deposit
SVIZZERA
05.04.21 - 15:390
Aggiornamento : 18:06

I giovani al Consiglio federale: «Vogliamo prospettive»

Le costole giovanili di cinque partiti svizzeri chiedono più voce in capitolo nella gestione della crisi.

C'è grande preoccupazione per i problemi psicologici - a San Gallo sfociati in violenza - che stanno emergendo in questi ultimi mesi.

BERNA - Dopo i disordini del fine settimana a San Gallo, le sezioni giovanili di cinque partiti svizzeri hanno chiesto in una lettera aperta al Consiglio federale di fornire «prospettive urgenti» ai giovani. L'alleanza chiede più voce in capitolo nella gestione della crisi.

I leader delle sezioni giovanili di Centro, Verdi Liberali, evangelici, PS e Verdi vogliono uno scambio con il Consiglio federale, afferma la missiva pubblicata oggi su Internet. Tra le altre cose, chiedono che i giovani non siano discriminati nel caso di allentamenti delle misure di protezione legati alla vaccinazione. Per i giovani con problemi psicologici, ci dovrebbe essere un'adeguata offerta di aiuto, aggiungono.

L'alleanza chiede pure l'immediata reintroduzione dell'insegnamento in presenza grazie a una strategia di test rigorosa e a concetti di protezione appropriati. Inoltre, grazie ai test e al contact tracing, appena l'evoluzione epidemiologica lo permetterà bisognerà esaminare nuovi allentamenti per i giovani.

I partiti condannano la violenza - «La nostra generazione ha urgente bisogno di nuove prospettive», affermano i partiti nella lettera. Sempre più giovani non si sentono più compresi e il crescente numero di ragazzi con gravi problemi psicologici è motivo di grande preoccupazione.

Le richieste sono state formulate a seguito dei disordini registrati a San Gallo. Alcuni giovani violenti hanno attaccato la polizia con bottiglie, petardi e una molotov. Gli agenti hanno reagito facendo uso di proiettili di gomma e gas irritanti. Due persone sono rimaste ferite. La polizia ha temporaneamente ordinato a più di 500 persone di lasciare la città.

Le sezioni giovanili hanno condannato le violenze del fine settimana, ma hanno precisato che i resoconti dell'accaduto stanno coprendo le voci di tutti quei giovani che hanno rispettato le regole per oltre un anno a causa della pandemia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
3 ore
L'UDC rimane saldamente il primo partito svizzero
Segue il PS, che ha alle calcagna PLR, Alleanza del Centro e Verdi, secondo l'ultimo Barometro elettorale della SSR
SVIZZERA
3 ore
«Perso il 28% del fatturato a causa del certificato»
Lo rileva un sondaggio condotto da GastroSuisse dopo l’introduzione dell’obbligo.
FOTO
ZUGO
5 ore
Violento frontale, due automobiliste all'ospedale
L'incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi sulla cantonale tra Baar e Neuheim.
SVIZZERA
7 ore
Vaccinazioni: 8'757 casi con effetti collaterali
Si tratta all'incirca di otto casi ogni 10'000 inoculazioni effettuate nel nostro Paese.
SVIZZERA
8 ore
Si resta sotto i mille contagi
Si contano anche 22 nuovi ricoveri. Sempre di meno i pazienti Covid-19 in cure intense.
SVIZZERA
8 ore
Legge Covid-19 «discriminatoria e arbitraria»
I democentristi invitano il popolo a respingere il testo che andrà in votazione il prossimo 28 novembre.
GINEVRA
11 ore
Sferrò un calcio all'avversario, finirà in carcere
È stato condannato l'uomo che nel 2018 tirò un calcio in faccia a un avversario durante una partita di Quarta Lega.
SVIZZERA
11 ore
Legge Netflix: «Una truffa ai danni di consumatori e giovani»
Il comitato che intende lanciare un referendum contro la Legge ha presentato le sue argomentazioni.
BERNA
12 ore
Protesta contro le misure Covid, allontanate 510 persone
Manifestazione ieri sera nella capitale. Denunciati una decina di partecipanti. Operazioni durate fino a stamattina
FOTO
ITALIA / SVIZZERA
12 ore
Esplosione in un albergo dell'Alto Adige, nove feriti
Uno è grave. È successo all'ultimo piano dell'hotel Mirabell di Avelengo. Fra i ricoverati anche dei cittadini svizzeri.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile