Tamedia/Madeleine Schoder
GRIGIONI
08.04.21 - 09:240

Entro fine giugno prima dose per tutti

I Grigioni proseguono a ritmo spedito. Da oggi possono annunciarsi personale sanitario e over 45

COIRA - Attualmente nei Grigioni sono circa 1'200 le persone che ogni giorno si sottopongono alla vaccinazione contro il coronavirus. Per la prossima settimana è attesa la fornitura di circa 15'000 dosi. Entro la fine di giugno 2021 verranno fornite circa 184'100 dosi. «Pertanto si può partire dal presupposto che entro la fine di giugno tutte le persone desiderose di vaccinarsi nel cantone avranno ricevuto la prima dose di vaccino». È quanto fa sapere il Servizio di comunicazione coronavirus dei Grigioni.

I gradi di priorità verranno definiti in base ai gruppi di età. Ciò permette di garantire che i gruppi più esposti (personale sanitario a contatto con persone particolarmente a rischio) nonché le persone che soffrono di malattie croniche più lievi (in prevalenza persone con più di 45 anni) possano beneficiare in tempi rapidi della protezione offerta dal vaccino. Inoltre il personale sanitario avrà accesso prioritario alla vaccinazione.

Il personale sanitario e le persone dai 45 anni di età in su potranno annunciarsi a partire da giovedì 8 aprile 2021. Ma gli appuntamenti per le vaccinazioni non verranno assegnati immediatamente. Sarà fatto in base all'età (ripartiti in sottogruppi che comprendono sempre un decennio).

La grande maggioranza dei primi tre gruppi (ospiti di case per anziani, over 75, persone che soffrono di gravi malattie croniche) ha ricevuto un appuntamento di vaccinazione. In aggiunta, praticamente tutti gli over 80 che si erano annunciati tramite la piattaforma sono stati vaccinati circa il 53% della popolazione di età superiore a 80 anni).

Attualmente sono gli over 75, le persone che soffrono di gravi malattie croniche nonché le persone di età compresa tra i 65 e i 74 anni a essere convocati per le vaccinazioni.

Allegati
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
TURGOVIA
4 ore
A 77 anni in carcere per non pagare la multa
Una donna turgoviese si è presentata ieri davanti alla prigione di Frauenfeld per espiare la sua pena.
SVIZZERA
5 ore
Vinto il jackpot di Euromillions più alto di sempre
Sette persone hanno invece portato a casa 700mila franchi a testa.
SVIZZERA
9 ore
L'UDC rimane saldamente il primo partito svizzero
Segue il PS, che ha alle calcagna PLR, Alleanza del Centro e Verdi, secondo l'ultimo Barometro elettorale della SSR
SVIZZERA
9 ore
«Perso il 28% del fatturato a causa del certificato»
Lo rileva un sondaggio condotto da GastroSuisse dopo l’introduzione dell’obbligo.
FOTO
ZUGO
11 ore
Violento frontale, due automobiliste all'ospedale
L'incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi sulla cantonale tra Baar e Neuheim.
SVIZZERA
13 ore
Vaccinazioni: 8'757 casi con effetti collaterali
Si tratta all'incirca di otto casi ogni 10'000 inoculazioni effettuate nel nostro Paese.
SVIZZERA
14 ore
Si resta sotto i mille contagi
Si contano anche 22 nuovi ricoveri. Sempre di meno i pazienti Covid-19 in cure intense.
SVIZZERA
14 ore
Legge Covid-19 «discriminatoria e arbitraria»
I democentristi invitano il popolo a respingere il testo che andrà in votazione il prossimo 28 novembre.
GINEVRA
17 ore
Sferrò un calcio all'avversario, finirà in carcere
È stato condannato l'uomo che nel 2018 tirò un calcio in faccia a un avversario durante una partita di Quarta Lega.
SVIZZERA
17 ore
Legge Netflix: «Una truffa ai danni di consumatori e giovani»
Il comitato che intende lanciare un referendum contro la Legge ha presentato le sue argomentazioni.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile