keystone (archivio)
BERNA
25.03.21 - 15:400

Consuntivo da paura confermato

Il disavanzo record è di 15,8 miliardi.

La Confederazione aveva stimato un'eccedenza di 344 milioni. Il coronavirus ha però cambiato totalmente le carte in tavola

BERNA - La Confederazione ha chiuso il 2020 con un disavanzo record di 15,8 miliardi di franchi. Di questo pessimo esercizio, terminato in profondo rosso e con i risultati già anticipati lo scorso 17 febbraio dal ministro delle finanze Ueli Maurer, sono oggi stati pubblicati i dati definitivi.

Il Consiglio federale ha adottato lo scorso venerdì il messaggio contenente le cifre invariate e definitive e lo ha trasmesso al Parlamento, indica una nota governativa odierna.

Invece di un disavanzo di 15,8 miliardi, la Confederazione aveva stimato un'eccedenza di 344 milioni. Il coronavirus ha però cambiato totalmente le carte in tavola. Rispetto al 2019, le entrate ordinarie sono diminuite del 3,4%, che corrisponde approssimativamente al calo atteso del prodotto interno lordo nominale (-3,9%).

Nell'anno in esame le uscite effettive per contrastare la pandemia sono ammontate a 15 miliardi di franchi, in particolare spiccano i 10,8 miliardi versati a favore dell'indennità per lavoro ridotto e i 2,2 miliardi dell'indennità per perdita di guadagno a seguito della crisi del coronavirus.

Il debito netto, nel 2020, è cresciuto di 15,5 miliardi, specchio fedele del deficit di finanziamento. Per coprire l'elevato fabbisogno di mezzi necessari per le misure contro il coronavirus, durante l'anno passato la Confederazione ha, da un lato, aumentato l'indebitamento e, dall'altro, ridotto la liquidità, ovvero i suoi beni patrimoniali.

Negli scorsi anni la liquidità era cresciuta in misura considerevole, in particolare per effetto dell'imposta preventiva. Impiegando tale liquidità la Confederazione ha potuto limitare il nuovo indebitamento. Nel 2020 il debito lordo è dunque cresciuto di circa 6,7 miliardi e a fine anno si attestava a poco meno 103,7 miliardi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
LUCERNA
7 ore
Delitto alla stazione di servizio, la vittima è un 20enne
A perdere la vita durante lo scontro, che ha coinvolto una dozzina di persone, un 20enne kosovaro
Berna
8 ore
Decessi Covid nelle case per anziani, i Cantoni si preparano alla terza dose
Secondo Stefan Fux, Direttore di una casa di riposo, «la vaccinazione sta perdendo la sua efficacia»
BERNA
13 ore
Partecipazione al voto superiore alla media degli ultimi anni
Tra i meno diligenti anche il Ticino, fermo sotto il 48%.
BERNA
13 ore
«Chi si ama e vuole sposarsi deve poterlo fare»
Sul Matrimonio per tutti «i cittadini hanno votato chiaramente», ha detto Karin Keller-Sutter.
BERNA
14 ore
Un alpinista muore allo Schreckhorn
L'uomo si trovava in alta quota per un'escursione in solitaria
Berna
16 ore
Donne viste come materassi del sesso nell'esercito
Diversi casi sono approdati davanti al tribunale militare secondo cui «non c'è spazio per determinati comportamenti»
SAN GALLO
18 ore
36enne accoltellato, fermati due presunti colpevoli
Gli agenti hanno trovato l'uomo ferito in un appartamento.
BERNA
18 ore
Sì al "matrimonio per tutti", no al 99 per cento
Approvata l'iniziativa sulle coppie omosessuali (64 per cento). Respinta la tassazione dei capitali (67%)
SVIZZERA/TICINO
19 ore
Urne aperte, chi la spunterà?
Matrimonio per tutti, 99 per cento, pigioni abusive e altro ancora. Si vota su due iniziative federali e tre cantonali
SVIZZERA
20 ore
«Sono estremisti monotematici»
I No Pass e No Vax in Svizzera stanno alzando il tiro. La Rete per la sicurezza: «Rischio radicalizzazione»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile