Immobili
Veicoli
deposit
SVIZZERA
12.03.21 - 10:090

In vino veritas, ma non nei prezzi

L'università di Basilea ha condotto un esperimento su tre vini italiani con costi diversi. Il risultato è sorprendente

BASILEA - L'indicazione dei prezzi del vino può influenzare il gusto dei consumatori: stando a uno studio dell'Università di Basilea, pubblicato sulla rivista "Food Quality and Preference", chi degusta una bottiglia credendola costosa è più propenso a ritenere la bevanda eccellente.

Il team di ricercatori ha condotto un esperimento durante l'evento pubblico "Uni-Nacht" all'Università di Basilea. I 140 partecipanti, nessuno dei quali era un enologo esperto, hanno potuto assaggiare tre diversi vini rossi italiani di diversi segmenti di prezzo: quello più economico costava 10 franchi alla bottiglia, quello medio 32 franchi e il più costoso 65 franchi.

Ogni partecipante ha ricevuto sei bicchieri: tre contenevano i diversi vini italiani senza alcuna indicazione di prezzo. Tutti sono stati valutati come «ugualmente piacevoli». Tuttavia, più il vino era costoso, migliore era secondo gli intervistati l'intensità del gusto.

Gli altri tre bicchieri erano ingannevoli: in uno vi era il vino di qualità media con indicato il prezzo corretto, nel secondo vi era il vino più economico con indicato un altro prezzo e nell'ultimo quello costoso, anch'esso con il prezzo sbagliato. Qui i risultati sono stati sorprendenti, secondo i ricercatori.

Il vino rosso economico, se il cartellino mostrava un prezzo di 40 franchi, è infatti stato valutato meglio di quello medio (32 franchi). Invece, il vino costoso da 65 franchi è sempre stato apprezzato, anche in caso di indicazione di un prezzo modico (16 franchi).

I ricercatori sottolineano che è importante che i consumatori siano consapevoli di questi effetti psicologici: i commercianti potrebbero, ovviamente, trarne profitto.

TOP NEWS Svizzera
SONDAGGIO TAMEDIA
18 min
Dal tabacco ai media: come voterete il 13 febbraio?
Manca meno di un mese al primo appuntamento alle urne del 2022. Partecipate al nostro sondaggio
ZURIGO / QATAR
6 ore
Il boss della FIFA ora vive in Qatar
In attesa dei Mondiali, in novembre, Gianni Infantino si è trasferito nell'emirato da ottobre.
SVIZZERA
7 ore
Quando al rifiuto dell'imbarco segue la violenza
Nel 2021 si sono moltiplicati gli episodi di passeggeri in escandescenza, anche all'aeroporto di Zurigo
SONDAGGIO
SVIZZERA
9 ore
Lavorare quattro giorni alla settimana con lo stesso stipendio
È così in alcune grandi aziende internazionali. Ma alcune piccole imprese elvetiche stanno sperimentando il modello
VAUD
11 ore
Grave incidente sulla A9: un morto e tre feriti
È successo oggi all'altezza di Chardonne, nel Canton Vaud. In un secondo incidente si registra un ulteriore ferito
SVIZZERA
14 ore
Piloti vaccinati a terra, anche se servirebbero in cabina
Swiss resta ferma sull'obbligo di vaccinazione. E cancella i voli in assenza di personale
SVIZZERA
15 ore
«Influenza per i vaccinati? È un affronto»
L'infettivologo ticinese Andreas Cerny mette in guardia sui rischi della nuova strategia federale su Omicron
BERNA / SVEZIA
17 ore
Schianto mortale in Svezia: il camion circolava illegalmente
Il mezzo scontratosi con il minibus che trasportava sette giovani svizzeri appartiene a una ditta che estrae minerali.
SVIZZERA
19 ore
Un registro svizzero degli strascichi
Diversi scienziati invocano uno studio sistematico dei casi di long-Covid. Per capire cosa ci aspetta
SVIZZERA
1 gior
«Meglio pensare che siamo tutti già contagiati»
Il governo rinuncia alla strategia dei test? Per l'organizzazione dei laboratori medici, avrebbe senso
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile