Nuovo approccio (elvetico) contro la leucemia
Ti-Press (immagine illustrativa)
SVIZZERA
16.02.21 - 11:590
Aggiornamento : 13:48

Nuovo approccio (elvetico) contro la leucemia

I ricercatori dell'Inselspital di Berna hanno scoperto un percorso che regola la proliferazione delle cellule.

Il team bernese, guidato dall'oncologa Sabine Höpner, è fiducioso che questa scoperta contribuisca a sviluppare terapie migliori contro la malattia.

BERNA - Ricercatori bernesi hanno scoperto un percorso di segnalazione che regola la proliferazione delle cellule staminali leucemiche. Gli scienziati lo hanno bloccato in topi ammalati e hanno notato che così facendo gli animali usati per l'esperimento sono sopravvissuti più a lungo.

Le cellule staminali ematopoietiche leucemiche e quelle sane sono molto simili. Al fine di trattare specificamente il cancro del sangue è quindi importante trovare percorsi di segnalazione che giocano un ruolo solo nelle cellule che causano il tumore.

Di ciò si è occupato un team di esperti guidato dall'oncologa Sabine Höpner dell'Inselspital e dell'Università di Berna: il risultato dei lavori è stato pubblicato sulla rivista scientifica "Nature Communications". Quando la via di segnalazione denominata LIGHT/LTbR è attivata, le cellule leucemiche vengono separate, riferisce un comunicato odierno dell'ospedale della città federale.

In test su ratti affetti da leucemia mieloide cronica, che ha origine nel midollo osseo, è stato dimostrato che questo nuovo approccio comporta la morte delle cellule all'origine del tumore. Di conseguenza, i topi sono rimasti in vita per più tempo.

La speranza è ora che la scoperta possa comportare vantaggiose applicazioni pratiche. I ricercatori si augurano infatti che il meccanismo portato alla luce contribuisca a sviluppare terapie migliori contro vari tipi di leucemia.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
6 min
Ecco le nuove misure decise dal governo
Nuove restrizioni contro il Covid: è iniziata la conferenza stampa da Palazzo Federale. Segui la diretta
SVIZZERA
11 min
I contagi in Svizzera rimangono sotto i 10mila
A livello nazionale il 75,03% della popolazione over 12 è completamente vaccinato
SVIZZERA/GERMANIA
52 min
La Svizzera è nella black-list tedesca
La decisione di Berlino: quarantena di dieci giorni per i non vaccinati in arrivo dalla Confederazione
SVIZZERA
1 ora
Vaccinazione anti-Covid gratuita anche nel 2022, frontalieri compresi
Il Consiglio federale ha stabilito che le spese continueranno a essere assunte dall'assicurazione sanitaria obbligatoria
SVIZZERA
1 ora
L'obbligo di quarantena mette in ginocchio il turismo
L'appello del direttore dell'aeroporto di Zurigo: «Il Consiglio federale deve aggiustare rapidamente il tiro»
VALLESE
3 ore
Vuoi un vigneto in Vallese? Basta un franco
L'uva non è più redditizia e i coltivatori se ne disfano a prezzi simbolici
BASILEA
5 ore
Bus contro un muro, 9 feriti
La neve ieri pomeriggio a Basilea ha causato un grave incidente
SVIZZERA
16 ore
Cosa ci dirà questa volta Berset?
Il Consiglio federale è pronto a comunicare le nuove misure anti-Covid. Ecco alcune anticipazioni
GINEVRA
17 ore
Omicron nel campus, duemila in quarantena
Due contagi nella Scuola internazionale di Ginevra hanno fatto scattare massicce misure di contenimento
SVIZZERA
17 ore
«Introdurre una tassa per i non vaccinati»
Lo ha proposto Sanija Ameti, co-presidente del movimento Operation Libero
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile