Archivio Keystone
Un astronauta dell'ESA al lavoro.
EUROPA / SVIZZERA
16.02.21 - 14:300
Aggiornamento : 15:54

L'ESA cerca nuovi astronauti, anche in Svizzera

È iniziata una campagna di reclutamento per le prossime missioni di esplorazione spaziale

Chi avanzerà nelle selezioni potrà fare una chiacchierata esclusiva con Claude Nicollier

COLONIA / BERNA - In vista delle prossime affascinanti avventure di esplorazione dello spazio, all'Europa servono nuovi, talentuosi e motivati astronauti.

L'Agenzia Spaziale Europea ESA, di cui la Svizzera è membro fondatore, ha quindi oggi lanciato con una conferenza stampa la sua campagna di reclutamento - la prima da 11 anni - per i futuri membri del Corpo degli Astronauti. 

Queste nuove leve lavoreranno fianco a fianco con gli attuali astronauti dell'ESA, mentre l’Europa entra in una nuova era dell’esplorazione spaziale.

I punti di forza della Svizzera - Secondo Martina Hirayama, Segretaria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI), in Svizzera ci sono molti potenziali candidati tra giovani donne e uomini che si ispirano alla professione di astronauta.

«Il sistema svizzero è competitivo a livello internazionale», ha dichiarato Hirayama, e offre agli individui «opportunità di formazione basate sui bisogni sia in campo pratico che accademico, con un'attenzione particolare all'apprendimento permanente». L'accesso a questa vasta gamma di qualifiche è uno dei punti di forza della Svizzera. 

Renato Krpoun, capo della divisione affari spaziali della SEFRI, ricorda inoltre che la Svizzera «è un partner affidabile che contribuisce a lungo termine anche ai programmi di esplorazione dell'ESA e che le possibilità di successo di una candidatura svizzera di spicco sono quindi buone».

Una chiacchierata con Nicollier - Tra i primi astronauti reclutati dall'ESA nel 1978 per muovere i primi passi nella storia del volo spaziale, c'è stato anche il celebre cittadino elvetico Claude Nicollier, il primo svizzero ad andare nello spazio.

Lo stesso Nicollier, che ha quattro lunghe missioni spaziali alle spalle, ha dichiarato che passerà con entusiasmo il testimone a colui che gli succederà, offrendogli anche un'intervista in cui racconterà la sua passione ed esperienza, con suggerimenti e consigli.

Il bando di concorso sarà aperto dal 31 marzo al 28 maggio 2021 e l’ESA prenderà in considerazione solamente le candidature inviate tramite la pagina web ESA Career nell’arco di queste otto settimane. Dopo tale data, cominceranno i sei stadi del processo di selezione, il cui completamento è previsto a ottobre 2022.

Il processo di selezione seguirà generalmente i seguenti passi:

  1. Applicazione on-line e preselezione: European Space Agency (esa.int)
  2. Valutazione in due fasi delle competenze psicologiche e professionali
  3. Esami medici
  4. Colloquio professionale davanti a una commissione ESA
  5. Decisione finale annunciata nel 2022

I candidati raggiungeranno poi il Centro Astronautico Europeo (ESAEAC) a Colonia, in Germania, per l'addestramento di base degli astronauti.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Volpino. 9 mesi fa su tio
Ci sono già 8500 tonnellate di detriti nello spazio, incluso i satelliti da rottamare.
Wunder-Baum 9 mesi fa su tio
Presente
cle72 9 mesi fa su tio
Io qualche idea, qualche personaggio al governo... ma poi lasciateli su a fare danni sulla luna... ah no! Li non c'è nulla da chiudere😁
Wunder-Baum 9 mesi fa su tio
@cle72 Ah ah
Jas 9 mesi fa su tio
Ci Vengo io se i Bar sono Aperti... 😏
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore
Omicron: primo caso sospetto in Svizzera
L'Ufsp sta svolgendo accertamenti su una persona rientrata dal Sudafrica una settimana fa
SVIZZERA
8 ore
Predatori, inquilini, stranieri: le votazioni negli altri cantoni
In 10 cantoni i cittadini si sono espressi su oggetti locali. Ecco i risultati
SVIZZERA
8 ore
«L'odio e la rabbia non appartengono alla Svizzera»
Quello della Legge Covid «è il miglior risultato mai raggiunto da una legge posta sotto referendum», così Berset.
ZUGO
11 ore
L'albero di natale in macchina, la multa all'autista
L'appello della polizia: «Bisogna fare attenzione che il carico non ostruisca la visuale»
SVIZZERA
14 ore
Camici in aria, approvata l'iniziativa sulle cure infermieristiche
Il risultato è apparso chiaro sin dai primi risultati: è un trionfo dei favorevoli.
SVIZZERA
14 ore
Sorteggio per eleggere i giudici? Niente da fare
Il 68,1% dei cittadini svizzeri ha deciso di mantenere il sistema attuale
SVIZZERA
14 ore
Fine dei giochi, la Legge Covid trionfa con un netto sì
Il 62% degli svizzeri ha approvato il testo. Alto tasso di consensi anche in Ticino.
FOTO
SVIZZERA
14 ore
Palazzo federale blindato per il voto
Misure di protezione mai viste a Berna in vista del voto odierno sulla Legge Covid-19.
SVIZZERA
15 ore
«La nuova variante si diffonderà presto o tardi anche in Svizzera»
Al momento Tanja Stadler non si sbilancia su un'eventuale maggior pericolosità di Omicron.
SVIZZERA
17 ore
«Venga introdotta la regola del 2G»
Nel giorno della votazione sulla Legge Covid-19, sale la pressione sulle persone non vaccinate.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile