Keystone
SVIZZERA
26.02.21 - 17:170

Coronavirus, l'immunità varia molto da cantone a cantone

Una persona su quattro nel Vaud ha gli anticorpi, meno di una su dieci a Zurigo

BERNA - In Svizzera si susseguono gli studi sulla proporzione della popolazione che presenta gli anticorpi del coronavirus: nel canton Zurigo la quota si attesta attorno all'8%, a Berna e Lucerna al 15%, mentre in Romandia la percentuale si aggira tra il 22% di Ginevra, e il 25% del canton Vaud.

Da una ricerca pubblicata oggi dall'Università di Zurigo, che prende in considerazione tutto il cantone, emerge che la quota è più che raddoppiata nel corso della seconda ondata: dal 3,4% registrato in agosto all'8% di fine anno.

I ricercatori spiegano inoltre che nel 2020 circa il 15% dei dipendenti di case per anziani zurighesi hanno contratto il virus. Coloro che effettuano aiuto a domicilio non hanno invece registrato quote anomale.

Ieri uno studio dell'Università di Lucerna indicava che il 15% della popolazione lucernese ha sviluppato anticorpi contro il coronavirus. Una proporzione simile è stata registrata anche nel canton Berna da una precedente rilevazione.

La percentuale di immuni può tra l'altro variare sensibilmente da una regione all'altra. Ad esempio, si ritiene che in Romandia, dove l'epidemia ha colpito più duramente, sia più alta che altrove in Svizzera. A titolo di paragone, già lo scorso dicembre Ginevra ha annunciato che oltre un quinto dei suoi abitanti (22%) è stato trovato con gli anticorpi del Covid-19 nel proprio organismo, mentre nel canton Vaud sono già uno su quattro, secondo una ricerca pubblicata a inizio settimana da Unisanté, il centro universitario di medicina generale e sanità pubblica a Losanna.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 ore
Ombudsman SRG SSR sommerso dalle lamentele
Nel 2020 ne ha ricevute oltre mille. Una cifra record da ricondurre alle segnalazioni legate al tema Covid
BERNA 
9 ore
Numerosi Cantoni vaccinano dai 65 anni
Ci sono anche i più virtuosi, ma pure chi ha poche richieste e chi va a rilento.
SVIZZERA
9 ore
«Viaggio in treno e con l'auto elettrica»
La pandemia è ancora sotto la luce dei riflettori. Ma la crisi climatica non è finita, ricorda Simonetta Sommaruga
VALLESE
10 ore
Ubriaco, costringe il treno a fermarsi e sale
L'uomo lavora per il produttore di vaccini Moderna.
SVIZZERA
14 ore
Vaccinare i giovani? «La priorità restano le persone a rischio»
Lo ha detto la responsabile Sezione malattie infettive dell'UFSP sollecitata in conferenza stampa
SVIZZERA
14 ore
Oltre 200mila vaccinazioni in una settimana
È la prima volta che si supera questa soglia da quando sono iniziate le somministrazioni.
SVIZZERA
14 ore
Altri 2 241 contagi in Svizzera, 10 morti
Altre 82 persone sono state ricoverate in ospedale. Il bollettino dell'UFSP
SVIZZERA
14 ore
Col covid gli adolescenti hanno riscoperto la TV
Per il 61% di loro la "vecchia" televisione è stata fra le principali fonti d'informazione.
FOTO
SVIZZERA
15 ore
Due monete svizzere nel Guinness dei primati
La Zecca federale Swissmint ha portato a casa due record mondiali per la numismatica.
ZURIGO
16 ore
Non tutti i medici di famiglia vogliono vaccinare, si rischiano ritardi
Pesa, da una parte, la retribuzione forfettaria garantita a ogni dose somministrata.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile