Immobili
Veicoli
Oggi è il giorno, i test fai da te sbarcano in farmacia
TiPress
SVIZZERA
07.04.21 - 07:420
Aggiornamento : 09:53

Oggi è il giorno, i test fai da te sbarcano in farmacia

Un risultato negativo è "un'istantanea" valida solo per 24 ore. E le norme d'igiene devono comunque essere rispettate

L'obiettivo del Consiglio federale è che il 40% della popolazione si sottoponga a un test settimanale.

BERNA - A partire da oggi i test "fai da te" per il coronavirus sono disponibili in circa 300 farmacie svizzere. Ogni persona ha diritto a un massimo di cinque test gratuiti al mese.

Per ottenerli bisogna presentare la tessera della cassa malattia. Questo permette di controllare se la persona interessata ha già ricevuto la sua quota e di evitare che ne riceva di più visitando diverse farmacie.

È possibile ritirare i cinque test senza prendere un appuntamento, ma è stato chiesto ai clienti di non precipitarsi tutti in farmacia sin da oggi. «Non sarà possibile servire tutti allo stesso tempo», ha avvertito Martine Ruggli, presidente di PharmaSuisse, la settimana scorsa.

Gli autotest sono destinati solo alle persone che non hanno sintomi e non hanno contatti con persone in un gruppo a rischio, ha detto in un'intervista al Blick martedì.

"Un'istantanea" valida 24 ore
Ci saranno abbastanza test per tutti, ma inizialmente potrebbero esserci problemi di forniture, ha precisato Ruggli lunedì alla televisione della Svizzera tedesca SRF. Otto milioni di autotest saranno probabilmente sufficienti per la prima settimana, dopo di che Roche ne produrrà un milione al giorno.

Inizialmente, secondo la presidente di Pharmasuisse, circa 300 farmacie in tutta la Svizzera offriranno i test. Un risultato negativo è però solo "un'istantanea" e non «esclude completamente un'infezione da coronavirus», avverte l'UFSP sul suo sito web. Il risultato, inoltre, è valido solo per 24 ore. I test fai da te, quindi, non sostituiscono l'obbligo di rispettare le norme igieniche e i concetti di protezione.

Se l'esito è positivo, si consiglia alle persone interessate di farlo confermare da un test PCR e di rimanere a casa nel frattempo.

Risultato in 15 minuti
L'obiettivo del Consiglio federale è che il 40% della popolazione si sottoponga a un test settimanale. Finora erano disponibili solo i test rapidi e i test PCR e dovevano essere eseguiti da specialisti e analizzati in laboratorio. I nuovi test disponibili nelle farmacie invece permettono di fare tutto da soli.

Come funziona
La confezione contiene un tampone di cotone che deve essere inserito fino a 3-4 cm in ogni narice per quattro volte. Deve poi essere infilato in una provetta contenente un liquido e una goccia di questa miscela viene analizzata su uno strumento simile a un test di gravidanza. Il risultato è disponibile in 15-20 minuti. Se appare una barra, il test è negativo. Due barre indicano un risultato positivo (controllare le indicazioni sulla confezione).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
La variante Omicron... e i test Covid
Non mancano i dubbi attorno ai test Covid. Ecco le principali risposte
SVIZZERA
3 ore
«Le visite agli strip club erano per motivi di lavoro»
L’ex amministratore delegato di Raiffeisen Pierin Vincenz giustifica le spese pazze addebitate alla banca.
SVIZZERA
5 ore
Le “firme” nel sistema immunitario di chi rischia il Long Covid
Uno studio zurighese ha identificato i fattori di rischio immunologici
SVIZZERA
5 ore
Il processo Vincenz non si ferma
La Corte ha respinto le richieste di sospensione. Inizia l'interrogatorio dell'ex Ceo
SVIZZERA
5 ore
In Svizzera 36'658 contagi e dodici decessi in ventiquattro ore
Nelle strutture sanitarie elvetiche sono state ricoverate altre 121 persone col Covid
SVIZZERA
8 ore
«Un allentamento delle misure porterebbe a un'ulteriore ondata»
Gli esperti della Confederazione fanno il punto della situazione. E frenano gli entusiasmi su una fine delle restrizioni
SVIZZERA
10 ore
«Ci siamo comportati come bravi soldatini, adesso basta»
Politici e associazioni economiche fremono: Le attuali restrizioni sono «sproporzionate» e «vanno revocate».
ARGOVIA
11 ore
Cadavere nella grotta, il 22enne a processo per assassinio
Il Ministero pubblico argoviese ha richiesto sedici anni e quattro mesi di carcere per il giovane omicida.
BERNA
11 ore
Aquila reale vittima di una turbina eolica
L'incidente è avvenuto nel mese di novembre sul Mont-Soleil, nel Giura bernese.
SVIZZERA
12 ore
«La Svizzera deve mettere il turbo sul fotovoltaico»
Secondo Greenpeace un maggiore uso del solare ridurrebbe a zero le emissioni di CO2 di trasporti, edifici e industria
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile