Immobili
Veicoli
Archivio Keystone
SVIZZERA
24.02.21 - 11:080

Chiesa spara a zero sul Consiglio federale

In un'intervista alle testate Tamedia lo accusa di aver introdotto una dittatura in relazione alla pandemia

«Da mesi il Governo federale decide delle nostre vite, delle nostre relazioni sociali, pronuncia divieti di lavoro»

ZURIGO - Il presidente dell'UDC Marco Chiesa spara a zero sul Consiglio federale e in un'intervista alle testate di Tamedia afferma che in relazione alla pandemia il Governo ha introdotto una dittatura.

«La Svizzera non è una dittatura con la forza, ma una dittatura per come interpreta le leggi», dichiara il consigliere agli Stati ticinese al giornalista che gli chiede se con la sua retorica l'UDC non si faccia beffe delle vere vittime delle dittature in Cina o in Arabia Saudita.

«Da mesi - afferma Chiesa - il potere assoluto nel nostro paese è esclusivamente nelle mani del Consiglio federale. Decide delle nostre vite, delle nostre relazioni sociali, pronuncia divieti di lavoro».

«Chiediamo di essere liberati da questa forma di paternalismo», prosegue il presidente UDC, ricordando che il suo partito ha lanciato assieme ai giovani liberali-radicali la petizione "Stop Lockdown" che ha raccolto 250'000 firme.

Marco Chiesa rimprovera peraltro i media di aver dipinto il consigliere federale Alain Berset, durante la prima ondata della pandemia, come «un supereroe». «Oggi sappiamo che nel dipartimento di Berset sono stati commessi errori incredibili».

Alla domanda se si senta il presidente di un partito di governo o di un partito di opposizione Chiesa risponde: «L'UDC è rappresentata in Consiglio federale, ma, proprio come gli altri partiti, non è d'accordo con tutte le sue decisioni. In tema di coronavirus abbiamo un'opinione completamente diversa dal Consiglio federale».

Il ticinese, eletto alla presidenza dell'UDC sei mesi fa, se la prende anche con il principio costituzionale della collegialità e, dopo aver consultato Internet, legge ad alta voce all'intervistatore: «Nel prendere le decisioni, il Consiglio federale ricerca il consenso e di regola evita votazioni vere e proprie».

«La Costituzione dice anche che il Consiglio federale decide in quanto autorità collegiale. I nostri due consiglieri federali si attengono a questo principio». Per questo - spiega Chiesa - Ueli Maurer e Guy Parmelin hanno partecipato alle decisioni del governo senza mai chiedere una votazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
35 min
Nessuna bomba all'aeroporto di Zurigo
Nel velivolo di Helvetic Airways non è stato trovato nulla di sospetto.
FOTO
URI
1 ora
"Ucrainizzato" il monumento a Aleksandr Suvorov
L'opera si trova nelle Gole della Schöllenen e dal 1899 ricorda l'alto ufficiale russo.
BERNA
4 ore
Schiacciato da una balla di fieno, muore un 29enne
L'uomo è deceduto in ospedale a causa delle gravi ferite riportate.
VALLESE
5 ore
La Rega vuole spiccare il volo anche in Vallese
Attualmente solo Air-Glaciers e Air Zermatt sono autorizzate a soccorrere con gli elicotteri.
SVIZZERA
7 ore
Eliminati 227 proiettili inesplosi
Resta alto il numero di segnalazioni. L'aumento sarebbe da ricondurre alla pandemia
SVIZZERA
9 ore
Il sì a Frontex? «È un segno di attaccamento all'Europa»
I giornali commentano i risultati usciti dalle urne ieri, soffermandosi sul (difficile) rapporto tra Svizzera e UE.
FOTO
SVIZZERA
10 ore
Fulmini, vento e grandine a Nord delle Alpi
I forti temporali si sono abbattuti in particolare nell'Oberland bernese e sulla Svizzera centrale.
SVIZZERA
11 ore
«Quando usciamo in passeggino la gente che lo vede pensa che sia vero»
Aisha, 19 anni, è una “mamma-reborn” con due bimbi che in realtà sono bambole iperrealistiche: «Non potrei vivere senza»
SVIZZERA
21 ore
Le "altre" votazioni, in 12 Cantoni
Voto ai 16enni, imposte eque, istruzione pubblica: l'esito delle iniziative cantonali di oggi
SVIZZERA
1 gior
Una bella domenica per il Consiglio federale
I tre temi in votazione sono tutti stati accettati dal popolo. Proprio come raccomandava il Governo.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile