Immobili
Veicoli
tipress
GRIGIONI
16.03.21 - 08:100
Aggiornamento : 10:03

Gli over 65 possono annunciarsi

Nei Grigioni ci si appresta a partire con la vaccinazione del "gruppo 4".

Dal 12 gennaio, nei nove centri di vaccinazione regionali nonché nelle case per anziani e di cura sono state vaccinate circa 18'000 persone

COIRA - Fino ad ora, nei Grigioni, solo gli over 75 nonché gli adulti affetti da gravi malattie croniche hanno potuto sottoporsi alla vaccinazione. Ora, però, possono annunciarsi per la vaccinazione anche gli over 65 (gruppo 4).

Dal 12 gennaio 2021 nei nove centri di vaccinazione regionali nonché nelle case per anziani e di cura sono state vaccinate circa 18'000 persone dei gruppi da 1 a 3, ovvero persone con più di 75 anni nonché adulti affetti da gravi malattie croniche. Inoltre da allora è stato vaccinato oltre l'80 per cento degli ospiti di case per anziani e di cura.

Secondo le previsioni le persone appartenenti ai gruppi 2 e 3 che si sono annunciate riceveranno la prima dose entro fine marzo.

Via libera al gruppo 4 - Ora possono annunciarsi anche le persone appartenenti al gruppo 4, ovvero le persone con più di 65 anni. I primi appuntamenti per il gruppo 4 saranno presumibilmente assegnati a partire da aprile 2021, a condizione che siano disponibili quantità sufficienti di vaccino. Se possibile l'annuncio dovrebbe essere effettuato online (www.gr.ch/impfung). Chi non dispone di un accesso a internet può annunciarsi telefonicamente alla hotline per la vaccinazione (telefono 081 254 16 00)

Dopo la registrazione, gli appuntamenti vengono assegnati e confermati dai centri di vaccinazione; non vi è la possibilità di scegliere l'appuntamento. Per l'annuncio online è necessario il tesserino della cassa malati. Le persone appartenenti ai gruppi 2 e 3 possono continuare ad annunciarsi.

Vaccinarsi presso il medico di famiglia sarà possibile non prima di maggio - Le consulenze sulla vaccinazione rimangono di competenza dei medici di famiglia. Tuttavia questi ultimi saranno in grado di effettuare il vaccino presso il proprio studio medico non prima di maggio e solo quando sarà disponibile il corrispondente vaccino. Appena il vaccino sarà disponibile in quantità più importanti, anche le farmacie potranno proporre il vaccino.

È previsto che entro l'inizio di aprile 2021 vengano fornite altre 18 700 dosi di vaccino. Ciò permetterà di vaccinare due volte ciascuna altre 9350 persone.

Chi non rientra nei primi gruppi target deve pazientare qualche altra settimana. L'avvio delle vaccinazioni su vasta scala dipende dalla disponibilità del vaccino e, stando all'UFSP, probabilmente potrà avvenire all'inizio dell'estate. Le informazioni riguardo alla vaccinazione contro il coronavirus vengono aggiornate su base continua sul sito web www.gr.ch/impfung.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BASILEA CITTÀ
9 min
Incidente in piscina, bimba in condizioni critiche
Sono stati due ragazzi a estrarre la piccola dall'acqua
VAUD
48 min
Kitesurfer gravemente ferito dall'elica di una barca
L'incidente al largo di Montreux, un 21enne è stato trasportato in ospedale
SVIZZERA
3 ore
Vaiolo delle scimmie, c'è il primo caso in Svizzera
Stando all'UFSP è stato riscontrato nel canton Berna, l'allerta non è alta: «Monitoriamo la situazione»
ZURIGO
6 ore
Accoltellamento all'alba, due arresti
In manette un 18enne e un 19enne, uno dei colpiti è in gravi condizioni
BERNA
7 ore
Un altro bancomat fatto brillare nel Giura Bernese
Lo scoppio nel cuore della notte nei pressi di una Coop di Reconviller che oggi rimarrà chiusa
GRIGIONI
8 ore
Il flop della camminata del clima di oggi contro il WEF
Due anni fa erano 1'000 quest'anno una cinquantina scarsa, le motivazioni secondo chi l'ha organizzata
ARGOVIA
11 ore
Schianto fatale contro il portale della galleria
L'incidente è avvenuto la scorsa notte a Küttigen, nel canton Argovia
ZURIGO
22 ore
È salito sulla gru perché «pensava che qualcuno lo volesse uccidere»
La sorella: «Sapevo che a un certo punto la situazione sarebbe degenerata, da tempo chiedevamo un ricovero forzato»
FOTO
ZURIGO
23 ore
Manifestazione non autorizzata, chiusi i ponti della città
Secondo quanto indicato dalla polizia, il corteo si è formato in relazione al Wef di Davos. Una donna in ospedale
SVIZZERA
1 gior
Verso un "calmiere" per i premi
Il Ps chiede un tetto del 10% del reddito familiare. La Commissione sanità del Nazionale propone un controprogetto
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile