Keystone
Alain Berset e Lukas Engelberger
SVIZZERA
04.03.21 - 18:190
Aggiornamento : 20:26

«Domani valuteremo nuovamente la situazione»

Alain Berset ha incontrato oggi i rappresentanti cantonali della sanità per fare il punto sulla pandemia in Svizzera.

Domani renderà partecipe il resto del Governo su quanto discusso e sulle misure che i Cantoni vorrebbero intraprendere.

BERNA - In quella che è stata probabilmente la conferenza stampa più breve dall'inizio della pandemia, Alain Berset e il presidente dei direttori cantonali della sanità Lukas Engelberger hanno fatto il punto della situazione coronavirus in Svizzera, focalizzandosi in particolare sulla campagna di vaccinazione e sui rapporti fra Cantoni e Confederazione.

Dopo settimane in continuo calo, i numeri relativi alla pandemia (contagi, decessi e ospedalizzazioni) hanno ripreso leggermente a salire, anche se a un per ora a un ritmo piuttosto lento. Una situazione che ha consentito al Consiglio federale di adeguare leggermente la sua strategia, «ma è anche una situazione che deve rimanere sotto osservazione», ha sottolineato Berset. Per questo già domani il Consiglio federale si confronterà sul da farsi. 

La Svizzera è messa bene nel confronto internazionale, «ma in altri paesi in cui ci sono stati allentamenti i numeri sono nuovamente aumentati». Per questo i test e la campagna di vaccinazione rimangono elementi fondamentali. Berset ha inoltre affermato che molte questioni organizzative sono state discusse con i rappresentanti dei cantoni. «Uno scambio di vedute regolare è importante e funziona bene. Ovviamente ci sono sempre piccole cose che devono essere aggiustate».

Assieme al consigliere federale c'era Lukas Engelberger, presidente dei direttori cantonali della Sanità. «La pandemia e la nostra lotta contro il Covid-19 non sono ancora finite», ha detto. La situazione è incerta, se ne è discusso con Alain Berset. Le attuali conoscenze vengono condivise tra i Cantoni e la Confederazione. «Affinché si esca finalmente da questa situazione, dobbiamo rimanere vigili ed essere in grado di reagire in modo flessibile al mutare delle situazioni». Proprio in nome di questa flessibilità, Engelberger ha quindi lanciato un appello al Parlamento, chiedendo di non paralizzare il Governo. «Sarebbe sbagliato e pericoloso, occorre astenersi dal farlo durante la sessione in corso».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA/AUSTRIA
46 min
La Lamborghini finisce nel lago (e la polizia ride)
Un automobilista elvetico protagonista di una manovra rocambolesca in Austria.
FOTO
ZURIGO
4 ore
Berset contestato fuori dall'Uni
Questa sera a Zurigo diverse persone hanno manifestato contro l'obbligo di certificato per accedere alle lezioni.
VALLESE
5 ore
Due morti sul Cervino
Le vittime sono un 24enne e un 25enne, che ieri sono precipitati mentre scalavano la parete nord
SVIZZERA
6 ore
I partiti plaudono e criticano
I liberali soddisfatti a metà delle decisioni del governo: «Manca una strategia».
SVIZZERA
7 ore
Che salasso andare al museo
In certi casi per un'escursione familiare bisogna spendere anche 92 franchi
SVIZZERA
8 ore
Per i guariti certificato Covid esteso a un anno
La Confederazione vuole così introdurre una nuova versione del Covid-pass: il «certificato Covid svizzero».
ZURIGO
8 ore
Investito da un tram, morto un pedone
L'incidente si è verificato nel primo pomeriggio di oggi a Zurigo, nelle vicinanze della fermata Bad Allenmoos
FRIBURGO
9 ore
Bimbo di 8 anni investito da un mezzo agricolo
È successo ieri a La Roche. Coinvolto nell'incidente anche il padre del bambino
SVIZZERA
9 ore
Giovani con il coltello in tasca: «Si sentono potenti e virili»
Si verificano con sempre più frequenza fatti di sangue in cui i giovani brandiscono un coltello.
SVIZZERA
10 ore
Aumentano ancora le infezioni, oggi sono 1'442
Le persone ospedalizzate nelle ultime 24 ore a causa del coronavirus sono 34. Cinque i decessi.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile