Ti Press (archivio)
SVIZZERA
15.04.21 - 11:190
Aggiornamento : 12:18

Dopo decenni, la mortalità è tornata a salire

L'impatto del coronavirus analizzato da Unisanté: nel 2020 è morto l'8,8% di persone in più rispetto al 2019.

La sovramortalità è però stata significativa solo nella fascia più anziana della popolazione.

LOSANNA - A causa della pandemia nel 2020 in Svizzera è morto l'8,8% di persone in più rispetto all'anno precedente, con gli anziani che, secondo logica, sono stati la categoria più colpita dal fenomeno. La mortalità è così tornata sui livelli del 2014-2015, interrompendo il trend al ribasso che si era soliti osservare di recente.

Prima del coronavirus infatti, la mortalità nella Confederazione era in calo da decenni, sottolinea in un comunicato odierno Unisanté, il centro universitario di medicina generale e sanità pubblica a Losanna, che ha confezionato quest'ultimo studio sul tema. L'incremento del 2020 è stato dunque insolito e riflette l'impatto del Covid-19.

Vi è però da precisare che l'analisi di Unisanté mostra come la sovramortalità sia stata significativa solo sopra i 70 anni per gli uomini e sopra i 75 per le donne. Al di sotto di queste età, i ricercatori romandi non hanno riscontrato alcun aumento degno di nota.

Speranza di vita - Complessivamente, la speranza di vita è scesa di 7,5 mesi. Negli uomini la diminuzione è stata di 9,7 mesi, nelle donne di 5,3. Pure in questo caso siamo di fronte a un'anomalia, dato che negli ultimi decenni tale valore solitamente cresceva di due mesi all'anno.

Tuttavia, il coronavirus non sta facendo neanche lontanamente i danni provocati dall'influenza spagnola del 1918. All'epoca la speranza di vita precipitò in effetti di circa dieci anni. Attualmente invece è ancora superiore agli 81 anni per gli uomini e agli 85 per le donne, il che corrisponde al livello di cinque anni fa.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
59 min
I contrari alla misure Covid manifestano a Winterthur
A centinaia hanno protestato contro la presunta censura e la «dittatura delle vaccinazioni».
ZURIGO / LUCERNA
1 ora
«Mi ha urlato che come gay dovrei essere gassato»
A pochi giorni dal voto sul “Matrimonio per tutti”, gli attacchi contro la comunità LGBTIQ si sono quintuplicati.
ZURIGO
2 ore
Anti-abortisti in strada tra favorevoli e contrari
La manifestazione è stata approvata dopo che il Municipio si era sostanzialmente opposto per evitare scontri.
VAUD
3 ore
Muore alla guida di una bitumatrice
L'uomo, un operaio francese 46enne, è precipitato in una scarpata per una ventina di metri.
FOTO
SOLETTA
4 ore
Con l'autoarticolato nella colonna delle auto, sei i feriti
È accaduto ieri pomeriggio sull'autostrada A5, vicino Luterbach.
BERNA
6 ore
"Freiheitstrychler" prendono le distanze dalle violenze
«I provocatori sono individui isolati che non appartengono al movimento» hanno dichiarato in una nota
TURGOVIA
7 ore
Caos in sala parto per test e mascherina, interviene la polizia
La polizia è intervenuta sul posto durante la nascita a causa di parenti che avrebbero «ignorato i regolamenti».
ZURIGO
16 ore
Incendio in appartamento, un morto
È successo oggi pomeriggio sulla Manessestrasse
SVIZZERA
19 ore
«Ecco cosa succede quando Maurer gioca a fare Trump»
Il Presidente dei Verdi, Balthasar Glättli, attacca Ueli Maurer. Ma c'è anche chi lo difende
SVIZZERA
20 ore
Un detective per Berset
La Procura federale vuole vederci chiaro sul tentativo di estorsione da parte di una donna
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile