Pericolo rientrato a Felsberg
keystone-sda.ch (GIAN EHRENZELLER)
GRIGIONI
12.02.21 - 09:500
Aggiornamento : 10:21

Pericolo rientrato a Felsberg

Dalla montagna del Calanda si sono staccati ieri mattina tra i 20 e i 30'000 metri cubi di materiale

FELSBERG - L'allarme per la caduta di massi a Felsberg è parzialmente rientrato. I residenti delle tre case evacuate ieri hanno potuto ritornare nelle abitazioni. Rimane transennata un'area giudicata pericolosa per gli abitanti del comune grigionese limitrofo a Coira.

È l'amministrazione comunale a comunicare che il pericolo attuale è stato giudicato sotto controllo, in riferimento alla frana avvenuta ieri mattina alle 8.10 sulla montagna del Calanda.

La massa precipitata a valle viene stimata fra i 20'000 e i 30'000 metri cubi e nessuna persona è rimasta ferita. Soltanto la facciata di una casa ha subito danni da schegge di roccia.

Nel pomeriggio di ieri gli esperti dell'Ufficio delle foreste e dei pericoli naturali dei Grigioni e alcuni geologi hanno ispezionato il sito dove si è staccata la frana con un elicottero e con un drone per valutarne il pericolo. In base alle prime rilevazioni, non ci si aspettano ulteriori grandi frane e il pericolo viene giudicato di poca entità. Tuttavia il monitoraggio della zona viene intensificato e valutato costantemente.

L'evacuazione di tre case è stata revocata ma una vasta area di pericolo rimane chiusa. I responsabili del comune di Felsberg raccomandano di non entrare nella zona transennata.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 ore
«Il contact tracing è nel caos»
Col calo delle temperature, i contagi tornano ad aumentare. Ora è fondamentale individuare i luoghi di contagio
GINEVRA
12 ore
Tagli all'aeroporto di Ginevra
Salta una ventina di posti di lavoro a causa delle difficoltà finanziarie dovute alla pandemia
SVIZZERA
13 ore
La pandemia fa salire i prezzi dei ristoranti
Prima i lockdown, poi il certificato Covid: in Svizzera il calo del fatturato si fa sentire sul costo di un pasto fuori
ZURIGO
14 ore
Irruzione al raduno di bolidi
La polizia ha controllato 160 auto di grossa cilindrata a Dübendorf questa notte, 12 persone denunciate
ZURIGO
16 ore
Due accoltellamenti, fermati otto giovani
È il bilancio di due episodi avvenuti sabato sera nel Canton Zurigo
TURGOVIA
18 ore
Perde il controllo del quad: un ferito grave
Un ventiduenne è stato portato in ospedale a seguito di un incidente a Frauenfeld
SVIZZERA
18 ore
Terza dose? «Swissmedic non è lenta»
L'istituto dipende dalle case farmaceutiche, si difende il direttore Raimund Bruhin
SVIZZERA
18 ore
Il coronavirus pesa sugli ospedali
Nel 2020 bilancio in rosso per la maggior parte delle strutture sanitarie elvetiche
SVIZZERA
19 ore
Engelberger si sbilancia: «La pandemia finirà in primavera»
Il presidente della Conferenza dei direttori della sanità è ottimista, ma a due condizioni
SAN GALLO
19 ore
Un ladro in casa, trovato nascosto nell'armadio
Si era intrufolato in un appartamento. All'arrivo della polizia anziché scappare si è rifugiato nel guardaroba
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile