20min/Michael Scherrer
SVIZZERA
04.04.21 - 14:150
Aggiornamento : 22:00

Telelavoro: il capo ti può “spiare”?

È sufficiente un software per monitorare i dipendenti che lavorano da casa. Ma non tutto è consentito

Il sindacato UNIA sconsiglia la sorveglianza dei collaboratori, in quanto rischia di peggiorare il clima aziendale

Fonte 20 Minuten / Janine Gloor
elaborata da Patrick Stopper
Giornalista

ZURIGO - Il lavoro da casa? Per molti è diventata una consuetudine a causa della pandemia. Ma si tratta di una situazione in cui - lavorando appunto dal proprio domicilio - i collaboratori si trovano fuori dalla potata dei loro capi. Ci sono però casi in cui i dipendenti si lasciano sorvegliare attraverso degli appositi software installati sui loro computer. Anzi, un'azienda francese va addirittura oltre: il suo software di sorveglianza interagisce con la telecamera del computer ed è in grado di riconoscere se l'utente sta mangiando, si allontana dalla postazione di lavoro o se è presente una seconda persona.

Anche in Svizzera si contano dipendenti che pur trovandosi in telelavoro non sono del tutto inosservati dall'azienda. Per esempio da Novartis che, come confermato a 20 Minuten, ha adottato il software Microsoft Workplace Analytics. Si tratta di uno strumento che, lo fa sapere un portavoce di Novartis, utilizza soltanto metadati anonimizzati di Outlook. «Permette di capire in che misura i collaboratori lavorano coi colleghi e quanto si dedicano invece al lavoro individuale».

Il 3% dei dipendenti non ha accettato - Il software adottato da Novartis registra anche il momento in cui il dipendente esce dai programmi utilizzati per il lavoro. Sempre secondo il portavoce, per l'azienda conta molto un buon equilibrio tra lavoro e tempo libero. E sottolinea che i dati raccolti vengono sempre analizzati nel loro complesso, senza andare quindi nel dettaglio per un singolo collaboratore. Si tratta per esempio d'informazioni che vengono integrate nei sondaggi condotti tra i dipendenti.

Inoltre, i collaboratori di Novartis hanno potuto scegliere se accettare o meno l'installazione di Workplace Analytics. Il 3% ha deciso di farne a meno, afferma il portavoce.  

Sorvegliare il dipendente in telelavoro è legale? - In ogni caso, i capi non possono controllare a piacimento i dipendenti. «Il monitoraggio dei collaboratori in telelavoro è strettamente limitato dal diritto del lavoro, dalla legge sulla protezione dei dati e anche dal diritto penale» afferma l'avvocato Boris Etter, interpellato da 20 Minuten. Il monitoraggio deve pertanto essere necessario come pure proporzionato al rapporto di lavoro.

Nel caso di un conducente di un portavalori, per esempio, un sistema di monitoraggio sarebbe consentito, in quanto la sua sicurezza e quella della merce trasportata sono in primo piano. «Ma un controllo generale del comportamento del dipendente attraverso, per esempio, una telecamera è vietato» sottolinea Etter. «Inoltre, qualsiasi metodo di sorveglianza deve essere limitato nel tempo».

Unia: la fiducia è meglio del controllo - Secondo il sindacato Unia, quella del monitoraggio non è la soluzione giusta: «La sorveglianza non garantisce che qualcuno stia svolgendo il suo lavoro» dice il portavoce Philipp Zimmermann. «Se qualcuno lavora da casa e invece di svolgere le sue mansioni guarda per ore fuori dalla finestra, lo si comprende anche in altri modi».

In ogni caso, un'impresa si dovrebbe chiedere se il monitoraggio dei dipendenti sia effettivamente utile o se non sia semplicemente uno strumento che peggiora il clima di lavoro. «Soprattutto in un periodo in cui dobbiamo mantenere le distanze, per un'azienda è ancora più importante - in caso di dubbi - cercare il dialogo personale invece di effettuare un monitoraggio digitale dei dipendenti» conclude Zimmermann.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
12 sec
Carlos legato al letto, tre psichiatri alla sbarra
Il detenuto ha portato davanti al giudice i medici per un trattamento subito quando aveva 15 anni
SVIZZERA
1 ora
«I vaccinati rompano il silenzio»
Più voci ritengono che la minoranza non possa più dettare il ritmo della crisi sanitaria
BERNA 
2 ore
Più caro, ma ci dura oltre 4 anni
Stiamo parlando dello smartphone. L'iPhone rimane l'apparecchio più impiegato, davanti a quelli di Samsung.
SVIZZERA
4 ore
Obbligo di Certificato Covid al lavoro? Per ora in Svizzera è un unanime «anche no»
Datori, dipendenti, politica ed esperti elvetici non entusiasti per una misura che in Europa inizia a far parlare
ZURIGO
4 ore
Non sei vaccinato? Il tuo bonus sarà più basso
Una società di sicurezza ha deciso di concedere premi maggiori a chi si è immunizzato.
SONDAGGIO TAMEDIA
6 ore
Dalla pandemia alla giustizia: come voterai il prossimo 28 novembre?
Mancano poche settimane alle votazioni federali. Partecipa al sondaggio di 20 minuti e Tamedia
ZURIGO
16 ore
«Non siamo degli “sboroni dell'auto” senza rispetto»
Nel weekend la polizia zurighese aveva interrotto un raduno di bolidi. Ora prende la parola una co-organizzatrice
FOTO
SVIZZERA / GERMANIA
20 ore
Auto strapiena di marijuana
I doganieri tedeschi hanno intercettato una vettura elvetica su cui erano presenti 53 chili di sostanza stupefacente
SVIZZERA / BRASILE
21 ore
Svizzero rapito e ucciso in Brasile
L'omicidio, avvenuto a Goianésia, sarebbe legato a un debito di circa 2'000 franchi.
SVIZZERA
22 ore
Covid: salgono i casi, ricoverati stabili
I pazienti Covid occupano ora l'1,8% dei posti letto complessivi.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile