Keystone
SVIZZERA
23.02.21 - 10:550

«Non siano le imprese a dettare la fine del lockdown»

Un'alleanza di sindacati invita il Governo a basare le sue decisioni sui risultati scientifici.

BERNA - Alla vigilia della decisione del Consiglio federale sull'allentamento delle misure di protezione contro il Covid, un'alleanza di sindacati si oppone a un deconfinamento troppo veloce e chiede che non siamo i datori di lavoro a dettare il calendario.

Molte associazioni padronali stanno facendo campagna per allentare le misure il più rapidamente possibile, scrivono i sindacati in un comunicato. Le disposizioni contro la diffusione del coronavirus attualmente in vigore hanno permesso di diminuire il numero di infezioni, allentare il carico degli ospedali e ridurre il numero di vittime. "L'attacco" dei datori di lavoro alle misure di protezione rischia quindi di provocare una terza ondata che sarebbe drammatica per il morale della popolazione, la salute dei dipendenti, la sicurezza dei pazienti e l'economia, secondo i sindacati.

A loro avviso il governo dovrebbe basare la sua decisione sui risultati scientifici, non sulle pressioni nelle associazioni economiche. I sindacati chiedono inoltre concetti di protezione in tutti i luoghi di lavoro e in tutti i cantoni e controlli severi delle misure.

Inoltre, i Cantoni e la Confederazione dovrebbero offrire una garanzia di copertura del deficit per gli ospedali riconosciuti di interesse pubblico per gli anni 2020 e 2021 in modo che possano concentrarsi sulle cure ai pazienti, piuttosto che sui loro risultati finanziari. Sono pure necessari piani di investimento negli ospedali, nelle case anziani e nei servizi Spitex per aumentare il personale.

I sindacati chiedono anche un'indennità per lavoro ridotto del 100% per salari fino a 5.000 franchi netti e un'estensione delle periodo di riscossione a 24 mesi. Anche il diritto alla disoccupazione dovrebbe essere prolungato per evitare un'esplosione delle richieste all'assistenza sociale. Le aziende che ricevono aiuti dallo Stato non dovrebbero poter licenziare e l'assicurazione contro gli infortuni dovrebbe coprire i costi causati dal coronavirus agli operatori sanitari.

Le richieste sono sostenute dal Sindacato dei servizi pubblici (VPOD-SSP), dall'Associazione degli infermieri, dai sindacati Unia e Syna, dalla Federazione svizzera delle associazioni professionali sanitarie e dall'Associazione professionale svizzera delle tecniche e dei tecnici in analisi biomediche.

TOP NEWS Svizzera
SAN GALLO
2 ore
«Mai pensavamo che nostro figlio ne fosse capace»
Il 24enne somalo N.O. è sospettato di aver ucciso la sua fidanzata di 22 anni LS.
SOLETTA
3 ore
Sparatoria in stazione, un ferito
Quattro le persone fermate dalla polizia, giunta in forze sul posto
SVIZZERA
6 ore
Il piano di ripartenza estivo di Swiss, ecco cosa c'è da sapere
Su nuove mete, date, rimborsi e sul perché si potrà volare anche su Billund (che non tutti conoscono)
SVIZZERA
8 ore
Fatturato «eccellente» per Zweifel nel 2020
L'anno che ha visto la scomparsa del fondatore è stato chiuso con ricavi pari a 262,6 milioni di franchi, un record
SVIZZERA
8 ore
Il settore degli eventi chiede uno “scudo protettivo”
Contro l'incertezza Expo Event e 15 associazioni si rivolgono al Consiglio federale
SVIZZERA / CANTONE
9 ore
Alcuni cantoni dicono no: le terrazze restano aperte
Berset ha sottolineato più volte che l'apertura delle terrazze sulle piste viola il diritto federale.
SVIZZERA
10 ore
Bambini “esauriti”, 700 chiamate di aiuto al giorno
L'allarme lanciato da Pro Juventute: aumentano i conflitti con i genitori e tra fratelli, ma pure la violenza domestica
SVIZZERA / PAESI BASSI
11 ore
Scontro tra aerei della Patrouille Suisse, accusato il pilota
L’uditore della giustizia militare ha promosso l’accusa dinanzi al tribunale militare
BERNA
11 ore
Cosa fare per tornare al ristorante alla fine di marzo
Nella migliore delle ipotesi se ne parla per il 22 marzo.
BERNA
12 ore
Sì alle mense aziendali per chi lavora all’aperto
L'UFSP ha informati i Cantoni sulle condizioni con le quali concedere l'autorizzazione.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile