Keystone (archivio)
SVIZZERA / STATI UNITI
12.04.21 - 09:370
Aggiornamento : 11:20

Un cocktail di anticorpi che «riduce i casi sintomatici» dell'81%

Roche ha reso noti oggi i risultati dei test di Fase 3 del REGN-COV2

I soggetti che hanno comunque contratto la malattia sono guariti in media in una settimana. Quelli che avevano ricevuto un placebo ne hanno impiegate in media tre.

BASILEA - Il REGN-COV2, un "cocktail" di anticorpi sperimentale contro il Covid-19 sviluppato in collaborazione dall'azienda americana Regeneron e da Roche, ha mostrato nei test di Fase 3 la capacità di prevenire dell'81% l'insorgenza di forme sintomatiche di Covid. Lo rende noto il colosso farmaceutico basilese in una nota.

Inoltre, i soggetti a cui è stato somministrato il "cocktail" - che contiene due anticorpi monoclonali: il casirivimab e l'imdevimab - e che hanno comunque sviluppato i sintomi della malattia, sono guariti in media nel giro di una settimana contro le tre settimane di quelli che avevano ricevuto un placebo. Questi dati «confermano la potenziale doppia efficacia» della terapia «nel ridurre i casi domestici di infezione da Covid e il fardello della malattia per chi comunque dovesse contagiarsi», ha detto Levi Garraway, Chief Medical Officer di Roche.

Alla sperimentazione hanno preso parte 1'505 persone non contagiate dal virus SARS-CoV-2 ma che vivevano con una persona risultata positiva nei quattro giorni precedenti. I partecipanti hanno ricevuto una dose dei due anticorpi monoclonali (1'200 milligrammi) per via sottocutanea o un placebo. In aggiunta, il "cocktail" è stato testato anche su di un campione di 204 persone che si erano infettate di recente con il coronavirus ma erano rimaste asintomatiche. E risultati in questo caso hanno mostrato una riduzione del rischio di sviluppare sintomi pari al 31%.

«Sebbene le vaccinazioni stiano accelerando a livello globale, restano comunque dei bisogni insoddisfatti quando si tratta di prevenire le infezioni da Covid e di proteggere i contatti più stretti», ha aggiunto Garraway. Al momento oltre 25'000 persone hanno preso parte alle fasi di test su questo "cocktail" di anticorpi. E i dati di quest'ultima fase, conferma Roche, saranno presentati al più presto alla Food and Drug Administration negli Stati Uniti e ad altri enti regolatori in tutto il mondo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
11 min
Covid, 1'894 casi e 5 decessi in Svizzera
Calo netto dei pazienti Covid in cure intense, ora a quota 26,9%.
SVIZZERA
3 ore
«300 franchi a chi fa il vaccino, multa di 100 a chi non lo fa»
L'ex presidente del PS Peter Bodenmann è convinto che i no-vax "duri e puri" siano solo il 10-15% della popolazione.
GINEVRA
4 ore
«Il problema, in Svizzera, è il lassismo»
Stéphane Koch, esperto di sicurezza online, giudica «drammatico» il fatto di poter trovare dati personali sul darkweb
ARGOVIA
4 ore
Incendio a scuola, tre bambini ricoverati per intossicazione
Il fumo è fuoriuscito dal sistema di aspirazione presente nel seminterrato dell'edificio.
SVIZZERA / STATI UNITI
13 ore
«Al lavoro per un mondo più resiliente e più giusto»
Il presidente della Confederazione ha parlato alla 76esima Assemblea generale dell'Onu
FOTO
VAUD
15 ore
2000 in piazza a Losanna contro il certificato Covid all'università
La manifestazione non era autorizzata ma si è svolta senza problemi
FOTO
SVIZZERA
16 ore
I raduni per protestare contro la violenza della polizia
I raduni sono avvenuti su appello del collettivo "Exit Racism Now"
ZURIGO
16 ore
Parmelin vuole giornate lavorative di 15 ore e più lavoro domenicale
Il ministro dell'Economia ha presentato un “compromesso” relativo alla legge sull'orario di lavoro.
SVIZZERA
18 ore
La cultura vuole ancora i test gratuiti
Secondo gli esponenti del settore si è ancora lontani dalla normalità e dal 1° ottobre potrebbe esserci un peggioramento.
SVIZZERA
19 ore
GastroSuisse pretende l'indennizzo
I presidenti delle 26 sezioni cantonali auspicano inoltre un rapido piano di uscita dalla pandemia.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile