Immobili
Veicoli
Ti-Press
SVIZZERA
15.02.21 - 16:190

Quasi cinque milioni di giorni di servizio per l'esercito

I militi sono stati molto più impegnati sul campo, mentre sono invece diminuiti i corsi di formazione.

In totale mancano circa 270'000 giorni di servizio rispetto all'anno precedente a causa della pandemia.

BERNA - Nel 2020, il personale dell'Esercito ha svolto quasi 5 milioni di giorni di servizio, circa 270.000 in meno rispetto all'anno precedente. Sul fronte della pandemia, la truppa ha svolto a sostegno delle autorità civili circa 350 mila giorni di servizio, indica una nota odierna del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport.

La flessione del numero di giorni di servizio è attribuibile soprattutto ai giorni di formazione cancellati o posticipati a causa della pandemia. Le spese per l'esercito sono ammontate a quasi 169,7 milioni di franchi, in calo di 8,1 milioni rispetto all'anno scorso.

Per contrastare la pandemia, il Consiglio federale ha mobilitato un massimo di 8 mila soldati nel marzo scorso. Durante la prima ondata, fino a 6 mila militi sono stati impegnati simultaneamente a sostegno del sistema sanitario, alle frontiere e a protezione delle infrastrutture diplomatiche.

Nel corso dell'anno, 351.117 giorni di servizio sono stati così assolti nell'ambito della pandemia. In totale, l'armata ha registrato 518.254 giorni di servizio per operazioni, impegni e servizi di supporto, in forte aumento su un anno (2019: 175.790 giorni).

Nell'ambito del servizio di polizia aerea, l'aviazione ha eseguito 15 (rispetto alle 18 del 2019) "hot mission" o interventi e 290 (rispetto alle 270 del 2019) "live mission", ossia controlli dei sorvoli di aerei di Stato. Come l'anno precedente, l'esercito svizzero non ha dovuto essere impiegato per le catastrofi.

Il lavoro per la posta da campo non è mancato. Nel 2020 sono stati consegnati 419.357 pacchi, quasi il doppio del 2019. A causa delle restrizioni imposte dal Consiglio federale, i soldati sono dovuti rimanere in caserma anche per diversi fine settimana. Grazie alla posta da campo hanno potuto spedire la biancheria sporca a casa, ricevendo quella pulita attraverso lo stesso canale.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Migliaia di certificati Covid non saranno più validi
La validità dell'attestazione sarà ridotta a 270 giorni. La misura toccherà chi si è vaccinato prima del 6 maggio 2021
ARGOVIA
3 ore
Cadavere nella grotta, i genitori dell'omicida: «Resta sempre nostro figlio»
Il 22enne, che rischia oltre 16 anni di carcere, sta già scontando anticipatamente la pena.
VAUD
5 ore
«Fosse stato bianco sarebbe ancora vivo»
Circa sei mesi fa un uomo è stato ucciso da un poliziotto a Morges
SVIZZERA
6 ore
La gestione del lupo è efficace
Secondo uno studio, l'abbattimento di singoli esemplari ha permesso di ridurre le uccisioni di bestiame
SVIZZERA
7 ore
Una falla di sicurezza nel portale clienti di AutoPostale
Tra maggio 2021 e gennaio 2022 oltre 1'700 dati non erano protetti. Ora il problema è stato risolto
SVIZZERA
9 ore
Nel 2021 la terra ha tremato oltre mille volte
Tre sismi su suolo elvetico hanno avuto una magnitudo pari o superiore a 4.0: «Un numero più alto del solito».
SVIZZERA
9 ore
Lavoro ridotto, Berna proroga le misure fino a marzo
Il Consiglio federale ha adeguato l'ordinanza Covid-19 a sostegno delle imprese
SVIZZERA
11 ore
Record assoluto di casi in Svizzera: oltre 43mila in 24 ore
In discesa, con il 24,9%, il tasso di occupazione dei pazienti Covid in terapia intensiva.
ZURIGO
12 ore
Nessuna settimana dei "super contagi": «Le misure vanno revocate»
La Task Force aveva previsto una «settimana di super infezioni» per la fine di gennaio.
BASILEA CITTÀ
14 ore
Il mistero dei “cubi” arancioni
Si tratta di geofoni per la localizzazione di fonti di acqua termale per la realizzazione di un impianto geotermico
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile