Keystone
L'Istituto per lo studio della neve e delle valanghe di Davos ha diramato un'allerta di grado 4.
SVIZZERA
16.03.21 - 12:440

Elevato pericolo di valanghe a Nord delle Alpi

Le nevicate degli scorsi giorni hanno lasciato il segno anche su numerose strade, provocando disagi agli automobilisti.

Il maltempo ha pure provocato lo spostamento nei cantoni di Berna e Friburgo dei test di volo supersonico con i jet F/A-18 previsti nelle Alpi.

BERNA - Le persistenti precipitazioni nevose al Nord delle Alpi causano un elevato pericolo di valanghe: su tutto l'arco alpino settentrionale è di livello 4 (forte), su una scala di 5, indica l'Istituto per lo studio della neve e delle valanghe (SLF) nel suo bollettino del mattino. La neve causa disagi agli automobilisti.

Il livello 4 è uniforme su una fascia che dal Basso Vallese, a sudovest, va fino al versante settentrionale dell'Engadina Bassa (GR) e al massiccio dell'Alpstein (AI/AR/SG), a nordest. Vari servizi meteorologici prevedono ulteriori nevicate per tutta la giornata odierna.

Il Touring club svizzero (TCS) ha rilevato difficili condizioni stradali in varie regioni, ad esempio sull'asse del San Gottardo - dove ieri l'A2 è stata addirittura chiusa tra Amsteg e Göschenen - o in Engadina.

Dato il pericolo di valanghe il Dipartimento federale della difesa, protezione della popolazione e dello sport (DDPS) ha precauzionalmente rinunciato a test di volo supersonico con i jet F/A-18 nelle Alpi, si legge in un comunicato dello stesso DDPS. I relativi bang sonici sono stati emessi nei cieli del Mittelland, sui cantoni di Berna e Friburgo.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
SVIZZERA
38 min
La capsula futuristica dove si può morire da soli potrebbe presto arrivare in Svizzera
Ne è certa Exit International. Il dispositivo, che funziona senza farmaci, si può fare anche con una stampante 3D
SVIZZERA
2 ore
«Abbiamo toccato il record di casi da inizio pandemia»
Alta tensione nelle strutture ospedaliere: il Consiglio federale mette migliaia di militi a disposizione dei Cantoni.
SVIZZERA
2 ore
In Svizzera 9'571 nuovi contagi e 28 decessi in ventiquattro ore
Le unità di terapia intensiva sono piene all'80%. Il 31% dei letti è occupato da pazienti Covid
SVIZZERA
3 ore
Anziani, vaccinatevi!
È l'appello del Consiglio svizzero degli anziani
SVIZZERA
6 ore
Lunga vita alla radio FM
Una mozione chiede la disattivazione solo quando DAB e radio web avranno raggiunto una quota di mercato del 90%
SVIZZERA
9 ore
Il "certificato" sulla bocca di tutti
Si tratta del termine più significativo dell'anno elvetico. Al secondo posto "urgenza", seguita da "exploit"
Berna
20 ore
Test gratuiti: sì, ma non tutti
Il Consiglio degli Stati vuole escludere antigenici rapidi per uso personale e sierologici non ordinati dal cantone
SVIZZERA
21 ore
Due bambini rimpatriati dalla Siria
L'operazione è effettuata con il consenso della madre e in collaborazione con le varie autorità.
VALLESE
23 ore
Meteorite si schianta su un ghiacciaio vallesano
Grande quanto un mandarino, è precipitato sul ghiacciaio di Corbassère ma non è ancora stato trovato.
SVIZZERA
1 gior
Triage? «I vaccinati abbiano la precedenza in terapia intensiva»
Precedenza a chi ha ricevuto il vaccino? L'Accademia svizzera delle scienze mediche non ne vuole sentir parlare.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile