Tamedia
SVIZZERA
09.04.21 - 10:010

Disoccupazione con eccedenza, ma il 2021 sarà diverso

Il 2020 si è chiuso con 145 milioni di troppo grazie all'intervento della Confederazione per il lavoro ridotto

BERNA - Nel 2020, grazie all'intervento della Confederazione che si è accollata i costi per il lavoro ridotto, l'Assicurazione contro la disoccupazione (AD) ha chiuso con un'eccedenza di 145 milioni di franchi. L'anno in corso dovrebbe però essere diverso: si teme un nuovo indebitamento a causa dell'aumento dei senza lavoro dovuto al persistere della crisi pandemica.

Tale peggioramento, indica una nota odierna della Segreteria di stato dell'economia (SECO), rischia di verificarsi anche se la Confederazione dovesse continuare a farsi carico delle indennità per lavoro ridotto (ILR).

In ragione della crisi generata dalla pandemia, l'anno scorso la Confederazione si è accollata 10,78 miliardi destinati alle ILR grazie a un contributo straordinario, senza il quale il limite di debito consentito del fondo AD sarebbe stato «nettamente superato».

Ciò avrebbe comportato un aumento dei contributi salariali a partire da gennaio 2021, un'eventualità da molti temuta specie dagli ambienti economici, nonché l'obbligo per il Consiglio federale di elaborare una riforma per il finanziamento dell'AD.

Oltre a voler evitare un aumento dei contributi salariali nell'attuale situazione economica, il Consiglio federale ha voluto preservare la funzione di stabilizzatore congiunturale dell'AD, evitando insomma che contrasse debiti. In ogni caso, mette in guardia la SECO, la revisione del conto annuale dell'AD non è ancora definitiva: manca l'approvazione formale del governo dopo che i conti saranno stati vagliati dal Controllo federale delle finanze.

Col persistere però della crisi, durante l'anno corrente le spese dell'AD rimarranno elevate, specialmente per le ILR. Anche se la Confederazione dovesse continuare a farsene carico, è prevedibile un nuovo indebitamento dovuto alla crescente disoccupazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GLARONA
50 min
Omicidio di Netstal, il 27enne ha confessato
L'uomo si era consegnato alla polizia già ieri. Avrebbe ucciso una 30enne sparandole in un parcheggio.
BERNA
1 ora
Drammatico incendio a Leuzigen, morti due bambini
È successo nella notte. Le fiamme sono divampate in un'abitazione. Altre quattro persone sono riuscite a salvarsi.
SVIZZERA
11 ore
Smartphone elvetici sotto attacco
Sono in circolazione molti messaggi spam per far installare sul dispositivo un pericoloso malware
SVIZZERA
15 ore
Moschee e campagne: ecco il piano vaccinale
L'Ufsp punta sulle "nicchie" di resistenza. Ma i Cantoni sono scettici
SVIZZERA
20 ore
La Svizzera si prepara per la crisi energetica
Le autorità stanno contattando le trentamila aziende che consumano più di centomila chilowattora all'anno
ZURIGO
22 ore
Lite con coltello: due feriti e quattro arresti
È successo nelle prime ore di domenica alla stazione ferroviaria di Zurigo Stadelhofen
LUCERNA
22 ore
«Sembra che si vogliano far morire le persone anziane»
Era stata la prima a ricevere il vaccino nel cantone, lunedì è deceduta per un'infezione da Covid-19
VAUD
1 gior
Mortale a Bullet: la vittima è un 16enne
Il ragazzo stava guidando la sua moto con il fratello minore di 14 anni. Aperta un'inchiesta sulla dinamica
SONDAGGIO
SVIZZERA
1 gior
La Svizzera come l'Irlanda: «Sigarette a quindici euro»
Le associazioni attive nella prevenzione suggeriscono di prendere spunto dall'esempio estero
SVIZZERA
1 gior
Manifestazioni in diverse città svizzere
Proteste contro i provvedimenti anti-Covid. Ma a Berna è sceso in piazza il fronte opposto
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile