Archivio Depositphotos
SVIZZERA
10.03.21 - 18:330

Lotta ai motori rumorosi

Il Nazionale ha approvato una mozione che chiede sanzioni più severe. Ora la questione passa agli Stati

BERNA - Le emissioni acustiche eccessive causate dal traffico stradale vanno sanzionate in modo più semplice e severo. Lo chiede una mozione della Commissione dell'ambiente, della pianificazione del territorio e dell'energia del Nazionale, approvata oggi per 119 voti a 65 dalla Camera del popolo. Il testo, che ha il sostegno anche del governo, passa agli Stati.

In primis, la mozione domanda di elaborare misure per sanzionare il ricorso a componenti o modifiche illegali nei veicoli. Oltre a multe più elevate, si dovrebbe considerare anche il ritiro della patente o il sequestro del mezzo.

Inoltre, punta a modificare le disposizioni legislative in modo tale che i conducenti che causano eccessivo rumore possano in futuro essere chiamati a renderne conto, con un onere ragionevole. L'atto parlamentare vuole anche intensificare i controlli di polizia contro l'inquinamento acustico.

La mozione incarica poi il governo d'illustrare quali strumenti siano in grado di favorire l'attuazione di tali provvedimenti. In particolare, vengono citati i radar acustici. Quest'ultima tecnologia è però ancora inaffidabile, ha fatto notare Mike Egger (UDC/SG), che, come il resto del suo partito, ha tentato invano di opporsi.

Ci sono già le basi legali per sanzionare i motori troppo assordanti, lo ha spalleggiato Walter Wobmann (UDC/SO). Tra l'altro, sono molti i fattori che entrano in gioco, si è lamentato, fra cui ad esempio l'ambiente circostante o lo stato della carreggiata.

Delle misure si impongono, ha invece detto a nome della commissione Delphine Klopfenstein Broggini (Verdi/GE), in quanto il rumore eccessivo non solo disturba, ma può anche far ammalare. Serve dunque migliorare le normative in materia, ha aggiunto, sostenuta dalla consigliera federale Simonetta Sommaruga. La ministra dell'ambiente ha in particolare puntato il dito contro quei singoli conducenti che con il loro comportamento sconsiderato, a livello di guida o di modifiche illegali al proprio mezzo, vanificano tutti gli sforzi fatti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
«Ecco cosa succede quando Maurer gioca a fare Trump»
Il Presidente dei Verdi, Balthasar Glättli, attacca Ueli Maurer. Ma c'è anche chi lo difende
SVIZZERA
3 ore
Un detective per Berset
La Procura federale vuole vederci chiaro sul tentativo di estorsione da parte di una donna
SVIZZERA
4 ore
Incidente aereo a St.Moritz: ex capo squadriglia assolto
La sentenza è stata emessa dal Tribunale militare 2: il comportamento dell'uomo non sarebbe stato la causa dell'accaduto
SVIZZERA
4 ore
Alla frontiera con test o certificato: le risposte ai principali dubbi
A partire da lunedì 20 settembre, al confine varrà la regola del “doppio test” per i non vaccinati e i non guariti
GINEVRA
6 ore
Il super-evasore imbarazza Mirabaud
L'americano Robert Brockman avrebbe nascosto 1 miliardo di dollari a Ginevra
BERNA
6 ore
Incidente in piscina, muore una bambina di otto anni
È successo ieri a Bienne: la piccola è stata trovata in acqua priva di sensi. Oggi in ospedale è spirata
Svizzera
6 ore
Dodicenne muore durante la lezione di ginnastica
Solo un anno fa, un altro allievo moriva nelle stesse circostanze
SVIZZERA
7 ore
Entrata in Svizzera da lunedì solo per vaccinati, testati o guariti
Per i testati sarà inoltre necessario, tra il quarto e settimo giorno di permanenza, effettuare un secondo tampone.
SVIZZERA
8 ore
Dopo il “no” alla Legge sul CO2, ecco come salveremo il clima
Entro la fine dell'anno il DATEC dovrà presentare un progetto di legge senza nuove tasse ma con più incentivi
SVIZZERA
8 ore
In Svizzera 2'095 contagi in ventiquattro ore
Le autorità sanitarie federali segnalano 51 ricoveri e otto decessi legati al Covid
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile