Tamedia AG
Così nel maggio 2020 gli allentamenti delle misure anti-Covid voluti dal Consiglio federale.
ZURIGO
19.02.21 - 16:530
Aggiornamento : 22:29

Ristoranti e centri fitness apriranno il 22 marzo?

I parlamentari vogliono rovesciare la decisione del Consiglio federale.

La commissione sanitaria del Consiglio nazionale sostiene l'UDC, che chiede di riaprire il prossimo mese.

SONDAGGIO

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

ZURIGO - Il Consiglio federale vuole riaprire con cautela: il suo piano di uscita prevede che i ristoranti non possano tornare a mettere a disposizione l'area esterna prima del 1 aprile. E sempre a condizione che la situazione epidemiologica non si aggravi. L'allenamento per i centri fitness dovrebbe quindi essere nuovamente possibile alle stesse condizioni.

Tempi troppo lunghi questi, secondo i settori coinvolti, i cantoni, e ora anche per la maggioranza della commissione sanitaria del Consiglio nazionale. Quest'ultima vuole chiedere al Consiglio federale di riaprire ristoranti e centri fitness già a partire dal 22 marzo. Il limite massimo di clienti e dei posti a sedere per tavolo o la fissazione dell'orario di chiusura alle 22.00 verrebbero decisi dal Consiglio federale, a meno che non decida di delegare il compito ai Cantoni.

Dietro queste richieste c'è l'UDC, che da giorni fa pressing per degli allentamenti, anche attraverso la petizione “Stop lockdown” nella quale si chiedono la revoca dell’ordine di chiusura per ristoranti, bar, strutture ricreative e sportive che hanno allestito adeguati piani di protezione, la riapertura dei tutti i negozi «mantenendo le imperative misure igieniche» e tra le altre cose anche l’autorizzazione di eventi con piani di protezione sicuri e approvati.

Infine, tra le richieste del parlamento c'è pure l'immediata riaperture delle terrazze dei ristoranti, favorita dalla stagione primaverile ormai alle porte. 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
In molti lo temono, in pochi sono disposti a rinunciarci
Il 5G è un argomento sempre caldo, ma il popolo non sembra pronto a separarsi dalla tecnologia di cui fa uso ogni giorno
FRIBURGO
7 ore
Test PCR davanti a una telecamera
Friburgo sta valutando la possibilità di effettuare la procedura tramite videosorveglianza.
BERNA
8 ore
Quest'uomo fa entrare in casa sua solo persone non vaccinate
Solo inquilini "no vax" nell'appartamento di un bernese
NEUCHÂTEL
13 ore
Porta i soldi trovati in Polizia e in cambio non chiede (quasi) nulla
La Polizia neocastellana ha reso noto su Facebook il gesto «da sottolineare» di un cittadino.
SVIZZERA
14 ore
Il costo dei non vaccinati? Venti milioni di franchi al mese
Soltanto durante il mese di luglio, in tutta la Svizzera sono stati effettuati 420'000 test
BERNA
15 ore
Un neonato lasciato all'apposito sportello
Oggi esistono otto installazioni di questo genere, una di queste in Ticino.
SVIZZERA
15 ore
I dipendenti della Confederazione? Sempre di più e meglio pagati
I salari sono ormai in linea con quelli del settore bancario, secondo un'inchiesta della NZZ
SVIZZERA / BELLINZONA
17 ore
Chiesti 4 anni per l'ex quadro della SECO
L'uomo è accusato di corruzione passiva.
SVIZZERA
17 ore
Si rimane sopra i mille contagi
L'UFSP ha registrato due nuovi decessi dovuti al coronavirus (le infezioni sono 1'033). I nuovi ricoveri sono 35.
GINEVRA
20 ore
Infermieri non vaccinati: presto i test saranno obbligatori
La misura è stata annunciata dal responsabile della sanità cantonale ginevrina Mauro Poggia.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile