Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch (PETER KLAUNZER)
Il Consiglio Nazionale, nella seduta di oggi.
SVIZZERA
19.03.21 - 13:020
Aggiornamento : 15:03

Legge Covid, gli aiuti valgono 12 miliardi di franchi

Il pacchetto entrerà in vigore già domani, ecco chi potrà richiederli (e a quali condizioni)

Prorogata anche le richieste facilitate per l’indennità per lavoro ridotto

BERNA - Dopo tre settimane di discussioni, la soluzione adottata per far fronte alla crisi del coronavirus è quella meno generosa difesa dagli Stati.

Il pacchetto di aiuti, che entrerà in vigore già domani, vale all'incirca 12 miliardi di franchi, due in più comunque rispetto a quanto chiesto dal Consiglio federale.

Il progetto prevede di quadruplicare il sostegno per i casi di rigore a 10 miliardi di franchi. Il Parlamento ha anche allargato la cerchia dei beneficiari.

Nessun cambiamento invece per quel che concerne la definizione di caso di rigore: ristoranti, negozi e cinema chiusi dalle autorità devono giustificare un calo del 40% del fatturato. Il Nazionale avrebbe voluto scendere al 25%. Bocciata anche la proposta di allungare i termini di pagamento delle pigioni commerciali.

Misure sono state adottate anche per i lavoratori indipendenti e i disoccupati. I primi dovranno giustificare una perdita del 30% del fatturato, invece del 40%. In caso di disoccupazione parziale, le indennità giornaliere vengono estese a 66 giorni. I disoccupati che hanno esaurito le indennità riceveranno una rendita transitoria prima del previsto.

Da parte loro, le società sportive professionistiche otterranno più facilmente un contributo a fondo perso. E anche gli intermittenti del settore culturale potranno richiedere un risarcimento per la perdita finanziaria.

Per quanto riguarda gli eventi pubblici sovra cantonali che devono svolgersi tra il 1° giugno 2021 e il 30 aprile 2022, se annullati potranno essere sostenuti.

Lavoro ridotto e disoccupazione più facili

È di oggi la notizia che il Consiglio federale ha deciso di prorogare, fino al 30 giugno 2021, la procedura semplificata concernente l’indennità per lavoro ridotto (ILR) e la soppressione del periodo d’attesa. Entrambe le misure entreranno in vigore a partire dal 1 aprile di quest'anno.

«Il lavoro ridotto serve a preservare i posti di lavoro che sono temporaneamente minacciati. Dalla primavera 2020 il ricorso all’ILR segue l’evoluzione della situazione epidemiologica e delle misure adottate dalle autorità per contenere la pandemia di COVID-19», scrive l'Esecutivo, «considerate le misure vigenti a livello nazionale, la richiesta di ILR è tuttora elevata e si prevede che rimarrà tale anche dopo il 31 marzo 2021»

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
34 sec
Quasi 40 mila nuovi contagi
Sono 14 i nuovi decessi segnalati e 176 le persone ricoverate in ospedale.
SVIZZERA
1 ora
Guadagni persi a causa del Covid, l'assicurazione non dovrà pagare
Il Tribunale federale ha accolto il ricorso di un assicuratore che non dovrà versare 40'000 franchi a un ristoratore.
NEUCHÂTEL
2 ore
A scuola senza mascherina, da lunedì anche a Neuchâtel
La misura, come in altri cantoni romandi, non sarà più obbligatoria nelle classi elementari
FOTO
ARGOVIA
5 ore
Strade ghiacciate, nella notte si sono verificati diversi incidenti
La Svizzera settentrionale è particolarmente toccata, anche stamattina la situazione è precaria. Si segnala un ferito
SONDAGGIO
ZURIGO
7 ore
La violenza contro il personale ospedaliero è in costante aumento
Gli ospedali di tutta la Svizzera segnalano aggressioni da parte dei pazienti
SOLETTA
16 ore
Minacce con pistola su Tiktok, 23enne in arresto
In un live streaming il giovane ha minacciato di sparare a se stesso o ad altri.
SVIZZERA/FRANCIA
21 ore
Svizzero muore di ipotermia nell'indifferenza dei passanti
Il fotografo René Robert è caduto a terra nel cuore di Parigi, ma nessuno, per nove ore, l'ha aiutato.
ZURIGO
22 ore
Processo Vincenz: chiesti 6 anni
Secondo la procura l'ex direttore di Raffeisen ha causato danni finanziari anche fatali per la società Aduno
SVIZZERA
23 ore
Condanna in appello per Illi e Blancho
Al primo sono stati inflitti 16 mesi per dei video di propaganda islamica. Il secondo dovrà pagare una multa.
BERNA
23 ore
Aumento dei premi in vista secondo Santésuisse
Ciò a causa della crescita delle spese, specie nel settore ambulatoriale medico e ospedaliero
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile