20min / Marco Zangger
SVIZZERA
07.02.21 - 12:360
Aggiornamento : 18:03

Il lockdown non finirà tanto presto

Per gli allentamenti bisognerà aspettare almeno la primavera, come emerso dai colloqui di von Wattenwyl

Nel frattempo fa discutere una lettera dell'UDC: per gli altri partiti si tratta di allarmismo

BERNA - A marzo si riaprirà tutto? Probabilmente no, come emerso nell'ambito dei colloqui di von Wattenwyl che hanno avuto luogo lo scorso venerdì. Un incontro in cui il ministro della sanità Alain Berset ha spiegato che alla fine di febbraio saranno possibili soltanto piccoli adattamenti delle attuali misure. Ma per un ritorno alla normalità, bisognerà attendere la prossima estate.

È quindi probabile che anche per il mese di marzo saranno confermati provvedimenti quali le limitazioni per gli eventi privati, la chiusura di negozi e ristoranti, e il divieto di manifestazioni. Lo conferma ai domenicali SonntagsZeitung e NZZ am Sonntag il co-presidente del PS Cédric Wermuth, che ha preso parte all'incontro.

La lettera dell'UDC - Un incontro che è sfociato anche in una polemica che vede come protagonista l'UDC. In una lettera - firmata dal presidente Marco Chiesa e dal capogruppo Thomas Aeschi - indirizzata agli altri partiti e alla Cancelleria federale, come riferiscono i domenicali d'oltre San Gottardo, i democentristi affermano infatti che Berset avrebbe persino parlato di un lockdown in vigore fino a «luglio/agosto». Lo smentiscono altri presidenti di partito, che ritengono la mossa dell'UDC mero «allarmismo». È comunque chiaro, come detto, che allentamenti più importanti sono verosimilmente previsti appena per la primavera.

Varianti e inasprimenti? - Se lo scenario più probabile prevede di mantenere le misure attuali (con eventuali piccoli adattamenti) oltre la fine di febbraio, gli esperti osservano comunque che la strategia odierna non sta fornendo i risultati desiderati, ossia il dimezzamento settimanale dei contagi. Ecco quindi che un inasprimento delle misure non sarebbe irrealistico: «La situazione resta difficile a causa della diffusione dei virus mutati» afferma Rudolf Hauri, presidente dell'Associazione dei medici cantonali. Se la variante non potrà essere rallentata entro la fine di febbraio, «saranno probabilmente necessari ulteriori sforzi». Si parla quindi del settore scolastico, di ulteriori negozi o dei compresori sciistici.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
1 ora
«Vogliamo che venga finalmente rinchiuso»
Nel 2017 il frontale costato la vita a una 27enne. Condannato, l'automobilista non aveva accettato la sentenza
FOTOGALLERY
VAUD
3 ore
Tonnellate di spazzatura disseminate sull'A1
Un incidente avvenuto stamattina ha causato la chiusura dell'autostrada fra Nyon e Gland fino alle 18.
BERNA
4 ore
«I contagi continueranno ad aumentare»
Patrick Mathys in merito alla pandemia: «Solo in due cantoni il tasso di riproduzione è ancora sotto l'1»
SVIZZERA
5 ore
Covid, 1'491 casi e 9 decessi in Svizzera
In diminuzione i pazienti ricoverati in cure intense a causa del virus, che occupano ora l'11,6% dei posti letto.
SVIZZERA
5 ore
La Svizzera è sempre più calda
Temperature superiori ai 25 gradi per 80 giorni sul Ticino meridionale, e tra 40 e 60 giorni sull'Altopiano
SVIZZERA
5 ore
Via libera alla terza dose
L'ok di Swissmedic alla somministrazione in Svizzera per i preparati Moderna e Pfizer/BioNTech
SVIZZERA
7 ore
"Svizzero" per errore, non ha più diritto alla nazionalità
Il Tribunale federale ha respinto il ricorso di un giovane che a torto e a lungo è stato considerato cittadino elvetico.
SVIZZERA
7 ore
Il Covid ha dimezzato l'uso dei trasporti pubblici
All'inizio del 2021 si percorreva una media di 3,6 chilometri al giorno, il 52% in meno rispetto all'anno precedente
SVIZZERA
8 ore
La ripresa turistica è legata a vaccino e pubblicità
L'esempio degli Emirati Arabi Uniti, dove con l'85% degli over 12 vaccinati si torna a viaggiare... anche in Svizzera
SVIZZERA
9 ore
Aiuto sociale: nessuna esplosione nonostante la pandemia
Lo scorso anno è stato registrato un incremento dello 0,5%.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile