischio la sicurezza alimentare?
La portavoce Natalie Favre respinge le argomentazioni: «Tutti i mezzi consentiti nel biologico rimangono tali»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile