keystone
GINEVRA
16.02.21 - 22:000

Risolto il mistero di capre e pecore a quattro corna

Tutta colpa (o merito) di un "gene architetto".

Le mutazioni risultano essere diverse nelle due specie, ma in entrambi i casi portano a un diverso sviluppo embrionale.

GINEVRA - Il mistero delle capre e delle pecore con quattro corna è stato finalmente risolto. Un'équipe internazionale di ricercatori, con la partecipazione di alcuni svizzeri, ha identificato il gene responsabile.

Diverse razze locali di pecore, selezionate da più generazioni di allevatori, hanno più di due corna. Tuttavia succede anche che alcune capre - soprattutto nelle Alpi - sviluppino spontaneamente un paio di corna in più. Le cause genetiche di questa curiosità morfologica sono però rimaste a lungo sconosciute, indica un comunicato odierno dell'Università di Ginevra (UNIGE).

«Abbiamo voluto risolvere questo mistero analizzando il genoma di questi animali particolari», spiega Aurélien Capitan, ricercatore dell'unione delle cooperative di allevamento francese (ALLICE) e dell'Istituto nazionale francese di ricerca agricola e ambientale (INRAE), co-responsabile dello studio con Denis Duboule, del dipartimento di genetica ed evoluzione dell'Università di Ginevra. La scoperta è stata pubblicata sulla rivista "Molecular Biology and Evolution".

Le prove dell'esistenza di questi animali a quattro corna, definiti "policerati" (ovvero con più di due corna), risalgono a diversi secoli fa: nel 1786 è registrato il trasporto di una capra da Bulle, nel canton Friburgo, al borgo della Regina, all'interno del Parco della Reggia di Versailles, in Francia, per volontà dell'allora regina Maria Antonietta.

"Gene architetto" - I ricercatori hanno analizzato i genomi di oltre 2'000 pecore e capre, una decina delle quali affetta da questa particolarità. In seguito, hanno scoperto che tutti presentavano mutazioni che interessavano lo stesso gene.

«Abbiamo scoperto che il gene responsabile della comparsa delle corna supplementari era il gene HOXD1», ha detto Aurélie Hintermann, ricercatrice all'ateneo ginevrino, citata nella nota.

Più in dettaglio, si tratta di un "gene architetto" e uno dei 39 "geni Hox" che costruiscono il piano corporeo durante lo sviluppo degli embrioni. Le mutazioni risultano essere diverse nelle pecore e nelle capre, ma in entrambi i casi portano a una riduzione della quantità di proteina prodotta da questo gene. Ciò porta a un diverso sviluppo embrionale.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
Ristoranti, manifestazioni e sport: ecco le risposte alle domande più frequenti
Fino a che ora possono rimanere aperte le terrazze? Quali eventi è possibile seguire? Quante persone possono esserci?
SVIZZERA
6 ore
Ora gli albergatori aspettano il certificato Covid-free
HotellerieSuisse soddisfatta degli allentamenti, ma chiede l'urgente riapertura “integrale” dei ristoranti
SVIZZERA
8 ore
Chi si è già ammalato di Covid verrà vaccinato con una dose
Il Consiglio federale ha modificato le sue raccomandazioni per i preparati di Biontech/Pfizer e Moderna.
BERNA
11 ore
Riaprono le terrazze, ma non solo
Da lunedì saranno di nuovo consentite manifestazioni in presenza di pubblico.
URI
11 ore
Inversione di marcia sull'A2 per entrare nel tunnel del San Gottardo (che però era chiuso)
Il conducente protagonista della manovra è stato fermato poche centinaia di metri dopo che era entrato dal portale nord
SVIZZERA
12 ore
Volare Swiss col Travel Pass per il test Covid
La compagnia introduce l'app sperimentale sul collegamento Zurigo-Heathrow
Attualità
13 ore
La campagna vaccinale vodese cambia marcia
Nel cantone romando ora anche i 50enne potranno annunciarsi per un appuntamento.
SVIZZERA
14 ore
In Svizzera 2'601 nuovi casi e 14 decessi
In discesa il tasso di positività, oggi al 7%. Si registrano inoltre altre 89 ospitalizzazioni.
ZUGO
15 ore
Fuori strada sulla A4, è grave
La donna alla guida, stando all'alcol test, era ubriaca
BERNA
15 ore
I politici spingono per gli allentamenti e il CoronaPass
I leader di partito chiedono di guardare al modello danese e creare rapidamente il passaporto vaccinale.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile