20min/Taddeo Cerletti
ZURIGO
04.03.21 - 21:180
Aggiornamento : 05.03.21 - 07:01

Se ti registri ora, riceverai la vaccinazione più velocemente

In molti cantoni ci si può già prenotare per il vaccino, indipendentemente dall'età

Molti non ne sono consapevoli, ma vale la regola del "primo arrivato, primo servito"

ZURIGO - Per la maggior parte della popolazione svizzera la vaccinazione è una meta ancora lontana. In alcune regioni, tuttavia, è già possibile registrarsi. «In molti cantoni, chiunque desideri essere vaccinato, indipendentemente dall'età o dall'appartenenza a un gruppo a rischio, può prenotarsi da diverse settimane», spiega Tobias Bär, portavoce dei Direttori cantonali della sanità pubblica. Registrarsi non equivale tuttavia a fissare un appuntamento. «Quest'ultimo arriva solo quando la persona rientra tra i gruppi che vengono chiamati per ottenere il vaccino». Ma intanto è in lista.

Basta andare online e prenotarsi per l'appuntamento. Una possibilità, tuttavia, poco nota guardando i numeri. Nel canton Lucerna, circa 9.500 persone si sono registrate senza priorità. Nel canton Berna, i giovani di età compresa tra 16 e 44 anni rappresentano solo il 20% circa delle registrazioni.

Poca pubblicità - Non vogliono pubblicizzarlo perché i tempi di attesa per le vaccinazioni potrebbero essere lunghi, afferma Thomas Walliser Keel, portavoce della sanità nel canton Turgovia. Si teme anche un sovraccarico del sistema, come sottolinea il portavoce del Dipartimento della salute nel canton Zugo, Aurel Köpfli. Insomma, non si vuole deliberatamente comunicare troppo.

Il Vallese, ad esempio, ha esplicitamente invitato le persone al di fuori delle categorie prioritarie ad aspettare. A Zurigo e nel canton San Gallo, chi non fa parte del gruppo chiamato a vaccinarsi non può ancora registrarsi. Ciò sarà possibile «non appena saranno garantiti gli appuntamenti nei centri di vaccinazione per aprile», ha assicurato la portavoce del dipartimento della salute zurighese, Lina Lanz.

Un primo passo - Tuttavia, la registrazione preventiva «ha perfettamente senso, poiché hai già fatto il primo passo per fissare un appuntamento», sottolinea Gundekar Giebel, portavoce del Dipartimento della salute di Berna. «Poiché gli appuntamenti tramite la piattaforma si basano sul principio di equità, l'appuntamento può essere prenotato più rapidamente». Si applica quanto segue: «primo arrivato, primo servito».

Chi primo arriva... - Nel "gruppo target", la data di registrazione dovrebbe essere strettamente presa in considerazione per l'assegnazione automatica degli appuntamenti con lo stesso livello di priorità. La preregistrazione può anche essere utile anche per il Cantone stesso. «Chi si è registrato aiuta nella pianificazione», conferma Maria Gares del Dipartimento della salute argoviese.

Le persone registrate saranno chiamate via SMS non appena sarà disponibile un appuntamento presso un centro di vaccinazione. A Lucerna viene regolarmente inviato un "rapporto sullo stato di avanzamento". Il tempo di attesa può variare "da pochi giorni a mesi", aggiunge Michel Hassler, portavoce del Dipartimento della salute argoviese.

Poiché secondo la strategia di vaccinazione federale le persone particolarmente vulnerabili, i loro familiari e gli operatori sanitari dovrebbero avere la priorità, la vaccinazione globale per tutti coloro che lo desiderano non è comunque prevista prima dell'estate.

TOP NEWS Svizzera
BERNA 
23 min
Numerosi Cantoni vaccinano dai 65 anni
Ci sono anche i più virtuosi, ma pure chi ha poche richieste e chi va a rilento.
SVIZZERA
24 min
«Viaggio in treno e con l'auto elettrica»
La pandemia è ancora sotto la luce dei riflettori. Ma la crisi climatica non è finita, ricorda Simonetta Sommaruga
VALLESE
42 min
Ubriaco, costringe il treno a fermarsi e sale
L'uomo lavora per il produttore di vaccini Moderna.
SVIZZERA
4 ore
Vaccinare i giovani? «La priorità restano le persone a rischio»
Lo ha detto la responsabile Sezione malattie infettive dell'UFSP sollecitata in conferenza stampa
SVIZZERA
4 ore
Oltre 200mila vaccinazioni in una settimana
È la prima volta che si supera questa soglia da quando sono iniziate le somministrazioni.
SVIZZERA
4 ore
Altri 2 241 contagi in Svizzera, 10 morti
Altre 82 persone sono state ricoverate in ospedale. Il bollettino dell'UFSP
SVIZZERA
5 ore
Col covid gli adolescenti hanno riscoperto la TV
Per il 61% di loro la "vecchia" televisione è stata fra le principali fonti d'informazione.
FOTO
SVIZZERA
5 ore
Due monete svizzere nel Guinness dei primati
La Zecca federale Swissmint ha portato a casa due record mondiali per la numismatica.
ZURIGO
6 ore
Non tutti i medici di famiglia vogliono vaccinare, si rischiano ritardi
Pesa, da una parte, la retribuzione forfettaria garantita a ogni dose somministrata.
BERNA
8 ore
Protezione contro il terrorismo, in attesa del referendum
Nel settembre 2020 il Parlamento ha adottato la legge federale sulle misure di polizia per la lotta al terrorismo (MPT).
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile