Archivio Keystone
SVIZZERA
27.02.21 - 09:150
Aggiornamento : 12:13

La Svizzera una dittatura? Un'accusa «pericolosa»

In un'intervista, Parmelin e Keller-Sutter respingono le recenti affermazioni dell'UDC

Il presidente della Confederazione ritiene inoltre che il paese stia facendo progressi sul fronte delle vaccinazioni: «Questo aiuta la gente e l'economia»

BERNA - Il presidente della Confederazione Guy Parmelin e la consigliera federale Karin Keller-Sutter respingono l'accusa lanciata dall'UDC, che nell'ambito della lotta alla pandemia ha parlato dell'instaurazione di una dittatura guidata dal ministro della sanità Alain Berset.

«Il popolo ha l'ultima parola in Svizzera», ha affermato Parmelin in un'intervista rilasciata insieme alla collega di esecutivo ai giornalisti del gruppo CH Media. «La forza della Svizzera sta nelle sue istituzioni», gli ha fatto eco Keller-Sutter.

Se si parla male delle istituzioni e le si destabilizza, si minaccia il sistema elvetico, ha aggiunto Parmelin. Questo «è pericoloso». Il ministro dell'economia ritiene anche che il paese stia facendo progressi sul fronte delle vaccinazioni. «L'immunità sta aumentando e questo aiuta la gente e l'economia». A suo avviso la Confederazione e i cantoni fanno tutto il possibile per garantire sostegno economico, con strumenti come le indennità per lavoro ridotto e i versamenti per i cosiddetti casi di rigore.

Sul tema della dittatura si è espressa anche la copresidente del partito socialista Mattea Meyer, secondo la quale l'UDC con tali affermazioni sta dando agli oppositori delle restrizioni una scusa per abbracciare la violenza. «È una seria minaccia alla nostra democrazia», afferma la consigliera nazionale zurighese un'intervista alle testate Tamedia. Contro una vera dittatura la resistenza violenta è infatti autorizzata e necessaria.

Per Meyer il paragone è indegno per i milioni di persone che vivono realmente in una dittatura. A suo avviso comunque la questione del ruolo dell'UDC deve essere affrontata più tardi: la cosa più importante al momento è superare la crisi come società. «Non possiamo farlo divisi, ma solo insieme».

La 33enne critica anche i cantoni - come il Ticino - che avevano lasciato aperte le terrazze dei ristoranti nelle stazioni sciistiche nonostante il divieto del Consiglio federale, dicendosi sorpresa che i governi cantonali eletti non rispettino le norme federali. «Coloro che ignorano i divieti silurano le misure prese per migliorare la situazione sanitaria», ha detto.

TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
2 ore
La polizia sgombera un party privato con 40 invitati
L'operazione nel cuore della notte a Zurigo. Tutti multati, e denunciati gli organizzatori
SVIZZERA
3 ore
«Bisogna vietare ai circhi di tenere animali selvatici in gabbia»
La richiesta di diverse associazioni animaliste in occasione della giornata nazionale del circo
ZURIGO
4 ore
Decolla per Johannesburg ma dopo due ore riatterra a Zurigo
Problemi tecnici ieri notte per un Airbus che ha volato in tondo sopra alla città prima di tornare sulla pista
SAN GALLO
4 ore
Svolta, ma non vede un ragazzino sui pattini
È successo ieri sera a Grabs (SG), l'11enne è rimasto ferito ed è stato portato via in ambulanza
GRIGIONI
13 ore
Festeggiamenti senza distanze in una scuola grigionese
L'evento con 200-300 allievi ha avuto luogo venerdì mattina nell'aula magna di un istituto di Coira
SVIZZERA
14 ore
Cassis ha messo gli occhi sul vertice Biden-Putin
Il ministro vorrebbe organizzare in Svizzera il possibile incontro tra il presidente americano e quello russo
SVIZZERA
16 ore
Ecco perché all'improvviso il Canada è un paese a rischio
La decisione è stata comunicata dall'UFSP mezz'ora prima che entrasse in vigore
VALLESE
17 ore
Il Barry avrà il suo parco a tema
Uno spazio di 20'000 metri quadri che sarà un luogo per conoscere i cani San Bernardo
SVIZZERA
18 ore
I test fai da te potrebbero salvare gli eventi estivi
Nonostante i previsti allentamenti, il settore chiede una maggior sicurezza per pianificare il proprio futuro.
SVIZZERA
19 ore
Moderna conferma la “versione Lonza” di Berset
ll vicepresidente della società: «Vendiamo dosi di vaccino, non linee di produzione»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile