Deposit
A febbraio 3'411 moto hanno lasciato i concessionari (+36%).
SVIZZERA
15.03.21 - 10:070

Frenano le vendite di auto, impennano quelle delle moto

Le immatricolazioni di febbraio 2021 registrano comunque una netta flessione rispetto all'anno precedente.

In totale nel mese appena trascorso sono stati messi in circolazione 23'315 nuovi veicoli a motore.

BERNA - Immatricolazioni ancora in calo in Svizzera nel mese di febbraio, anche se a un ritmo meno marcato di gennaio: sono stati messi in circolazione 23'315 nuovi veicoli a motore, un numero dell'8% inferiore allo stesso periodo del 2020. Si conferma quindi la tendenza dei mesi precedenti, con il crollo delle vendite di vetture a cui fa da contraltare il boom delle motociclette.

Stando ai dati diffusi oggi dall'Ufficio federale di statistica (UST) - in parte già anticipati dall'associazione degli importatori Auto-Svizzera - sulle strade hanno fatto la loro comparsa 16'084 automobili, con una flessione del 16%. Sempre molto ambite, in tempi di pandemia, sono invece risultate le motociclette: 3411 hanno lasciato i concessionari, in progressione annua del 36%.

Vanno poi aggiunti 2629 camion e furgoni (-2%), 542 veicoli per il trasporto di persone (+4%), 355 veicoli industriali (+16%) e 294 mezzi agricoli (+30%). Per completare il quadro occorre anche citare i 1639 rimorchi (+19%).

Sull'arco dei primi due mesi dell'anno le immatricolazioni totali di veicoli a motore sono state 44'016 (-11% rispetto allo stesso periodo del 2020). Fra queste - limitandosi ai segmenti principali - figurano 31'433 vetture (-17%), 5097 moto (+27%) e 5214 camion e furgoni (-5%).

Per quanto riguarda le sole automobili - un indicatore che può essere visto come un interessante segnale relativo ai consumi - il -16% di febbraio è (agli occhi dei concessionari) leggermente migliore del -19% di gennaio, ma è peggiore di dicembre (-15%) e di novembre (-6%), che è stato il mese migliore del 2020. I periodi più tristi - sempre nell'ottica di chi vende auto - si sono rivelati marzo (-39%), aprile (-67%) e maggio (-51%), nel pieno della prima ondata del Covid-19 in Svizzera.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 4 mesi fa su tio
Tra un po’ faranno pagare il posteggio anche ai motociclisti 😡😡
Tato50 4 mesi fa su tio
@seo56 Sarebbe ora ;-))
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
6 ore
La pandemia attira più milionari
In Svizzera la densità di milionari è più alta che altrove e l'M-Club cresce sempre di più.
FOTO
SVIZZERA
8 ore
Greta Thunberg condivide un video sul maltempo in Svizzera
Dopo i temporali delle ultime settimane, Wolhusen ha attirato l’attenzione fuori dai confini confederati.
SVIZZERA
9 ore
«Test obbligatori per i sanitari non vaccinati»
Li raccomanda la Confederazione. La palla passa ai Cantoni
ZURIGO
10 ore
Spunta un cadavere nella Limmat
Potrebbe trattarsi del corpo del canoista affondato venerdì
SVIZZERA
12 ore
«Illusorio l’abbandono di tutte le restrizioni»
Il tasso di vaccinazione è troppo basso, e probabilmente non raggiungerà l'85% auspicato dalla Taskforce scientifica.
GRIGIONI
12 ore
Incidente sul Maloja: un morto e quattro feriti
Il triste bilancio è il risultato di uno scontro frontale avvenuto ieri sera. La vittima è un 61enne lombardo.
SVIZZERA
14 ore
Quando per il certificato Covid serve un test, anche se si è vaccinati
Solo i vaccini omologati in Svizzera - quindi Moderna, Pfizer e Johnson&Johnson - permettono di ottenere il documento.
SVIZZERA
14 ore
In Svizzera altri 771 contagi e 3 decessi
Salgono a 17 i ricoverati. Il bollettino odierno dell'UFSP
FRIBURGO
15 ore
Licenziato il secondino "dormiglione"
Pizzicato dal direttore con cuscini e coperte, che nascondeva in un buco dietro a un armadio
SVIZZERA
15 ore
Ha fatto cadere dei nidi di corvo: condannato
Il Tribunale federale ha respinto il ricorso di un 61enne bernese poco attento agli animali
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile