Keystone
BERNA
11.02.21 - 12:170

Il forsennato di Bienne resta in isolamento

Peter Hans Kneubühl è il pensionato che nel 2010 si oppose allo sfratto trincerandosi in casa e sparando all'impazzata.

Il suo ricorso è stato respinto dalla Camera d'appello del Tribunale cantonale, che ha confermato la sentenza di prima istanza.

BERNA - Il pensionato di Bienne, che nel 2010 si è opposto allo sfratto con le armi, rimarrà in internamento. Lo ha deciso il Tribunale cantonale bernese, confermando la sentenza di prima istanza.

La Camera d'appello ha respinto il ricorso di Peter Hans Kneubühl, ha annunciato il presidente della Corte. Kneubühl, soprannominato "il forsennato di Bienne", nel 2010 aveva tenuto la città con il fiato sospeso per giorni. La sua casa doveva essere messa all'asta pubblicamente, a seguito di una lunga disputa ereditaria con la sorella. Il giorno del previsto sfratto, l'8 settembre, Kneubühl si era trincerato in casa. I tentativi di contatto da parte delle autorità e della polizia sono caduti nel vuoto.

Nei giorni successivi, il pensionato aveva sparato diversi colpi d'arma da fuoco dall'abitazione e aveva ferito gravemente un poliziotto alla testa. Era poi riuscito a fuggire e, malgrado un imponente dispositivo, le forze dell'ordine non sono riuscite a rintracciarlo fino al 17 settembre.

Nel 2013 il Tribunale regionale di Bienne ha stabilito che l'uomo non era responsabile dei suoi atti e ha disposto un trattamento terapeutico stazionario in un istituto chiuso. Secondo una perizia psichiatrica, Kneubühl soffriva di gravi turbe deliranti al momento dei fatti e non poteva dunque rendersi conto del carattere illecito del suo agire. Durante il processo, l'uomo ha sostenuto di essere un prigioniero politico, vittima di uno Stato poliziesco che lo perseguitava da anni. Kneubühl ha sempre rifiutato la terapia e in carcere ha intrapreso uno sciopero della fame in segno di protesta.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
44 min
«Ecco cosa succede quando Maurer gioca a fare Trump»
Il Presidente dei Verdi, Balthasar Glättli, attacca Ueli Maurer. Ma c'è anche chi lo difende
SVIZZERA
2 ore
Un detective per Berset
La Procura federale vuole vederci chiaro sul tentativo di estorsione da parte di una donna
SVIZZERA
3 ore
Incidente aereo a St.Moritz: ex capo squadriglia assolto
La sentenza è stata emessa dal Tribunale militare 2: il comportamento dell'uomo non sarebbe stato la causa dell'accaduto
SVIZZERA
3 ore
Alla frontiera con test o certificato: le risposte ai principali dubbi
A partire da lunedì 20 settembre, al confine varrà la regola del “doppio test” per i non vaccinati e i non guariti
GINEVRA
5 ore
Il super-evasore imbarazza Mirabaud
L'americano Robert Brockman avrebbe nascosto 1 miliardo di dollari a Ginevra
BERNA
5 ore
Incidente in piscina, muore una bambina di otto anni
È successo ieri a Bienne: la piccola è stata trovata in acqua priva di sensi. Oggi in ospedale è spirata
Svizzera
5 ore
Dodicenne muore durante la lezione di ginnastica
Solo un anno fa, un altro allievo moriva nelle stesse circostanze
SVIZZERA
6 ore
Entrata in Svizzera da lunedì solo per vaccinati, testati o guariti
Per i testati sarà inoltre necessario, tra il quarto e settimo giorno di permanenza, effettuare un secondo tampone.
SVIZZERA
7 ore
Dopo il “no” alla Legge sul CO2, ecco come salveremo il clima
Entro la fine dell'anno il DATEC dovrà presentare un progetto di legge senza nuove tasse ma con più incentivi
SVIZZERA
7 ore
In Svizzera 2'095 contagi in ventiquattro ore
Le autorità sanitarie federali segnalano 51 ricoveri e otto decessi legati al Covid
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile