tio/20minuti - Davide Giordano
SVIZZERA
06.04.21 - 12:300

Un 2020 molto intenso per il Ministero pubblico della Confederazione

Sono inoltre state promosse 29 accuse dinanzi al Tribunale penale federale di Bellinzona, il numero più alto dal 2016

BERNA - L'attività del Ministero pubblico della Confederazione (MPC) è stata molto intensa nel 2020, grazie anche alle misure messe in atto per attenuare gli effetti della pandemia. Il numero di accuse inoltrate al Tribunale penale federale (TPF) è stato da record.

Stando al rapporto diffuso oggi, nell'anno in rassegna sono state circa 1'000 le liquidazioni nell'ambito di procedimenti penali e procedure di assistenza giudiziaria. Il MPC - che attende ancora la sua nuova guida dopo le dimissioni di Michael Lauber - ha pronunciato circa 700 decreti (tra decreti d'accusa, abbandoni e non luogo a procedere) a conclusione di un procedimento penale e ha portato a termine circa 270 procedure di assistenza giudiziaria. Ben 29 le accuse promosse in procedura ordinaria dinanzi al Tribunale penale federale di Bellinzona, il maggior numero mai registrato dal 2016.

Fedele al motto che il crimine non deve pagare, il MPC ha ottenuto la confisca e il risarcimento di oltre 500 milioni di franchi. Il totale delle confische e dei risarcimenti disposti dal MPC e dal Tribunale penale federale o passati in giudicato ammonta nell'anno in esame a circa 64 milioni. Alla fine del 2020, il Tribunale federale e il Tribunale penale federale si sono pronunciati su due procedimenti penali, confermando ulteriori confische di circa 167 milioni e risarcimenti di circa 82 milioni nonché la confisca di circa 200 milioni in un procedimento per riciclaggio di denaro riguardante l'Uzbekistan.

A fine 2020, si legge nel rapporto allegato, erano pendenti 428 inchieste penali presso il MPC, di cui 26 per terrorismo, 39 riguardanti le organizzazioni criminali, e 119 il riciclaggio di denaro. Le inchieste penali sospese sono state 345 e quelle pendenti da oltre due anni erano 162.

L'anno scorso sono state avviate invece 255 inchieste penali. 29 gli atti di accusa depositati (12 in più rispetto al 2019), mentre in 377 casi è stato pronunciato un non luogo a procedere e in 114 casi il dossier è stato abbandonato. Sono 32 le sentenze di prima istanza emesse, un numero stabile dal 2016.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
3 ore
«Meglio Pfizer di Moderna per gli under 30»
Lo raccomandano l'UFSP e la Commissione federale per le vaccinazioni basandosi sulle dichiarazioni di miocardite.
SVIZZERA
3 ore
«La situazione è già critica, Omicron potrebbe peggiorarla»
Gli esperti della Confederazione hanno fatto il punto sulla situazione epidemiologica nel nostro Paese e non solo.
LUCERNA
3 ore
Lo spauracchio Omicron fa saltare le Universiadi
La competizione avrebbe dovuto aver luogo tra l'11 e il 21 dicembre. A Lucerna erano attesi atleti da cinquanta Paesi.
SVIZZERA
3 ore
La seconda volta di un'ecologista alla guida del Nazionale
La 34enne argoviese Irène Kälin è la nuova presidente della Camera bassa.
SVIZZERA
5 ore
Oltre 19mila contagi e 35 morti nel weekend svizzero
Salgono i pazienti Covid ricoverati in cure intense, che occupano ora il 25,4% dei posti letto.
FOTO
ARGOVIA
6 ore
Bancomat fatto esplodere e colpevoli in fuga
Altro furto a uno sportello automatico. Questa volta in canton Argovia.
FOTO
SVIZZERA
7 ore
Una bufera di neve investe la Svizzera
Temperature al ribasso e tanti disagi alla circolazione soprattutto in Svizzera tedesca.
GRIGIONI
9 ore
Test ripetuti nei Grigioni: i laboratori non ce la fanno più
Le autorità cantonali corrono ai ripari adeguando la misura nelle scuole e nelle aziende
SVIZZERA
10 ore
«Ha vinto la maggioranza silenziosa»
Così la stampa elvetica ha commentato l'esito dell'attesa votazione del 28 novembre sulla Legge Covid-19.
SVIZZERA
10 ore
Gli svizzeri chiedono nuovi provvedimenti anti-Covid
Estensione dell'obbligo di mascherina e booster raccolgono più consensi, secondo un sondaggio rappresentativo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile