20Min/OskarMoyano
SVIZZERA
28.02.21 - 09:090
Aggiornamento : 11:19

Sarà un'estate di grandi eventi?

Il ministro della sanità Alain Berset intende autorizzarne lo svolgimento

La questione sarà prossimamente affrontata dal Consiglio federale

BERNA - Nell'estate 2021 potrebbero tornare i grandi eventi. Il ministro della sanità Alain Berset prevede infatti ulteriori allentamenti nel settore culturale e in quello sportivo. Allentamenti che potrebbero consentire, durante la stagione estiva, lo svolgimento delle manifestazioni. Lo conferma Peter Lauener, responsabile della comunicazione di Berset, dalle colonne della SonntagsZeitung: «Anche i grandi eventi estivi dovrebbero avere una prospettiva. Il Dipartimento federale dell'interno ne discuterà prossimamente in seno al Consiglio federale».

Una decisione in merito è comunque prevista non prima del prossimo 17 marzo. Quel giorno il Governo federale valuterà anche la riapertura delle terrazze dei ristoranti a partire dal 22 marzo. Se la Confederazione dovesse autorizzare lo svolgimento di grandi eventi, durante la stagione estiva potranno quindi avere luogo gli open-air e le manifestazioni sportive con pubblico.

Non mancheranno comunque le condizioni da rispettare, come per esempio quelle relative il numero di persone presenti. Condizioni che saranno discusse sempre in seno al Consiglio federale. Secondo quanto scrive ancora il domenicale d'oltre San Gottardo, questo aspetto preoccupa gli organizzatori di eventi.

Già durante la prossima primavera sarà inoltre possibile lo svolgimento di più piccole manifestazioni culturali. Se la situazione epidemiologica lo permetterà, a partire dal 22 marzo il Consiglio federale intende infatti rendere possibili concerti o rappresentazioni teatrali con un limitato numero di spettatori. Si parla di 300 persone, con mascherina e distanze di sicurezza.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 ore
Ombudsman SRG SSR sommerso dalle lamentele
Nel 2020 ne ha ricevute oltre mille. Una cifra record da ricondurre alle segnalazioni legate al tema Covid
BERNA 
10 ore
Numerosi Cantoni vaccinano dai 65 anni
Ci sono anche i più virtuosi, ma pure chi ha poche richieste e chi va a rilento.
SVIZZERA
10 ore
«Viaggio in treno e con l'auto elettrica»
La pandemia è ancora sotto la luce dei riflettori. Ma la crisi climatica non è finita, ricorda Simonetta Sommaruga
VALLESE
10 ore
Ubriaco, costringe il treno a fermarsi e sale
L'uomo lavora per il produttore di vaccini Moderna.
SVIZZERA
14 ore
Vaccinare i giovani? «La priorità restano le persone a rischio»
Lo ha detto la responsabile Sezione malattie infettive dell'UFSP sollecitata in conferenza stampa
SVIZZERA
14 ore
Oltre 200mila vaccinazioni in una settimana
È la prima volta che si supera questa soglia da quando sono iniziate le somministrazioni.
SVIZZERA
14 ore
Altri 2 241 contagi in Svizzera, 10 morti
Altre 82 persone sono state ricoverate in ospedale. Il bollettino dell'UFSP
SVIZZERA
14 ore
Col covid gli adolescenti hanno riscoperto la TV
Per il 61% di loro la "vecchia" televisione è stata fra le principali fonti d'informazione.
FOTO
SVIZZERA
15 ore
Due monete svizzere nel Guinness dei primati
La Zecca federale Swissmint ha portato a casa due record mondiali per la numismatica.
ZURIGO
16 ore
Non tutti i medici di famiglia vogliono vaccinare, si rischiano ritardi
Pesa, da una parte, la retribuzione forfettaria garantita a ogni dose somministrata.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile