20min/Taddeo Cerletti
SVIZZERA
10.03.21 - 14:330
Aggiornamento : 20:15

Spagna e Portogallo non sono più paesi a rischio

L'UFSP aggiorna il suo elenco. Da lunedì 22 marzo comprenderà 13 regioni italiane

BERNA - La situazione epidemiologica dei vari paesi è in continua evoluzione. E così anche la lista degli Stati a rischio allestita dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) cambia regolarmente.

Un nuovo elenco entrerà in vigore già da domani 11 marzo: rispetto a quello valido sinora, sono stati stralciati Spagna e Portogallo.

A partire da lunedì 22 marzo la lista dell'UFSP comprenderà invece molti nuovi paesi: Belgio, Bulgaria, Cipro, Giordania, Kosovo, Macedonia del Nord, Polonia, Qatar, Romania, Territorio palestinese occupato, Ungheria e Uruguay. Ci saranno novità anche sul fronte dei paesi confinanti: nella vicina italia diventano regioni a rischio anche Basilicata, Lazio e Veneto.

Per i paesi considerati a rischio elevato di contagi vale l'obbligo di quarantena all'arrivo in Svizzera.

Ecco l'elenco in vigore da lunedì 22 marzo 2021 (in grassetto le new entry):

Regioni degli Stati limitrofi

Austria:

Land Alta Austria
Land Bassa Austria
Land Burgenland
Land Carinzia
Land Salisburgo
Land Stiria
Land Vienna

Francia:

Regione Alta Francia
Regione Centro-Valle della Loira
Regione Corsica
Regione Isola di Francia
Regione Normandia
Regione Nuova Aquitania
Regione Occitania
Regione Paesi della Loira
Regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra

Germania:

Land Turingia
 
Italia:

Regione Abruzzo
Regione Basilicata
Regione Campania
Regione Emilia Romagna
Regione Friuli Venezia Giulia
Regione Lazio
Regione Liguria
Regione Marche
Regione Molise
Regione Puglia
Regione Toscana
Regione Umbria
Regione Veneto
 
Stati e regioni

Albania
Andorra
Antigua e Barbuda
Bahrein
Barbados
Belgio
Brasile
Bulgaria
Cile
Cipro
Emirati Arabi Uniti
Estonia
Giordania
Irlanda
Israele
Kosovo
Kuwait
Lettonia
Libano
Lituania
Lussemburgo
Macedonia del Nord
Maldive
Malta
Moldova
Monaco
Montenegro
Paesi Bassi (Regno dei)
Perù
Polonia
Qatar
Repubblica Ceca
Regno Unito
Romania
San Marino
Santa Lucia
Seychelles
Serbia
Slovacchia
Slovenia
Stati Uniti
Sudafrica
Svezia
Territorio palestinese occupato
Ungheria
Uruguay

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
7 ore
Cresce la lista nera: dentro altri quattro Paesi
La disposizione segue il rilevamento della variante Omicron nelle rispettive nazioni.
SVIZZERA
8 ore
Minaccia Omicron, il Governo si ritrova d'urgenza
Dopo l'emergenza della nuova variante e il boom di casi, domani pomeriggio saranno discussi eventuali cambi di marcia.
SVIZZERA
11 ore
«Meglio Pfizer di Moderna per gli under 30»
Lo raccomandano l'UFSP e la Commissione federale per le vaccinazioni basandosi sulle dichiarazioni di miocardite.
SVIZZERA
12 ore
«La situazione è già critica, Omicron potrebbe peggiorarla»
Gli esperti della Confederazione hanno fatto il punto sulla situazione epidemiologica nel nostro Paese e non solo.
LUCERNA
12 ore
Lo spauracchio Omicron fa saltare le Universiadi
La competizione avrebbe dovuto aver luogo tra l'11 e il 21 dicembre. A Lucerna erano attesi atleti da cinquanta Paesi.
SVIZZERA
12 ore
La seconda volta di un'ecologista alla guida del Nazionale
La 34enne argoviese Irène Kälin è la nuova presidente della Camera bassa.
SVIZZERA
14 ore
Oltre 19mila contagi e 35 morti nel weekend svizzero
Salgono i pazienti Covid ricoverati in cure intense, che occupano ora il 25,4% dei posti letto.
FOTO
ARGOVIA
15 ore
Bancomat fatto esplodere e colpevoli in fuga
Altro furto a uno sportello automatico. Questa volta in canton Argovia.
FOTO
SVIZZERA
15 ore
Una bufera di neve investe la Svizzera
Temperature al ribasso e tanti disagi alla circolazione soprattutto in Svizzera tedesca.
GRIGIONI
18 ore
Test ripetuti nei Grigioni: i laboratori non ce la fanno più
Le autorità cantonali corrono ai ripari adeguando la misura nelle scuole e nelle aziende
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile