Immobili
Veicoli
Tamedia
Il presidente USS Pierre-Yves Maillard.
SVIZZERA
10.02.21 - 10:290

«Numerosi posti di lavoro sono in pericolo»

Anche l'USS chiede a partire dal prossimo marzo una strategia di uscita dal semi-confinamento

BERNA - Dopo gli ambienti economici ieri, oggi anche i sindacati chiedono al Consiglio federale una strategia di uscita dal semi-confinamento: la popolazione è stanca e preoccupata per il proprio futuro, ha affermato dalle colonne del Blick il presidente dell'Unione sindacale svizzera (USS), Pierre-Yves Maillard.

Numerosi posti di lavoro sono in pericolo a causa del semi-confinamento e molte persone devono tirare avanti accontentandosi solo di una parte del loro salario. Stando a Maillard, rassegnazione e depressione si stanno diffondendo nella popolazione e il Consiglio federale gode sempre di meno sostegno.

Ecco perché è indispensabile, secondo il consigliere nazionale socialista ed ex ministro della sanità vodese, una strategia di uscita a partire da marzo, quando scadranno le attuali misure di confinamento.

Che cosa fare, dunque? Viste le attuali cifre in merito alla pandemia, secondo Maillard dovrebbero essere possibili i primi allentamenti a partire da marzo, specie per quanto riguarda le attività sportive, indispensabili per i giovani, e i musei. A detta del sindacalista, il Consiglio federale deve porsi degli obiettivi. Se basta vaccinare i gruppi a rischio, allora deve essere possibile anticipare le aperture. Se invece l'esecutivo crede che sia prima necessario immunizzare il 60-70% della popolazione, allora la logica dello shutdown prevarrà ancora per molto. Ma per fare ciò è indispensabile una ampia legittimità democratica. L'importante è, secondo il deputato, che l'esecutivo parli chiaramente. In ogni caso, ha rammentato, una strategia a rischio zero è impossibile.

In caso di riapertura di determinate attività sarà importante, a detta di Maillard, elaborare piani di protezione adeguati e rafforzare i controlli, al fine di rendere più sicuri i posti di lavoro. Nel corso dell'intervista al quotidiano d'oltre San Gottardo, Maillard ha sottolineato l'importanza di un maggior impegno finanziario della Confederazione in aiuto alle molte attività economiche in difficoltà. Il sostegno deve essere veloce e poco burocratico.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
3 ore
I dati di migliaia di clienti Swiss Pass liberamente accessibili
A inizio gennaio è stata scoperta una falla di sicurezza nella piattaforma per la vendita dei biglietti
ZURIGO
3 ore
Da certificato Covid a documento per controllarti?
Alain Berset attende con ansia la fine del suo utilizzo, che potrebbe arrivare per marzo.
SVIZZERA
4 ore
In Svizzera la vaccinazione dei bambini stenta a decollare
La quota nazionale è del 5,2%. L'adesione più alta si registra a Basilea Campagna e Basilea Città
SVIZZERA
4 ore
L'esercito distribuisce mascherine scadenti?
Giacciono da mesi nei magazzini militari. E vengono vendute ai Cantoni a prezzo simbolico. È polemica
SVIZZERA
5 ore
Prova sirene alle porte, ecco quando non dovrete spaventarvi
Il test, essenziale per verificare il loro corretto funzionamento in caso di emergenza, avrà luogo mercoledì 2 febbraio.
SVIZZERA
7 ore
Aiuto ai media: si profila un classico Röstigraben
In Romandia le misure di sostegno statale sono viste meglio rispetto alla Svizzera tedesca
SVIZZERA / RUSSIA
16 ore
Il conflitto russo-ucraino, un rischio anche per la Svizzera
L'Europa (e anche il nostro paese) potrebbero restare senza il gas proveniente dalla Russia. Ecco gli scenari
SVIZZERA
17 ore
Liberi tutti già il mese prossimo?
Associazioni di categoria e alcuni politici chiederanno la revoca delle restrizioni in vigore già il prossimo mese.
SVIZZERA
1 gior
Boom di suicidi giovanili: «Abbiamo uno stato di emergenza»
Più 50%, rispetto al 2020, alla Clinica universitaria di psichiatria infantile e adolescenziale di Berna.
SVIZZERA
1 gior
Pierin Vincenz alla sbarra
Si aprirà martedì il processo all'ex Ceo di Raiffeisen
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile