keystone
SVIZZERA
07.02.21 - 13:060

«Le pari opportunità vanno promosse nel quotidiano»

Karin Keller-Sutter lancia un appello nell'anniversario del suffragio universale

BERNA - Nel giorno dei 50 anni dall'introduzione del suffragio femminile in Svizzera, la "ministra" di giustizia Karin Keller-Sutter ha lanciato un appello a promuovere le pari opportunità per le donne nella vita quotidiana. Occorre un contributo non solo in politica, ma anche nel privato e sul posto di lavoro, ha sottolineato la consigliera federale del PLR.

«Siamo in una situazione molto diversa oggi rispetto a cinquant'anni fa, ma qualcosa non è cambiato: bisogna prendersi cura della democrazia e della libertà di espressione» ha scritto la responsabile del Dipartimento federale di giustizia e polizia su Twitter. «E l'uguaglianza ha bisogno della volontà e del contributo di donne e uomini, ogni giorno, non solo nell'arena politica ma anche a casa e sul lavoro».

Senza questo impegno nella propria vita quotidiana, forse non ci sarebbe stato il risultato di 50 anni fa, ha detto Keller-Sutter. «Le donne - ha aggiunto - non hanno convinto solo il Consiglio federale e il parlamento delle loro rivendicazioni, ma anche i loro mariti, padri, figli e colleghi di lavoro».

Oltre a Karin Keller-Sutter, altri consiglieri federali, politici e organizzazioni hanno commemorato l'anniversario. La celebrazione ufficiale dei 50 anni del suffragio femminile al palazzo del parlamento di Berna è stata rinviata a causa della pandemia da coronavirus. Dovrebbe svolgersi il 2 settembre con ospiti dalla politica, dell'economia e dalla società civile.

Il 7 febbraio 1971, gli elettori svizzeri hanno approvato i diritti di voto e di eleggibilità federali per le donne con il 66% dei favori e un'affluenza del 58%. All'epoca, le donne avevano diritto di voto cantonale e comunale solo in nove Cantoni. La Svizzera divenne così il terzultimo paese in Europa a introdurre il suffragio femminile nazionale. Solo Portogallo (1974) e Liechtenstein (1984) l'hanno introdotto più tardi. Ultimo rimane il Vaticano.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
26 min
I ricercatori dell'ETH scoprono il tallone d'Achille del coronavirus
Lo studio potrebbe portare allo sviluppo di un medicinale per combattere il Covid-19.
SVIZZERA
1 ora
Disoccupazione e penuria di personale, il paradosso post Covid
Se da un lato le aziende licenziano dipendenti, dall'altro cercano nuovo personale diversamente qualificato.
SVIZZERA
2 ore
Al confine con la Germania c'è un grande viavai
Il turismo degli acquisti è di nuovo possibile senza limitazioni. E in moltissimi ne hanno approfittato.
SVIZZERA
4 ore
Hotel e ristoranti, 40mila posti di lavoro in fumo
Il dato riguarda esclusivamente il 2020. Particolarmente colpiti i ristoranti che dipendono dal turismo d'affari.
SVIZZERA
7 ore
«Vaccinati e senza mascherina»
Per il Governo federale le persone immunizzate non trasmettono il virus. C'è quindi chi chiede la revoca dell'obbligo
SVIZZERA
19 ore
La spesa oltre confine? Sì, ma in Germania
Il governo tedesco ha aperto le porte al turismo di giornata (e dello shopping). Quello italiano invece temporeggia
SVIZZERA
21 ore
Quindi da giugno si torna tutti in ufficio, come funzionerà con i test?
Home office obbligatorio addio, ma per rientrare bisognerà farsi testare regolarmente. Tutto quello che c'è da sapere
SVIZZERA
21 ore
È tempo di Santi di ghiaccio
La credenza popolare trova conferma al nord delle Alpi
ZURIGO
22 ore
Fuga ad alta velocità dalla polizia, al volante c'era un quattordicenne
L'episodio si è verificato la scorsa notte nel Canton Zurigo. E non è stato l'unico inseguimento
SVIZZERA
23 ore
I gioielli della figlia adottiva di Napoleone venduti per 1,5 milioni
Sono stati battuti all'asta a Ginevra. Si trattava di nove pezzi, che erano stimati a 430'000 franchi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile