tipress
BERNA 
19.02.21 - 16:230

Vaccino anti-Covid: "occasionali" reazioni ritardate non gravi

Dall'arrossamento al gonfiore, ma anche dolore e prurito. In particolare con Moderna.

Queste reazioni sono state osservate nello 0,8% delle persone vaccinate dopo la prima dose e nello 0,2% dopo la seconda.

BERNA  - Alcune persone che si sono fatte vaccinare contro il Covid-19 - meno dell'1% - presentano a una settimana dall'iniezione un arrossamento cutaneo ben delimitato e gonfiore al braccio dove è stato iniettato il siero. In alcuni casi sono presenti anche dolori e/o prurito. Lo indica l'Istituto svizzero per gli agenti terapeutici (Swissmedic) precisando che queste reazioni ritardate, che concernono in particolare il preparato di Moderna, migliorano dopo pochi giorni senza ricorrere a provvedimento alcuno.

In una nota, Swissmedic afferma che durante lo studio di omologazione del vaccino anti-Covid-19 di Moderna queste reazioni sono state osservate nello 0,8% delle persone vaccinate dopo la prima dose e nello 0,2% dopo la seconda. Al momento sono dunque classificate come "occasionali" (ossia con frequenza maggiore di 1 su 1000 ma minore di 1 su 100). Negli Stati Uniti la stampa le ha definite "Covid-Arm" ("braccio da Covid").

Secondo i primi risultati si tratta di una reazione temporanea in relazione alla struttura del sistema immunitario dell'organismo, che non è dannosa per la salute e scompare di nuovo dopo pochi giorni. Nel casi più gravi, precisa Swissmedic, "può essere preso in considerazione un trattamento con analgesici o antistaminici".

L'intervallo di tempo tra somministrazione del vaccino e comparsa della reazione - una settimana circa - corrisponde alla prima apparizione di anticorpi e cellule immunitarie indotti dall'immunizzazione. L'esatto meccanismo di queste reazioni tardive non è noto.

Da notare anche che in base ad alcune notifiche inoltrate a Swissmedic emerge che persone con reazioni sono state trattate con antibiotico perché si è sospettato erroneamente che si trattasse di un'infezione cutanea batterica.

Malgrado la reazione cutanea, per Swissmedic non bisogna comunque interrompere la somministrazione della seconda iniezione, importante per una protezione vaccinale efficace: "non c'è motivo di sospendere o ritardare la somministrazione della seconda dose di vaccino nei soggetti interessati". "Alcuni autori consigliano di iniettare eventualmente la seconda dose nell'altro braccio", precisa l'Istituto svizzero per gli agenti terapeutici.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Gio58 1 mese fa su tio
Le mascherine non servono a niente. Contrordine, sono importantissime. Gli asintomatici non contagiano. Contrordine, sono contagiosissimi. Il vaccino Pfizer va assolutamente conservato a -80 gradi. Contrordine, va bene anche a -15. Reazioni allergiche al braccio? La seconda dose allora sull'altro braccio. O magari anche in una gamba? Riassunto: praticamente questi esperti non sanno una cippa. Però tutti, ma proprio tutti, sanno che il vaccino è sicuro. E noi dovremmo crederci?
ciapp 1 mese fa su tio
chssà se il prurito gli é venuto anche ai 7 puffi di palazzo federale ?
Blobloblo 1 mese fa su tio
Le percentuali sono più o meno come gli ammalati di covid rispetto a tutto il resto della popolazione...mamma mia che livell!!!!
sabi ludwig69 1 mese fa su tio
tenero72 hai perfettamente ragione.....!!!!!!!😡🤬😡🤬😡🤬
Duca72 1 mese fa su tio
L’aspirina ne d’à di più !
pillola rossa 1 mese fa su tio
"Alcuni autori consigliano di iniettare eventualmente la seconda dose nell'altro braccio", che l'altro braccio è meno allergico 😁
aleddgg 1 mese fa su tio
Gatta ci cova
Tenero72 1 mese fa su tio
le reazioni che avranno tra 1 anno non le conosce ancora nessuno (forse).
TOP NEWS Svizzera
BERNA
2 ore
Riaprono le terrazze, ma non solo
Da lunedì saranno di nuovo consentite manifestazioni in presenza di pubblico.
URI
2 ore
Inversione di marcia sull'A2 per entrare nel tunnel del San Gottardo (che però era chiuso)
Il conducente protagonista della manovra è stato fermato poche centinaia di metri dopo che era entrato dal portale nord
SVIZZERA
3 ore
Volare Swiss col Travel Pass per il test Covid
La compagnia introduce l'app sperimentale sul collegamento Zurigo-Heathrow
Attualità
4 ore
La campagna vaccinale vodese cambia marcia
Nel cantone romando ora anche i 50enne potranno annunciarsi per un appuntamento.
SVIZZERA
5 ore
In Svizzera 2'601 nuovi casi e 14 decessi
In discesa il tasso di positività, oggi al 7%. Si registrano inoltre altre 89 ospitalizzazioni.
ZUGO
6 ore
Fuori strada sulla A4, è grave
La donna alla guida, stando all'alcol test, era ubriaca
BERNA
6 ore
I politici spingono per gli allentamenti e il CoronaPass
I leader di partito chiedono di guardare al modello danese e creare rapidamente il passaporto vaccinale.
SAN GALLO
7 ore
Ferma l'auto per un controllo, doganiere trascinato per diversi metri
Il 57enne impiegato dell'AFD ha subito gravi ferite alla testa
SVIZZERA
10 ore
Berna riaprirà le terrazze?
L'UFSP ha detto che 4 criteri su 5 non sono ossequiati. Ma è una decisione «anche politica». Conferenza stampa alle 16.30
SVIZZERA
11 ore
«I bilaterali sono ancora attuali e hanno un futuro»
Il presidente dell'Unione sindacale svizzera dubita che l'Ue voglia innescare un'escalation in merito all'accordo quadro
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile