lettore 20 MInuten
ZURIGO
15.02.21 - 23:450
Aggiornamento : 16.02.21 - 10:14

Un anno senza ferie: c'è il rischio di danni psicologici

Solo lo 0,6% degli svizzeri ha scelto località esotiche nel 2020. Ma un terzo non si è proprio mosso da casa.

La preoccupazione degli esperti: «C'è chi non ha preso vacanze. Si può star bene anche senza partire, ma l'importante è staccare»

SONDAGGIO

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

ZURIGO - Anche se sono solo pronostici, c'è nell'aria l'idea di un post covid più o meno imminente. Le previsioni tuttavia non sono ottimistiche. Al di là della pandemia, infatti, sembra stagliarsi un panorama fatto di ansie e problemi psichici che saranno gli strascichi duraturi di questo periodo difficile. Una delle tante cause è da rintracciare nell'impossibilità di partire e quindi di godersi delle meritate vacanze.

Per ciò che riguarda il 2020 i dati parlano chiaro: solo lo 0,6% degli svizzeri si è recato in località esotiche. Ma il 33 per cento non è proprio andato in vacanza l'anno scorso, secondo un sondaggio del TCS. Uno su tre dei circa 1.300 intervistati ha ammesso di avervi completamente rinunciato nel 2020. Nel 2019, solo il 16% era rimasto a casa.

Questo non vuol dire che la gente abbia smesso di desiderare località calde, esotiche e spiagge idilliache. Anzi, la voglia di una vacanze all'estero è grande, come confermato da un portavoce di Kuoni. «I clienti scalpitano e hanno voglia di recuperare il tempo perso», sottolinea un portavoce. Kuoni si aspetta un'impennata delle prenotazioni per il periodo estivo.

Fardello emotivo - Nel frattempo l'assenza prolungata di quello "staccare la spina" a cui eravamo abituati rischia di mettere a dura prova i nostri nervi, come spiega a 20 Minuten lo psicologo aziendale Christian Fichter dell'Università di scienze applicate di Kalaidos: «Chiunque fosse abituato alle vacanze a Maiorca e sia stato costretto a prendere confidenza con la Valle Maggia può averlo percepito come un qualcosa che gli è stato sottratto». Anche i giovani, che magari per la prima volta avevano il desiderio di esplorare il mondo e nel 2020 non hanno potuto farlo, avranno percepito questa costrizione con tristezza.

In casi estremi, un viaggio atteso che finisce con un buco nell'acqua potrebbe essere causa di danni permanenti per chi è già psicologicamente a rischio, magari perché ha pochi contatti sociali, è depresso o esposto a troppe pressioni sul lavoro. Potrebbe essere un problema anche per chi ha molti legami sociali all'estero e non riesce a trovare un modo per mantenerli senza viaggiare.

«Campioni del mondo di adattamento» - Per la maggior parte delle persone, la voglia di viaggiare non è motivo di preoccupazione, afferma Fichter. «Gli esseri umani possono adattarsi - siamo campioni del mondo in questo». Anche il valore ricreativo della vacanza non dipende necessariamente dal luogo in cui ci si trova: «In teoria, potresti rilassarti anche a casa tua».

Fichter, invece, è preoccupato per chi, non potendo partire, sceglie di non andare in ferie. «Non bisognerebbe farlo. Abbiamo tutti bisogno di una pausa occasionale dal lavoro. È importante utilizzare questo tempo per recuperare il più possibile».

A causa dell'enorme desiderio di staccare e partire, le agenzie viaggi prevedono un boom di richieste per l'estate. Secondo un sondaggio, un quarto si aspetta che questa impennata inizierà a metà anno. Un altro 26% non pensa che ciò avverrà prima dell'autunno. Poco meno della metà delle agenzie di viaggio intervistate ritiene, tuttavia, che non ci sarà nessuno boom nel 2021.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-19 5 mesi fa su tio
Ma davvero c’è gente che soffre di queste baggianate? Comunque ci sono gli psicologi che di questi tempi lavorano molto, sempre più matti e depressi in giro, e poi paga la cassa malati, ed i premi aumentano, che mund!!
Volpino. 5 mesi fa su tio
E io che pensavo che il più grande problema del ticinese medio è dove trovare il sushi a prezzo basso :-))
seo56 5 mesi fa su tio
Baggianate
Mat78 5 mesi fa su tio
Mio padre quando ha aperto la ditta non ha fatto vacanza per 5 anni...non ci crederete...è ancora vivo!
Pongo 5 mesi fa su tio
anche svegliarsi alla mattina crea danni psicologici
Meiroslnaschebiancarlengua 5 mesi fa su tio
Si prende l'aereo e si deve andare dallo psichiatra per sormontare i sensi di colpa per l'inquinamento. Non si può prendere l'aereo e si va dallo psichiatra perchè la mancanza di vacanze esotiche ci deprime. Quasi, quasi, metto su un'agenzia di viaggio per andare dallo psichiatra. In omaggio un ricottino magro, che rappresenta molto bene la tipologia dello Svizzero medio attuale (molle, banale e debole).
Volpino. 5 mesi fa su tio
@Meiroslnaschebiancarlengua Poverini, nella bibbia dei psichiatri DSM va aggiunto il post traumatic Covid-19 disorder :-))
Luca 68 5 mesi fa su tio
siamo diventati persone deboli sé di va in crisi per le vacanze.
Duca72 5 mesi fa su tio
Raccontatelo ai nostri nonni che le vacanze non sapevano cosa fossero, problemi psicologici sono una malattia moderna dovuta al troppo benessere.
joe69 5 mesi fa su tio
Che cavolate.... solite esagerazioni.... danni psicologici dappertutto qui.... sono 3 anni che nn vado da nessuna parte...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
6 ore
Gli 007 elvetici vogliono lavorare da casa
Telelavoro offlimits in seno all'intelligence elvetica, anche durante il lockdown. Ma ora i dipendenti lo chiedono
SVIZZERA
8 ore
«Con agosto si passa alla fase tre»
Secondo diversi epidemiologi, i tempi sono maturi per la normalizzazione. «Ma bisogna procedere passo per passo».
SVIZZERA
14 ore
Il Grütli delle donne
Viola Amherd ha rilanciato l'impegno per la parità fra i sessi, nel discorso per il Primo d'Agosto
ZURIGO
15 ore
Meno mascherine in ufficio, e salgono i contagi a Zurigo
Aumentano anche le persone che contraggono il virus sui mezzi pubblici.
SVIZZERA / THAILANDIA
17 ore
Primo agosto: Cassis celebra la diversità della Svizzera da Bangkok
Il ministro degli esteri celebra la festa nazionale durante il suo viaggio ufficiale in Thailandia
SVIZZERA
17 ore
«Procedere insieme nella diversità»
Il discorso del Primo agosto tenuto dalla consigliera federale Karin Keller-Sutter
SONDAGGIO
SVIZZERA
17 ore
Uccidere i lupi? Meglio organizzare dei “safari”
È quanto propone il presidente di Graubünden Ferien per promuovere il turismo in Svizzera
SVIZZERA
20 ore
D'estate si batte la fiacca
Uno studio dimostra che la produttività in Svizzera cala del 20 per cento nei mesi caldi
SVIZZERA
20 ore
Happy birthday Svizzera!
Auguri da Biden, da Facebook, da Google, nel 730esimo compleanno della Confederazione
SVIZZERA
1 gior
Chi pagherà i test covid quando termineranno le vaccinazioni?
«Il contribuente? Non ne sono sicuro» ha dichiarato Guy Parmelin
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile