Immobili
Veicoli
tipress
ZURIGO 
25.03.21 - 11:460

Corsa alle case vacanza in inverno

Le prenotazioni di Interhome sono aumentate del 35%.

L'assenza quasi totale di ospiti stranieri è stata compensata da un afflusso superiore alla media di svizzeri.

ZURIGO  - La corsa agli alloggi di vacanza da parte degli svizzeri che hanno trascorso le loro vacanze invernali in patria ha messo le ali agli affari di Interhome: la società che fa parte del gruppo Hotelplan (che a sua volta fa riferimento a Migros) ha visto le prenotazioni salire del 35% (su base annua) nel periodo novembre 2020-marzo 2021.

L'assenza quasi totale di ospiti stranieri è stata compensata da un afflusso superiore alla media di svizzeri, spiega l'azienda in un comunicato odierno. «Le misure adottate dal Consiglio federale, come la regola del massimo di cinque persone per riunione, ci hanno messo molto alla prova e abbiamo dovuto cambiare numerose prenotazioni e procedere a cancellazioni», afferma Roger Müller, responsabile per la Svizzera di Interhome, citato nella nota. «Tuttavia siamo estremamente soddisfatti del bilancio della stagione invernale».

La tendenza rilevata nei mesi scorsi si sta confermando anche durante il periodo pasquale, con un enorme aumento della domanda. Al momento però le prenotazioni avvengono con preavvisi brevi: in media di 87 giorni, cioè la metà di quanto veniva osservato prima della pandemia. Secondo Müller se il trend proseguirà la società sarà in grado di realizzare un risultato record nella storia aziendale, che ha ormai 56 anni.

Fondata nel 1965, Interhome può oggi contare su un portafoglio di 40'000 case o appartamenti di vacanza in 28 paesi, che vanno dai semplici alloggi alle grandi ville, immobili situati al mare, in campagna o in montagna. Nel 2020 l'impresa ha gestito 820'000 turisti e realizzato un fatturato di 237 milioni di franchi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
42 min
Guadagni persi a causa del Covid, l'assicurazione non dovrà pagare
Il Tribunale federale ha accolto il ricorso di un assicuratore che non dovrà versare 40'000 franchi a un ristoratore.
NEUCHÂTEL
1 ora
A scuola senza mascherina, da lunedì anche a Neuchâtel
La misura, come in altri cantoni romandi, non sarà più obbligatoria nelle classi elementari
FOTO
ARGOVIA
4 ore
Strade ghiacciate, nella notte si sono verificati diversi incidenti
La Svizzera settentrionale è particolarmente toccata, anche stamattina la situazione è precaria. Si segnala un ferito
SONDAGGIO
ZURIGO
6 ore
La violenza contro il personale ospedaliero è in costante aumento
Gli ospedali di tutta la Svizzera segnalano aggressioni da parte dei pazienti
SOLETTA
15 ore
Minacce con pistola su Tiktok, 23enne in arresto
In un live streaming il giovane ha minacciato di sparare a se stesso o ad altri.
SVIZZERA/FRANCIA
20 ore
Svizzero muore di ipotermia nell'indifferenza dei passanti
Il fotografo René Robert è caduto a terra nel cuore di Parigi, ma nessuno, per nove ore, l'ha aiutato.
ZURIGO
21 ore
Processo Vincenz: chiesti 6 anni
Secondo la procura l'ex direttore di Raffeisen ha causato danni finanziari anche fatali per la società Aduno
SVIZZERA
22 ore
Condanna in appello per Illi e Blancho
Al primo sono stati inflitti 16 mesi per dei video di propaganda islamica. Il secondo dovrà pagare una multa.
BERNA
22 ore
Aumento dei premi in vista secondo Santésuisse
Ciò a causa della crescita delle spese, specie nel settore ambulatoriale medico e ospedaliero
SVIZZERA
23 ore
Demolito il record di ieri: oggi quasi 45mila casi in Svizzera
Si tratta di un nuovo picco assoluto dall'inizio della crisi sanitaria.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile