Tamedia
SVIZZERA
23.02.21 - 12:040

Trentacinque ore di studio e dieci di lavoro

È il programma settimanale degli studenti universitari elvetici, come emerge da un'indagine dell'UST

NEUCHÂTEL - Poco più di 35 ore di studio, poco meno di 10 ore di lavoro. Si presenta così il menù settimanale durante il semestre degli studenti delle scuole universitarie svizzere. Tre quarti di essi esercitano un'attività professionale, che costituisce il 39% delle entrate mensili.

È quanto emerge dall'indagine sulla situazione socioeconomica degli studenti realizzata nel 2020 dall'Ufficio federale di statistica (UST). I risultati si riferiscono a un contesto precedente la pandemia di Covid-19, viene precisato in un comunicato diffuso oggi, e sono in linea con quelli ottenuti l'ultima volta, nel 2016.

Settimanalmente, gli universitari dedicano 35,4 ore allo studio e 9,7 al lavoro. Aggiungendo anche lavori domestici, familiari e attività di volontariato, complessivamente il computo è di 52 ore. L'impegno in termini di tempo tende ad aumentare con l'età, passando dalle 48,4 ore per gli studenti sotto i 20 anni alle 60,8 per quelli over 35.

Il 73% del campione interpellato - 26'685 soggetti - esercita un'attività professionale parallelamente al percorso formativo. Il 68% di essi presenta un grado di occupazione al massimo del 40%. Pure in questo caso, più cresce l'età dell'interessato e più sale la probabilità che abbia anche un lavoro, così come il suo grado di occupazione. Gli studenti di università e politecnici (69%) si "sdoppiano" meno rispetto a quelli delle scuole universitarie professionali e delle alte scuole pedagogiche (79%).

Per quel che concerne le entrate mensili, la parte del leone la fa il sostegno assicurato dalla famiglia (52%), seguito dai soldi guadagnati col lavoro (39%). La fonte di reddito principale si sposta dai genitori verso l'attività professionale man mano che gli anni passano e lo studente invecchia, con il sorpasso che avviene nella fascia d'età 26-30. Inoltre, riporta l'UST, chi ha almeno un genitore in possesso di un diploma di scuola universitaria può contare su un maggiore aiuto economico familiare.

I contributi alla formazione incidono invece meno sul budget: borse di studio e prestiti corrispondono in media al 4% delle entrate. Nel semestre primaverile 2020, il tasso di studenti che hanno inoltrato una domanda per ricevere contributi si è attestato al 27%, nel 43% dei casi con esito positivo.

Capitolo alloggio, il 41% degli studenti dichiara di vivere a casa dei genitori, il 21% con degli inquilini, il 18% con il partner e il 10% da soli o in una struttura per studenti. La situazione abitativa varia comprensibilmente molto a seconda dell'età.

Fra i giovani fino ai 20 anni infatti, il 58% sta dai genitori e solo l'1% con la fidanzata o il fidanzato. Invece, tra gli studenti che hanno già compiuto 35 anni, il 4% è ancora in casa, mentre il 73% abita con il proprio partner. Inoltre, la quota di chi vive con coinquilini scende dai 30 anni in poi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VALLESE
17 sec
Due morti sul Cervino
Le vittime sono un 24enne e un 25enne, che ieri sono precipitati mentre scalavano la parete nord
SVIZZERA
1 ora
I partiti plaudono e criticano
I liberali soddisfatti a metà delle decisioni del governo: «Manca una strategia».
SVIZZERA
2 ore
Che salasso andare al museo
In certi casi per un'escursione familiare bisogna spendere anche 92 franchi
SVIZZERA
2 ore
Per i guariti certificato Covid esteso a un anno
La Confederazione vuole così introdurre una nuova versione del Covid-pass: il «certificato Covid svizzero».
ZURIGO
3 ore
Investito da un tram, morto un pedone
L'incidente si è verificato nel primo pomeriggio di oggi a Zurigo, nelle vicinanze della fermata Bad Allenmoos
FRIBURGO
3 ore
Bimbo di 8 anni investito da un mezzo agricolo
È successo ieri a La Roche. Coinvolto nell'incidente anche il padre del bambino
SVIZZERA
4 ore
Giovani con il coltello in tasca: «Si sentono potenti e virili»
Si verificano con sempre più frequenza fatti di sangue in cui i giovani brandiscono un coltello.
SVIZZERA
5 ore
Aumentano ancora le infezioni, oggi sono 1'442
Le persone ospedalizzate nelle ultime 24 ore a causa del coronavirus sono 34. Cinque i decessi.
SVIZZERA
6 ore
Alimentari online? Mancano informazioni su allergeni e ingredienti
L'allarme dei chimici cantonali: trecento controlli e nel 78% dei casi è stata riscontrata una carenza d'informazioni
SVIZZERA
7 ore
La multa per chi dissimula il proprio volto
Scatta la procedura per l'attuazione nel Codice penale della misura approvata in votazione lo scorso 7 marzo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile